menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie B - Scocca l'ora dei play-off. Nesta:"Sarà dura ma possiamo andare in A"

Finalmente ci siamo. Tra quarantottore o poco più il Perugia scenderà in campo per la prima gara dei play-off contro il Venezia. Gara da dentro o fuori e per i biancorossi esisterà sola la vittoria per proseguire il cammino. Nesta:"Di Carmine al 100%"

Per il Perugia è arrivato il giorno tanto atteso. Dopo slittamente vari, infatti, i biancorossi scenderanno in campo allo stadio "Penzo" contro il Venezia di mister Pippo Inzaghi. Una gara da vivere a mille perchè il preliminare play-off sarà a gara secca. Se il Grifo vince prosegue la sua marcia verso la serie A mentre se perde o pareggia addio sogni di gloria. Insomma una gara da brividi che la squadra di mister Nesta vuole giocarsi fino in fondo. "In questi giorni abbiamo lavorato molto sull'aspetto mentale perchè a fine stagione quasi tutte le energie sono state spese" ha commentato il tecnico perugino "Abbiamo lavorato anche molto sul fronte tattico e spero di aver portato un po' di entusiamo che ci servirà per affrontare al meglio la gara di domenica". 

Dentro o fuori. Per rimanere in sella a play-off il Perugia ha un solo risultato utile: la vittoria. Se perde è fuori e per Nesta potrebbe essere l'ultima panchina. "Siamo consapevoli di tutto questo ed io per primo. Abbiamo però la possibilità di fare una cosa bellissima per tutti e cercheremo di non sprecarla. Il Venezia parte favorito con due risultati possibili ma in questo campionato non esiste un Real madrid. Tutti possono battere chiunque". 

Venezia. La squadra lagunare capeggiata da Pippo Inzaghi non sarà di certo un cliente facilissimo. Il carisma del suo allenatore è forte e la squadra ha fatto un buon campionato. "Loro hanno un gioco molto pulito e sono forti sulle palle piazzate" ha proseguito Nesta "Abbiamo lavorato molto per cercare di capire come giocano e neutralizzarli. Speriamo di aver fatto un buon lavoro". 

Squadra. In gare come queste conterà molto anche la determinazione e la motivazione per fare bene. Un campione come Nesta non avrà certo avuto problemi a caricare la partita sotto questo aspetto. "Ai ragazzi prima di entrare in campo gli dirò di sognare. Se uno crede in quello che fa ed ha una forte ambizione parte avvantaggiato. Sarà un percorso molto duro ma io credo che potremmo anche andare in serie A". 

Partita. Come ha preparato la gara il tecnico perugino? "Dipenderà molto anche dall'atteggiamento dell'avversario. Abbiamo preparato la nostra strategia ma sarebbe sbagliato proseguire solo in quella senza tenere conto delle mosse di chi ci troveremo davanti. Dovremo capire quale sarà il momento giusto per contenere e quello per spingere". 

Di Carmine. Durante la settimana hanno tenuto tutti in appensione le condizioni del bomber biancorosso. Poi per fortuna l'allarme è rientrato. "Samuel è un giocatore che tira la carretta da tanto e molto più di altri. Alla dfine diciamo che si è riposato solo due giorni e saraà al 100% delle se possibilità". 

Formazione. Com'era prevedibile Nesta non ha dato nessuna indicazione sull'11 titolare che scenderà in campo. "Ho in mente tutto ma non voglio svelare niente. Nessuno sa come giocheremo e tutto si vedrà domenica quando fischierà il direttore di gara". 

Allenatore. Nesta è stato letteralmente catapultato in questa avventura italiana dagli USA dove attulamente risiedeva. Come sta andando questa nuova esperienza? "A Perugia, se pur da poco, mi sono trovato benissimo. Ci sono strutture importanti e le persone giuste. Però in questi giorni mi sono concentrato olo sulla partità. E'un'opportunità troppo importante e non voglio pensare ad altro" ha concluso il tecnico perugino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento