menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie D, addio Foligno. Il Trestina va ancora ko, il Castello guadagna un punto in Sardegna

L'interdittiva antimafia ha fermato definitivamente i falchetti, ora in attesa di essere radiati. Gara rinviata per il Sansepolcro

Stavolta è davvero finita per il Foligno. I falchetti avevano provato a ripartire nonostante i mille problemi societari, ma l’interdittiva antimafia emessa ieri dalla Prefettura di Perugia nei confronti del club biancazzurro ha definitivamente chiuso la storia. Il Foligno oggi non ha giocato contro l’Avezzano e perderà 3-0 a tavolino. Presto arriverà la radiazione e si dovrà ripartire da zero. Un verdetto atteso dai tifosi dei falchetti, che vogliono mettersi alle spalle questo periodo tremendo per la propria squadra del cuore e iniziare daccapo. A questo punto il comune revocherà la concessione del “Blasone” alla sgangherata società di Ius e Spera cercando di organizzare il da farsi per il futuro.

Ma quella di oggi è stata anche una giornata in cui si è giocato a calcio in serie D. Il Trestina non riesce a venire fuori dal piccolo momento di crisi andando a perdere in casa per 2-1 contro il Lanusei. I sardi sono passati in vantaggio al 51’ con Floris che ha segnato sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Gli ospiti rimangono però in dieci per l’espulsione di Rizzo e a questo punto la formazione di Zampagna ci crede. Al 74’ ecco il pareggio: angolo dalla destra di Liorni, mischia in area risolta da Nonni che fa 1-1. I bianconeri potrebbero provare a vincerla, invece si fanno sorprendere con l’uomo in più: al 77’ gran giocata personale di Kadi che lascia partire un tiro imparabile per Vada. Al Trestina saltano i nervi e Nonni si fa espellere, con il finale di gara giocato dieci contro dieci. L’assalto finale degli umbri non porta a nulla. Il Trestina perde e rimane fermo a 25 punti, facendosi agganciare proprio dal Lanusei.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento