Serie B, Nesta suona la carica al Perugia: "Andiamo a Brescia per vincere"

Alla vigilia del match d'avvio del campionato la parola va al tecnico Nesta:"L'unica difficoltà che abbiamo è quella di assemblare il gruppo in pochi giorno. Ma di certo questo non sarà un alibi"

Finalmente inzia la stagione. Il Perugia, forte dei nuovi tasselli, è pronto a scendere in campo nell'anticipo di vnerdì contro il Brescia. Una gara importante, visto il buon organico delle rondinelle, che metterò alla prova i biancorossi. Di certo lo sarà anche per mister Nesta reduce dalle due sconfitte rimediate lo scorso anno quando si trovò alla guida del Grifo. "Siamo pronti per dare inizio alla stagione anche se l'unica difficoltà per noi potrebbe solo essere quella di amalgamare il gruppo in poco tempo. Molti giocatori sono arrivati pochissimi giorni fa ma dovremo lo stesso essere solidi, soprattutto in fase difensiva" ha commentato "Questo comunque per noi non deve essere un alibi perchè dobbiamo andare in campo per vincere e basta. Anzi sono molto curioso di vedere che carattere ha la mia squadra". 

Avversario. Domani sera i biancorossi si troveranno di fronte un avversario di non poco conto. Il Brescia ha,infatti, mantenuto i pezzi importanti in organico e aggiunto altri giocatori di un certo livello. "Il Brescia ha un grande potenziale offensivo ma noi diremo la nostra. Dovremo essere molto bravi a sfruttare i loro punti deboli e cercare di limitarli in quelli di forza. Tutto dipenderà dal nostro approccio alla gara, dovremo essere sereni e molto consapevoli delle nostre potenzialità. Ce la possiamo davvero giocare con chiunque ma dobbiamo esserne sicuri". 

Perugia. Ed i suoi ragazzi invece come stanno. E soprattutto sono preparati già fisicamente nonostante siano arrivati a fine ritiro? "Abbiamo valutato con attenzione gli ultimi arrivati e crediamo possano essere della gara" ha proseguito "Purtoppo riguardo al grado di preparazione di tutta la squadra non posso dire più di tanto. Non abbiamo disputato amichevoli importanti e non è facile valutare la situazione. E poi dobbiamo ancora conoscere molti ragazzi. Alcuni non parlano italiano e solo vivendo il campo ogni giorno riusciremo a creare un clima giusto". 

Formazione. C'è molta curiosità nel sapere che formazione ha in mente il tecnico che però non si sbilancia. "Non dirò mai nulla su questo. So solo che nopn avremo Gyomber perchè dovrà scontare ancora due giornate di squalifica e dovremo inserire qualcuno al suo posto. Ovviamente manderemo in campo la squadra migliore. Han e Mustacchio? Han sta bene ed è sempre contento di venire al campo e questo è veramente molto. Mustacchio è stato fermo a alungo ma sta tornando. Per noi sarà un element importante". 

Mercato. Fortunatamente si è chiusa anche la faccenda mercato. Soddisfatto? "Posso dire di essere soddisfatto adesso nonostante all'inzio fossi preoccupato. Spero che i giovani che abbiamo in rosa diventino grandi in fretta perchè ne abbiamo fortemente bisogno" ha concluso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Era accusata di rubare dalla cassa, ma in realtà era innocente: l'avvocato scopre complotto

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Offerte di lavoro a Perugia e provincia: guardie giurate, operai, elettricisti, impiegati e addetti alla contabilità

  • Incidente sul raccordo Perugia-Bettolle: schianto tra due auto a Ferro di Cavallo

  • Grave incidente stradale sulla E45: auto distrutta, ferite mamma e figlia

Torna su
PerugiaToday è in caricamento