menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Fabio Galeotti

Foto di Fabio Galeotti

Il Grifo non muore mai: a Verona va sotto di due gol ma rimonta e pareggia nel finale

Gran recupero dei biancorossi in casa della capolista Verona: i ragazzi di Bucchi sono stati capaci di risalire la china e portare a casa un punto prezioso per classifica e morale

Dopo tante delusioni arrivate nel finale, stavolta è il Grifo a risalire la china e a infrangere i sogni di vittoria dell’avversario. Verona-Perugia finisce infatti 2-2, con i biancorossi che sono stati capaci di rimontare due reti di svantaggio alla capolista del campionato agguantando un punto nei minuti di recupero del secondo tempo.

Le formazioni – Moduli speculari per i due tecnici: Bucchi torna al tridente d’attacco formato da Nicastro, Di Carmine e Guberti con Dezi e Brighi mezzali e Zebli di nuovo in campo in cabina di regia. Pecchia può invece contare sul capocannoniere della competizione, Gianluca Pazzini, assistito offensivamente da Luppi e Bessa. A smistare palloni a centrocampo c’è Marco Fossati, calciatore lanciato proprio dal Grifo due stagioni fa.  

Primo tempo – Il Verona aggredisce subito la partita e spinge sulle fasce. Al 3’ l’Hellas rischia già di portarsi in vantaggio con Bessa che con un tiro-cross impegna il portiere del Grifo. Al 10’ è Fossati a rendersi pericoloso con un missile dalla distanza parato da Rosati. Dopo tanto insistere i gialloblù passano in vantaggio al 13’: Souprayen dalla sinistra serve in area Bessa che, tenuto in gioco da un difensore biancorosso, passa a Luppi che di tacco trafigge un incolpevole Rosati. Al 25' ci riprova il Perugia con  Dezi fa filtrare in area un pallone per Di Carmine, che si gira e insacca ma l'arbitro annulla tutto per fuorigioco: amara delusione. La partita è tutt’altro che noiosa: Pazzini al 43’ con una gran giocata riesce a superare Di Chiara che scivola nel tentativo di fermarlo e l’esperto attaccante non può che raddoppiare. Ma il primo tempo non è finito perché Nicastro al 46’ dal nulla raccoglie il pallone in area di rigore veronese e lo piazza col sinistro alle spalle di Nicolas.

Secondo tempo – I biancorossi iniziano il match in modo più coraggioso: Nicolas al 52’ blocca un tiro insidioso di Guberti. Dopo questa azione è il Perugia a tenere il pallino del gioco ma non vengono create altre importanti occasioni fino tiro a giro di Dezi che va vicino all’incrocio al 64’. Bucchi non riuscendo a rimettere il risultato in parità opta allora per tre sostituzioni: escono Nicastro per Drole (68’), Acampora per Zebli (68’) e, nel finale, Guberti per Bianchi (80’). L’ingresso di Drole dà coraggio al Grifo che sfiora la rete con un tiro violento dalla distanza al palo della porta veronese. Dopo tanto insistere, finalmente al 92’ i biancorossi trovano la rete del pareggio: corner di Di Chiara, Belmonte di testa trova il 2-2 che consente al Perugia di allungare la striscia positiva. Ora i pareggi consecutivi sono quattro, i punti in classifica 26 (settimo posto) ma il cuore di questa squadra, già ampiamente mostrato in Coppa Italia, è una realtà e deve dare la forza per continuare a correre.

HELLAS VERONA-PERUGIA 2-2 (2-1)

HELLAS VERONA (4-3-3): Nicolas, Pisano, Ant. Caracciolo, Bianchetti, Souprayen; Romulo, Fossati, Valoti (34’st Siligardi); Luppi (18’st Zaccagni), Pazzini, Bessa (26’st Fares). A disp.: Cappelluzzo, Coppola, Boldor, Ganz, Trioianielo, Maresca. All.: Fabio Pecchia.

PERUGIA (4-3-3): Rosati, Belmonte, Volta, Monaco. Di Chiara; Brighi, Zebli (23’st Acampora), Dezi; Nicastro (23’st Drole), Di Carmine, Guberti (35’st Bianchi). A disp.: Elezaj, Alhassan, Buonaiuto, Del Prete, Mancini, Ricci. All.: Cristian Bucchi.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo (TO)

MARCATORI: 12’pt Luppi (V), 43’pt Pazzini (V), 46’pt Nicastro (P), 47’st Belmonte (P)

NOTE – Ammoniti: 5’pt Pisano (V), 41’pt Zebli (P), 45’pt Pazzini (V), 8’st Di Carmine (P), 27’st Volta (P), 42’st Belmonte (P). Recupero: 3’pt, 4’st.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento