Sport Pian di Massiano / Stadio Renato Curi

Grifo brutto ma vittorioso: Nicastro stende la Spal nel finale e salva Bucchi

Il Perugia gioca la peggiore partita dall'inizio della stagione ma una rete all'83' del subentrato Nicastro consente ai ragazzi di Bucchi di centrare la prima vittoria in campionato

Ci sono volute sei giornate, ma finalmente il successo è arrivato. Il Grifo centra la prima vittoria in questo campionato di serie B battendo 1-0 la neopromossa Spal. Una gara tesa quella del “Curi”, sicuramente non bella e con poche emozioni. Ma stasera contavano solo i 3 punti e la rete di Nicastro a 7’ dalla fine è tutto quello che conta.

Le formazioni – Bucchi sceglie il colpo a sorpresa: niente 4-3-3, bensì 3-5-2 con il trio difensivo composto da Monaco, Belmonte e Volta. Sugli esterni i due terzini Del Prete e Di Chiara, con a centrocampo Dezi, Zebli e Brighi. Tandem d’attacco composto da Bianchi e Di Carmine. Modulo speculare per Leonardo Semplici, con Finotto e l’ex Ternana Antenucci coppia offensiva.

Primo tempo -  La partita nei primi 10’ non offre alcuno spunto per lo spettacolo: le due squadre fanno un possesso di palla sterile e i ritmi sono bassi, soprattutto da parte della Spal che non sembra interessata a velocizzare il gioco. Passato il 25’ l’incontro continua ad essere lento e statico e infatti non vi sono occasioni da gol né da parte del Perugia né da parte della squadra ospite: nessuna delle due contendenti, quando in possesso di palla, riesce ad essere incisiva e la palla si perde spesso oltre la linea di fondo campo.

La partita ha la sua prima fiammata al 36’ con Castagnetti che crossa in area di rigore: a ricevere la sfera c’è Finotto che segna di testa ma il gol viene annullato per fuorigioco millimetrico. Al 44’ è ancora la Spal che si rende pericolosa con Antenucci che calcia da fuori area e sfiora la rete con la palla che sfila di poco a lato. Il primo tempo termina 0-0 : il match si è acceso soltanto nei minuti finali con la Spal che si è fatta vedere in avanti in un paio di occasioni. Il cambio di modulo non ha sortito alcun effetto, anzi, sembra aver annichilito il Grifo.

LE PAGELLE DEI GRIFONI

Secondo tempo - All’inizio della ripresa Bucchi effettua subito due cambi per vivacizzare il gioco del Perugia: Buonaiuto entra per Belmonte e Nicastro per Di Carmine; con queste sostituzioni muta anche il sistema di gioco dei Grifoni che passano al consueto 4-3-3. Al 54’ l’allenatore della Spal Semplici viene espulso dall’arbitro per ripetute proteste. Al 59’ il Perugia si rende per la prima volta pericoloso con Brighi che tira un missile dalla distanza ma Branduani para senza difficoltà. Al 71’ Bucchi si gioca l’ultima carta: esce Dezi per far posto al più fresco Acampora. Pochi minuti dopo  si accende una mischia in area di rigore della Spal con la palla che schizza addosso a Bianchi che però non riesce a girare il pallone in rete. Una buona occasione sprecata dai biancorossi che sotto porta sono poco concreti.

Lo spettro dell’ennesimo pareggio aleggia sul “Curi”, tutti i timori della vigilia paiono materializzarsi. All’83’, però, arriva la liberazione: Del Prete, dopo una cavalcata sulla fascia destra, serve un cross a Nicastro che in area di rigore prende bene il tempo e di testa non sbaglia. Perugia in vantaggio. Gli ultimi minuti sono di pura gestione per i biancorossi. La Spal ha dato tutto fallendo le poche chance create. Dopo cinque giornate amare, alla fine sono gli uomini di Bucchi a festeggiare. I Grifoni non hanno disputato una grande partita ma sono comunque riusciti a portare a casa 3 punti preziosi che servivano come l’ossigeno. 

IL TABELLINO

PERUGIA-SPAL 1-0 (0-0)

PERUGIA (3-5-2) : Rosati; Belmonte (1’st Buonaiuto), Volta, Monaco; Del Prete, Brighi,  Zebli,  Dezi (26’st), Di Chiara;  Bianchi, Di Carmine (1’st Nicastro). A disp.: Elezaj, Alhassan, Buonaiuto, Chiosa, Imparato, Ricci, Zapata. All.: Cristian Bucchi.

SPAL (3-5-2) : Branduani; Gasparetto (42’st Cerri) , Vicari, Cremonesi; Lazzari,  Arini, Castagnetti,  Schiattarella (36’st Mora), Del Grosso; Finotto (30’st Zigoni), Antenucci. A disp. : Marchegiani, Beghetto, Bonifazi, Giani, Grassi, Spighi. All.: Leonardo Semplici.

ARBITRO: Pezzuto di Lecce

MARCATORI: 38'st Nicastro (P)

NOTE – Ammoniti : 44’st Vicari (S). Espulsi: Semplici (all. Spal) Recupero: 1’pt; 3’st.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grifo brutto ma vittorioso: Nicastro stende la Spal nel finale e salva Bucchi

PerugiaToday è in caricamento