menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie B, Perugia-Venezia: le probabili formazioni e dove seguirla in diretta

Dopo il 2-2 di Trapani il Grifo chiuderà al 'Curi' (domenica 29 dicembre, ore 15) il 2019 e il girone di andata. Oddo ritrova Rosi e Dragomir ma dovrà fare a meno di Gyomber (due turni di stop dopo il rosso in Sicilia) e Di Chiara (ko e fuori 50 giorni) mentre recupera Falcinelli

Emergenza continua per Massimo Oddo, che dopo il rocambolesco pareggio di Trapani e il tormentato viaggio di andato ritorno (guasto al charter all'andata - è la terza volta in questa stagione - e rientro il giorno dopo la partita) aspetta ora il Venezia. Rientrato dalla Sicilia praticamente a 48 ore dal match contro i lagunari che chiuderà al 'Curi' (domenica 29 dicembre, ore 15) il 2019 biancorosso e il girone di andata della Serie B, nel prossimo match il Grifo dovrà fare a meno di Gyomber e Di Chiara in difesa mentra in attacco Falcinelli dal problema muscolare accusato a Trapani ed entra in extremis nella lista dei convocati. Lo stop dello slovacco espulso al 'Provinciale' era previsto: due giornate di squalifica perché “al 40° del secondo tempo - si legge nel comunicato ufficiale del Giudice Sportivo - in occasione della ripetizione dell’esecuzione di un calcio di rigore da parte della propria squadra, ha gridato in direzione di un assistente espressioni offensive nei confronti del direttore di gara”.

GRIFONERIE Calendario pazzo e stadi vvuoti: ecco perché il Grifo ela B sono 'ostaggi' delle tv

FALCIO C'È, DI CHIARA KO. E ANGELLA... - Passando invece all'infermeria, non buone le notizie che arrivano da Di Chiara, uscito in barella a Trapani: al rientro della squadra a Perugia il terzino è stato sottoposto a un'ecografia che ha evidenziato la rottura del legamento collaterale del ginocchio sinistro. Se da una parte si può tirare un sospiro di sollievo, perché è stata scongiurata la rottura dei legamenti crociati che avrebbero praticamente fatto calare i titoli di coda sulla stagione, per Oddo non sarà comunque facile dover rinunciare a lui per 5-6 partite. I tempi di recupero previsti sono infatti di 50 giorni e l'obiettivo è quello di poterlo rivedere in campo in Perugia-Empoli del 24 febbraio. Contro il Venezia ci sarà Falcinelli, autore del gol del 2-2 a Trapani (prima rete in questa stagione per 'Dieguito'), che ha assorbito il problema muscolare accusato nel finale di match a Trapani ed entra in extremis nella lista dei convocati di Oddo. L'ottimismo intanto cresce su Angella, da mesi ai box per un problema muscolare e una successiva ricaduta, che dalla ripresa degli allenamenti a gennaio dovrebbe iniziare gradualmente in gruppo con l'obiettivo di tornare in campo a fine febbraio. 

Iemmello da leader: "Contento per Falcinelli, ma Gyomber..."

EMERGENZA IN DIFESA - Oddo, tra tutti questi infortuni, si consola intanto parzialmente con i rientri di Rosi e Dragomir dalle rispettive squalifiche e si prepara ad affrontare la terza partita in 8 giorni. Difficilmente il tecnico abbandonerà la strada del 4-3-2-1 ma qualche cambio, oltre che dalle assenze, potrebbe essere reso necessario dalla stanchezza di alcuni calciatori. Scontate le scelte davanti a Vicario, dove capitan Rosi si riprenderà il suo posto a destra mentre al centro Falasco tornerà a far coppia con Sgarbi e Nzita sostituirà Di Chiara sulla sinistra, qualche dubbio in più sembra esserci dalla cintola in su. In regia Carraro pare favorito su Balic mentre il fresco Dragomir pare destinato a tornare in squadra al posto di uno tra Nicolussi Caviglia e Falzerano, a meno che Oddo non decida di schierare uno di questi ultimi due più avanzato con uno solo tra Capone e Buonaiuto (non al meglio della condizione) alle spalle di Iemmello (dovrebbe invece partire dalla panchina Falcinelli). In casa Venezia mancherà invece per squalifica il trequartista Aramu, che il tecnico Alessio Dionisi dovrebbe sostituire con Capello nel 4-3-1-2 che è il suo modello di riferimento in questa fase della stagione.

Falcinelli glaciale dal dischetto: "Non è la personalità a mancarmi"

L'ARBITRO - Ad arbitrare Perugia-Venezia (diretta tv su Dazn, testuale su perugiatoday.it e radiofonica su Umbria Radio) sarà Antonio Di Martino della sezione di Teramo, designato insieme agli assistenti Vincenzo Soricaro di Palermo e Domenico Palermo di Bari mentre il quarto uomo sarà Federico Dionisi di L’Aquila. Bilancio appena positivo per il Grifo contro il fischietto abruzzese: nei 7 precedenti sono arrivate 3 vittorie (tra cui l'1-0 con gol di Melchiorri rifilato al 'Curi' nella passata stagione proprio al Venezia), 2 pareggi e 2 sconfitte.

Perugia-Venezia (domenica 29 dicembre, ore 15)

LE PROBABILI FORMAZIONI:

PERUGIA (4-3-2-1): Vicario; Rosi, Sgarbi, Falasco, Nzita; Nicolussi, Carraro, Dragomir; Buonaiuto, Capone; Iemmello. All. Massimo Oddo

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Lakicevic, Modolo, Casale, Ceccaroni; Vacca, Fiordilino, Suciu; Capello; Bocalon, Di Mariano. All. Alessio Dionisi 

ARBITRO: Antonio Di Martino di Teramo

TV: Dazn

WEB: perugiatoday.it

RADIO: Umbria Radio

LA 19ª GIORNATA (domenica 29 dicembre) - Pescara-Chievo (ore 12-30); Cittadella-Entella (ore 15); Crotone-Trapani (ore 15); Juve Stabia-Cosenza (ore 15); Perugia-Venezia (ore 15); Pisa-Frosinone (ore 15); Pordenone-Cremonese (ore 15); Spezia-Salernitana (ore 15); Benevento-Ascoli (ore 18); Empoli-Livorno (ore 21)

LA CLASSIFICA - Benevento 43, Pordenone 31, Cittadella 29, Crotone 28, Ascoli 27, Perugia 27, Frosinone 26, Salernitana 26, Entella 26, Pescara 25, Chievo 25, Pisa 23,  Empoli 22, Spezia* 21, Cremonese* 21, Juve Stabia 21, Cosenza 20, Venezia 19, Trapani 15, Livorno 11. (* una partita da recuperare)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento