rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Sport Gubbio

Serie D, il Gubbio stende anche la Samb. La prossima settimana si giocherà lo scudetto dilettanti

I Lupi battono in trasferta la Sambenedettese e vincono il girone 2 della Poule scudetto. Nel prossimo fine settimana le semifinali e la finale per assegnare il titolo

Il Gubbio non ha fretta di andare in vacanza e, dopo l’impresa di due settimane fa contro il Parma, batte anche la Sambenedettese vincendo il girone 2 della Poule scudetto. La formazione di Magi si è imposta 1-0 al “Riviera delle Palme” grazie alla rete a 5’ dalla fine di Conti. Ora per i Lupi ci sarà la fase finale del piccolo torneo post stagione regolare in programma dal 3 al 5 giugno.

Primo tempo – Magi opta per il solito 4-3-3 ma a sorpresa lascia in panchina Ferri Marini preferendogli Sciamanna. L’allenatore della Sambenedettese Palladini sceglie il 4-4-2 con Sorrentino e Titone in attacco, sostenuti sulla fasce da Candellori e Palumbo. Primi minuti di buona fattura per i Lupi. Al 10’ Pegorin dice di no alla gran botta su calcio di punizione di Romano e 4 minuti più tardi Ferretti prova la girata di prima intenzione su assist di Zuppardo, ma il tentativo non trova lo specchio della porta. L’occasione più importante della prima frazione arriva però al 16’ e capita sui piedi di Sorrentino, attaccante della Samb: gran spunto sulla sinistra di Palumbo, cross al centro deviato di testa da Di Maio e la punta dei padroni di casa, lasciata sola, sbaglia calciando addosso a Volpe. Dopo lo scampato pericolo il Gubbio torna a fare il match senza però riuscire a rendersi realmente pericoloso, ad eccezione di un’inzuccata di Conti ben respinta dal portiere dei marchigiani. La Sambenedettese torna a farsi pericolosa da calcio piazzato: 38’, dalla trequarti Barone scodella in area per Titone, Volpe sbaglia l’uscita e per poco il tentativo aereo dell’ex Sassuolo non va a segno.

Secondo tempo – Il Gubbio tenta la zampata in avvio di ripresa: azione che si sviluppa sulla destra, traversone di Bouhali per Zuppardo che di testa cerca il palo lontano. Tiro che finisce sul fondo di un soffio. I padroni di casa però non stanno a guardare, sanno di dover trovare una rete per poter continuare a giocarsi le chance di scudetto. All’ora di gioco Titone fa tutto da solo: prende palla sulla destra, arriva sul fondo, torna verso il centro, entra in area di rigore e prova a piazzarla di sinistro, ma Volpe vola e gli nega il gol.  La gara diventa sempre più nervosa e comincia la girandola dei cambi: Ferri Marini rileva Sciamanna, Crocetti entra per Zuppardo. Palladini risponde inserendo Fioretti e Vallocchia per Palumbo e Sorrentino. A quindici dal 90’ altra chance per la Samb: punizione dalla destra, Barone la butta dentro per Conson che stacca più in alto di tutti e va a sfiorare il bersaglio.

Al 78’ l’episodio che gira il match in favore dei ragazzi di Magi: Candellori, appena ammonito, stende al limite dell’area Ferri Marini e l’arbitro non può far altro che spedirlo sotto la doccia. Il Gubbio ringrazia e al minuto 85 passa in vantaggio: Kalombo, entrato da un quarto d’ora al posto di Marini, pennella sul secondo palo per Conti che di controbalzo sigla l’1-0. In inferiorità numerica i marchigiani non riescono a reagire e i Lupi portano a casa il secondo successo nel mini girone che vale la qualificazione alla semifinale scudetto.

SAMBENEDETTESE-GUBBIO 0-1 (0-0)

SAMBENEDETTESE (4-4-2): Pegorin; Casavecchia, Conson, Salvatori, Flavioni; Candellori, Raparo (30'st Pezzotti), Barone, Palumbo (21'st Fioretti); Sorrentino (21'st Vallocchia), Titone. A disp.: Mazzoleni, Tagliaferri, Baldinini, Carminucci, Montesi, Gavoci). All.: Palladini.
GUBBIO (4-3-3): Volpe; Bartoccini, Marini (23'st Kalombo), Di Maio, Degrassi; Bouhali, Romano, Conti; Ferretti, Zuppardo (17'st Crocetti), Sciamanna (7'st Ferri Marini). A disp.: Monti, Fumanti, Koci, Petti, Tibolla, Cuccia. All. Magi.
ARBITRO: Gariglio di Pinerolo (Della Croce di Rimini – Manara di Mantova).
MARCATORI: 40'st Conti (G).
NOTE – Ammoniti: Flavioni (S), Ferretti (G), Romano (G), Bartoccini (G), Crocetti (G), Salvatori (S). Espulsi: 33'st Candellori (S) per doppia ammonizione. Recupero: 0'pt; 5'st. Spettatori: 3500 circa. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, il Gubbio stende anche la Samb. La prossima settimana si giocherà lo scudetto dilettanti

PerugiaToday è in caricamento