menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie D, Foligno al limite del ridicolo: 11 reti prese a L'Aquila. Perdono anche Trestina e Castello

Giornata assurda per i falchetti in formato ridotto, travolti dagli abruzzesi. Delle altre formazioni umbre sorride solo il Sansepolcro

Undici a zero. Un punteggio che nel mondo del calcio capita di leggere a volte andando a curiosare tra i risultati delle giovanili delle piccole squadre di provincia. Ma in questo caso non stiamo parlando di Allievi o Giovanissimi, bensì di serie D e a fare questa brutta figura è stato il Foligno. I falchetti sono stati travolti dall’Aquila, capace di segnare ben 11 reti alla raffazzonata squadra di Aiello, composta di soli quattordici effettivi e con una situazione societaria tutta da definire. Una figuraccia colossale per i biancazzurri che rischia di deprimere ulteriormente un ambiente già molto scosso per le vicende degli ultimi mesi.

In questa seconda giornata di ritorno in serie D solo il Sansepolcro riesce a sorridere: la squadra di Schenardi si è infatti imposta per 3-0 sull’Albalonga. I laziali hanno sciupato una grande chance in avvio con Cruz che ha fallito un calcio di rigore, ben parato da David. Poi nella ripresa i bianconeri hanno fatto proprio il match: al 52’ Mortaro porta in vantaggio il Sansepolcro sfruttando la spizzata di Innocenti. Il raddoppio arriva a 8’ dalla fine e porta la firma di Bortolussi che beffa il portiere avversario con un bel pallonetto. A chiudere i giochi, in pieno recupero, ci pensa poi il giovane Fabbri. I bianconeri salgono a quota 28 punti issandosi all’ottavo posto in classifica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Motori

Nuova Jeep Compass ora anche a Perugia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento