menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie D, cinquina Trestina e harakiri Foligno. Pareggi sardi per Castello e Sansepolcro

I risultati e la cronaca delle partite delle umbre impegnate in serie D. Risorge la squadra di Zampagna, crolla quella di Guazzolini che sbaglia due rigori

La sesta giornata di serie D certifica la crisi del Foligno che cade in casa contro l’Albalonga. Risorge prepotentemente il Trestina che dopo la sconfitta di misura nel derby della scorsa settimana strapazza 5-0 la Torres. Buoni pareggi in Sardegna per le altre due realtà dell’Alta Valle del Tevere, Città di Castello e Sansepolcro.

Partiamo però dal Trestina: i bianconeri di Zampagna venivano dalla sconfitta per 2-1 in casa dei cugini biancorossi di Città di Castello e cercavano un pronto riscatto. Il risultato finale contro la Torres ci dice che la riscossa c’è stata: una pioggia di reti avviata da Morvidoni al 2’ minuto di gara e proseguita dalla doppiette di Ridolfi e Liurni. Un 5-0 pesantissimo che consente al Trestina di salire a quota 7 punti e di uscire dalla zona rossa della classifica.

Qualche motivo di recriminazione possono avercelo invece Città di Castello e Sansepolcro. I biancorossi erano passati in vantaggio sul campo del Latte Dolce grazie all’autogol al 36’ di Del Rio, ma nella ripresa la squadra del quartiere di Sassari è riuscita ad agguantare l’1-1 (Palmas al 57’). Discorso simile per i biturgensi, passati in vantaggio contro il San Teodoro in avvio di ripresa con la rete di Mortaro. A 13’ dalla fine, però, è arrivata la zampata vincente di Steri che ha dato un punto ai biancoviola sardi.

Chiudiamo con il disastro del Foligno, battuto 2-1 in casa dall’Albalonga. Una giornata da dimenticare per i falchetti, andati in svantaggio al 20’: Angeletti si incunea centralmente e insacca il pallone dove Piccheri non può arrivare. I biancazzurri reagiscono e al 31’ conquistano un calcio di rigore per fallo del portiere Grillo su Merkaj. La grande chance per il pareggio folignate viene fallita da Di Maria che si fa ipnotizzare dal portiere laziale e lascia invariato il risultato. I padroni di casa rischiano addirittura il tracollo al 37’ ma Cruz centra il palo. Nella ripresa ecco il gol del Foligno con Catanese che incorna su assist di Calzola. Può essere la svolta della sfida, gli umbri conquistano addirittura un altro penalty per un fallo su Urbanelli, ma ecco l’harakiri. Grillo è di nuovo super e para il tiro dagli undici metri dello stesso Urbanelli e al 72’ il calcio di rigore arriva per l’Albalonga. Catanese atterra Corsetti e si prende il secondo giallo, Cruz dal dischetto è decisamente più preciso degli avversari e regala i tre punti ai suoi. E’ un avvio di stagione terribile per il Foligno, sempre più ultimo in classifica.

RISULTATI SESTA GIORNATA SERIE D, GIRONE G

Foligno-Albalonga 1-2

L’Aquila-Lanusei 3-1

Latte Dolce-Città di Castello 1-1

Monterosi-Arzachena 3-1

Muravera-Flaminia Civita C. 0-0

Nuorese-Avezzano 1-0

Rieti-Ostia Mare 5-1

San Teodoro-V.A. Sansepolcro 1-1

Trestina-Torres 5-0

CLASSIFICA

Arzachena 13, Nuorese 12*, Rieti 11, Albalonga 11, Flaminia Civita C. 11, Ostia Mare 11, Monterosi 10, Avezzano 10, L’Aquila 9, San Teodoro 8, V.A. Sansepolcro 7*, Trestina 7, Città di Castello 7, Latte Dolce 5, Muravera 5, Lanusei 3, Torres 3, Foligno 2

* una gara da recuperare

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento