Perugia-Salernitana 1-0, Cosmi: "Vittoria dedicata al presidente, ai tifosi e a qualche idiota..."

Il tecnico esulta e si sfoga dopo la vittoria che spezza una serie di 5 ko consecutivi: "In questi giorni ho sofferto e non per paura di tornare a casa come ha detto chi mi vuole indebolire. Successo meritato, felice per Santopadre che sto scoprendo giorno dopo giorno"

Serse Cosmi esulta dopo la vittoria ottenuta sulla Salernitana (1-0) nel match della 28esima giornata giocato nel silenzio di un 'Curi' vuoto per l'emergenza Coronavirus. Provato come chi torna a respirare dopo un'apnea di 5 sconfitte di fila, il tecnico si lascia andare a uno sfogo nelle dichiarazioni registrate e messe in onda da 'Tef Channel' nel post partita: "Forse con il gruppo sia io che il presidente avevamo parlato troppo, ai ragazzi stavolta ho detto solo di attaccarsi a quella che è la nostra professionalità, il nostro lavoro. Ultimamente ho vissuto giorni terribili e non per paura di tornare a casa, come ha detto qualche idiota. Anche se non ha ancora perso la sua battaglia, lui ed altri come lui che mi vogliono indebolire devono sapere che per me tutto questo è uno stimolo enorme. I referenti miei sono due: il presidente e i tifosi. Tutto il resto è noia, come dice il 'Califfo' (Franco Califano, ndr)".

Perugia-Salernitana, Cosmi 'in tackle' alla vigilia: "Ricevuti insulti che non meritavo"

SPIRITO GIUSTO - Uno sfogo anticipato dall'entrata 'in tackle' della vigilia. "Ricevuto insulti che non meritavo" aveva detto Cosmi, riferendosi probabilmente anche a quella parte di tifosi che nel momento di crisi avevano per la prima volta trascinato anche lui sul banco degli imputati sui social. Prima però il tecnico ha analizzato la "vittoria meritata" e la prestazione dei suoi: "Nella prima mezz'ora ho visto il miglior Grifo della mi gestione. Per capacità di interpretare la partita, per il piglio e il volume di gioco, per la consapevolezza di giocarsi una gara fondamentale ma senza quell'ansia ansia che ci aveva attanagliato in altre occasioni. Dopo il gol, anche se io chiedevo ai ragazzi di insistere, abbiamo calato il ritmo forse per capire il nuovo tipo di gara che bisognava interpretare. Nel primo tempo praticamente ka Salernitna non ha mai tirato in porta ma nella ripresa il loro passaggio al 3-4-3 ci ha creato problemi in uscita, anche se non abbiamo subito troppo. VIa via abbiamo letto meglio certe situazioni e siamo tornati forti nella partita".

Perugia-Salernitana 1-0: le pagelle del Grifo

CARDIOPALMA - Una partita che il Perugia poteva forse chiudere prima: "situazioni e tornati forti nella partita, volevamo portare a casa il risultato ma purtroppo abbiamo fallito due occasioni per il raadoppio. Non chiedo di vivere tranquillo venti minuti, ma almeno il recupero me lo merito, ce lo meritiamo tutti. Comunque abbiamo vinto ed era quello che ci voleva per iniziare a uscire da una situazione difficile in cui siamo trovati per colpa nostra. Ora dobbiamo pensare alla prossima partita. Le sconfitte ci avevano buttato giù, soprattutto le tre per 1-0, e ci sono state situaizoni che non tiro fuori perché sembrerebbero alibi: nel ritiro ci siamo promessi di voltare pagina e ripartire".

Perugia-Salernitana 1-0, clausura finita per il Grifo. Mazzocchi: "Il ritiro ci è servito..."

DEDICA AL PRESIDENTE - Una dedica speciale però Cosmi la vuole fare: "Sono contento per i tifosi e per il presidente. Lo sto conoscendo adesso e devo essere sincero: come a lui avevano parlato in una certa maniera di me, lo stesso è capitato ora a me che lo sto scoprendo come non me lo aspettavo. In questi giorni ha detto parole molto belle e non le ha dette a tutti ma le ha detto a me, e questo per me conta molto. Qui si stiamo giocando la salute oltre al blasone e bla bla bla".

GRIFONERIE Perugia: perché è assurdo contestare Cosmi (e Iemmello…)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, dopo Eurochocolate anche per i Baracconi altro "No": "Ignorato il nostro piano sicurezza"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento