Perugia-Salernitana, Cosmi in tackle alla vigilia: "Ricevuti insulti che non meritavo"

Domani (sabato 7 marzo, ore 15) la sfida alla Salernitana in un 'Curi' a porte chiuse per l'allarme Coronavirus. Dopo 5 ko di fila il tecnico parla attraverso il sito del club: "Critiche legittime, ma qualcuno ha esagerato...". Sono 23 intanto i convocati

Tornato a parlare dopo il ko incassato dal suo Perugia al 'Curi' contro il Benevento (il quinto di fila) in una conferenza che ha 'rotto' il silenzio stampa imposto dal club in seguito alla sconfitta di Frosinone, Serse Cosmi ha fatto sentire la sua voce anche alla vigilia del match in programma domani (sabato 7 marzo, ore 15) contro la Salernitana, ancora al 'Curi' ma a porte chiuse per l'allarme Coronavirus. Il Grifo ha preparato questa sfida nel ritiro di Cascia mentre il tecnico, invece che in conferenza stampa, ha parlato attraverso il sito del club...

Perugia-Salernitana: le probabili formazioni e dove seguirla in diretta

Disponibili e indisponibili per la partita di domani?
“Esclusi Angella, Gyomber, Fernandes e Barone (infortunati, ndr) i ragazzi sono tutti disponibili. Chiaramente essendo la terza partita in otto giorni bisognerà valutare bene le condizioni, compresi i piccoli acciacchi, soprattutto di chi ha sempre giocato”.

Tornando alla partita contro il Benevento, da dove dobbiamo ripartire?
“Innanzitutto con il Benevento la squadra ha alzato il livello nervoso, ha giocato con più determinazione e cattiveria. E poi essere tornati al gol è un grande passo dal punto di visto mentale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

GRIFONERIE Perugia: perché è assurdo contestare Cosmi (e Iemmello...)

Come ha visto la squadra durante il ritiro?
“I ritiri servono soprattutto per poter conoscere meglio i ragazzi. Sono arrivato a inizio gennaio, molti di loro li sto conoscendo adesso fuori dal campo. Penso che sia stato importante anche per i giocatori stessi che si sono potuti confrontare e si sono messi in condizione di capire il periodo che stiamo vivendo e come fare per uscirne. Per uscire da questo periodo serve un risultato positivo, facendo appello a sé stessi, al proprio orgoglio personale. Questo deve essere sufficiente per fare una grande prestazione ed ottenere quello che vogliamo. Credo che questo sia il tasto giusto da toccare, nessuno di noi può accettare queste sconfitte e la delusione che stiamo dando all’ambiente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento