menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

SERIE D Il Gubbio passa a Spoleto. Pareggi per Foligno e Castello, Gualdo battuto in casa

Tutti i risultati delle umbre impegnate in serie D: il Gubbio vince il derby e continua il testa a testa con il Gavorrano, vittorioso a Gualdo Tadino. Pareggio incredibile per il Foligno

Sempre più testa a testa tra Gubbio e Gavorrano per la supremazia nel girone E di Serie D. I Lupi rispettano i pronostici e vincono il derby contro la Voluntas Spoleto, ormai a un solo punto dalla matematica retrocessione. Sorte simile per il Gualdo Casacastalda, che non riesce a bloccare in casa i diretti avversari dei "cugini" eugubini e vede ormai vicinissima la discesa in Eccellenza. Punto importante per il Foligno, che chiude con un rocambolesco 3-3 una settimana difficilissima. Pareggio dal grande valore anche per il Città di Castello che mantiene lontani i playout. 

Derby al Gubbio – La Voluntas Spoleto ha provato in tutti i modi a fare lo sgambetto alla capolista Gubbio, ma alla fine sono gli uomini di Magi a prevalere e a rimanere in testa alla classifica. I Lupi vincono 3-1 in casa di uno Spoleto a un passo dalla retrocessione. Nonostante l’abisso che separa le due squadre, sono i padroni di casa ad andare in vantaggio al 28’ grazie a Fanelli, che fa partire un destro radente sul quale nulla può Volpe. La reazione dei rossoblù è immediata e il pareggio viene centrato al 34’: traversone dall’out di sinistra di Degrassi, Conti stacca di testa e la mette dove Lazzarini non può arrivare. La differenza in classifica non si vede, l’incontro è equilibrato e per poco Gramaccioni non trova il gol della vita con un pallonetto da lontanissimo che termina di poco alto sopra la traversa. Nella ripresa il Gubbio sale di ritmo e al 53’ mette la freccia: punizione di Ferretti, Di Maio incorna, pallone salvato sulla linea, ma il solito Ferri Marini si avventa sulla sfera e segna il 2-1. Lo Spoleto perde la testa e all’ora di gioco rimane in 10 a causa di un fallo di reazione di Baracchini. I Lupi ringraziano e gestiscono il risultato, sfiorando ripetutamente la terza segnatura. A chiudere i giochi, a 3’ dal 90’, ci pensa il neo entrato Cuccia con una bordata da fuori area che fa esplodere gli oltre 300 tifosi arrivati da Gubbio. La squadra di Magi porta a casa il decimo risultato utile consecutivo (9 vittorie e 1 pari) e mantiene un punto di vantaggio sul Gavorrano, corsaro a Gualdo Tadino. Per la Voluntas si tratta invece della sconfitta numero 21 in campionato: la retrocessione in Eccellenza è ormai a un passo.

Foligno, pari rocambolesco – La settimana più difficile del Foligno, contraddistintasi per le dimissioni del presidente Nuccilli, si chiude con un rocambolesco 3-3 in casa della Sangiovannese. I valdarnesi partono subito forte e passano al quarto d’ora con una punizione di De Angelis che non lascia scampo a Ranieri. I Falchetti non ci sono mentalmente e per i padroni di casa è un gioco da ragazzi trovare il raddoppio: Lischi in area fa partire una bella conclusione in diagonale che supera ancora una volta l’estremo difensore dei folignati. Sembra una sfida già in archivio, ma nella ripresa la squadra di Imbimbo ha un moto d’orgoglio: al 50’ Ubaldi pesca il jolly con un missile da oltre 20 metri che riapre il match. Il Foligno torna a crederci e la Sangio regala il pareggio: harakiri clamoroso confezionato dal portiere e dai due centrali toscani, che consentono ad Ubaldi di siglare il 2-2. La partita però è un’emozione continua: al 71’, punizione di Buono dalla destra, Vezzi sfrutta un’uscita incerta di Ranieri e riporta avanti il Marzocco. Finita qui? Macché: a 12 dal termine punizione per i biancazzurri, Napolano pennella una gran parabola e firma il 3-3. Un punto che per il Foligno significa mantenere inalterate le speranze di playoff, ma – visti i problemi societari – la classifica in questo momento sembra essere l’ultimo dei problemi per i Falchetti.

A reti inviolate – Dopo il pareggio nel derby con il Sansepolcro, il Città di Castello ferma sullo 0-0 anche il Ghivizzano, squadra apparsa in netta difficoltà nelle ultime giornate. Partita senza grandi emozioni, il pari può, in fondo, andare bene ad entrambe le compagini. La squadra guidata da Silvano Fiorucci guadagna così un altro punto fondamentale nella corsa alla salvezza: i biancorossi salgono a quota 40 punti e mantengono 3 punti di vantaggio sulla Pianese, fermata in casa dal Montecatini. A questo punto la sfida di domenica prossima con lo Scandicci potrebbe diventare fondamentale per trovare l’allungo decisivo sulla zona playout.

Gualdo k.o. – Non riesce l’impresa al Gualdo Casacastalda, sconfitto al “Luzi” dal Gavorrano, squadra che si sta giocando la promozione in Lega Pro con il Gubbio. I toscani vincono 1-0 grazie alla rete al 13’ di Moscati, bravo a deviare in rete il cross dalla destra di Boccardi. Gli ospiti si complicano la vita da soli rimanendo in 10 al minuto 17 per un fallo da ultimo uomo di Tiritiello. I ragazzi di Manuelli sfiorano il pari al 25’: Antogiovanni si incarica di battere il corner, Dragoni stacca nell’area piccola ma trova la risposta provvidenziale di Palmieri. Nella ripresa il Gavorrano pensa a difendere la rete di vantaggio, il Gualdo va vicino all’1-1 con Bartolini che però spara alto l’unica vera occasione del secondo tempo. E’ un ko pesante per i gualdesi, che vedono allontanarsi ulteriormente la zona playout, ora distante 8 punti. E con solo 4 giornate da giocare, le speranze di restare in serie D sono vicine allo zero.

RISULTATI 30^ GIORNATA SERIE D, GIRONE E

Ghivizzano-Città Di Castello 0-0

Gualdo Casacastalda-Gavorrano 0-1

Massese-Colligiana 2-1

Pianese-Valdinievole Montecatini 1-1

Poggibonsi-Viareggio 0-0

Sangiovannese-Foligno 3-3

Scandicci-Jolly Montemurlo 1-1

Vivi Altotevere Sansepolcro-Ponsacco 1-2

Voluntas Spoleto-Gubbio 1-3

CLASSIFICA

Gubbio 62, Ghivizzano 61, Valdinievole Montecatini 55, Poggibonsi 51, Ghivizzano 48, Foligno 45, Sangiovannese 44, Jolly Montemurlo 43, Colligiana 42, Viareggio 42, Ponsacco 41, Città di Castello 40, Pianese 37, Scandicci 31, Massese 28, Vivi Altotevere Sansepolcro 28, Gualdo Casacastalda 20, Voluntas Spoleto 17

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento