Sport Gubbio

Simoni lascia Gubbio: "Un errore tornare in panchina"

Dopo tre anni e mezzo come dt del Gubbio, Gigi Simoni, lascia la società eugubina e trae un bilancio dell'avventura con la società umbra e forse di tutta una carriera

Gigi Simoni, ex tecnico dell'Inter di Ronaldo e protagonista, malgrado l'ultima sfortunata esperienza sulla panchina eugubina, delle ultime tre stagioni del Gubbio calcio, si è presentato in conferenza stampa per salutare tifosi, giornalisti e staff tecnico rossoblù.

Per Simoni, che ha ufficializzato l'addio proprio qualche tempo fa, tre campionati con il Gubbio, da d.t. con le promozioni dalla C2 alla B, ma anche la retrocessione del 2012, si chiude un'altra esperienza e forse il suo ruolo nel mondo del calcio, che lo ha caratterizzato come allenatore di talento, ma soprattutto persona distinta e seria, anche quando il presidente dell'Inter, Massimo Moratti lo esonerò.

Per mister Gigi, secondo le pagine de la Gazzetta dello sport, quello di tornare in panchina per aiutare la compagine umbra ad uscire dal pantano della retrocessione è stato uno sbaglio: "Un errore, tornare in panchina a 72 anni e farmi prendere poi dalla smania dopo le due vittorie e un pari iniziali, quella col Torino, il punto a Livorno e Cittadella. Mi divertivo anche io, e ho fatto sforzi che non dovevo fare, dovevo dimettermi prima. Alla mia età alleni al 50%, e la famiglia ti vuole presente. Ma qui mi hanno trattato da principino".





 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Simoni lascia Gubbio: "Un errore tornare in panchina"
PerugiaToday è in caricamento