Sport

Serie B, Perugia: sulla maglia i simboli della città e l'8 di Curi. E Di Chiara 'chiama' i tifosi: “Riempiamo lo stadio”

Il club svela un altro particolare della nuova divisa che 'debutterà' il 31 luglio nel test di lusso contro la Roma: il numero chiuso nel perimetro della Fontana Maggiore e 'protetto' dalle porte cittadine. Il terzino tornato dal Benevento: "Innamorato di questa piazza, ho detto subito sì"

Le porte della città e il numero 8, quello di Renato Curi, chiuso e protetto nel perimetro della Fontana Maggiore. Il Perugia alimenta il clima di entusiasmo che sta crescendo intorno alla squadra e soffia sul fuoco della passione e del senso di appartenenza affidandosi alla forza dei simboli. E li sfoggia sulla nuova maglia che 'debutterà' il 31 luglio proprio al Curi nel test di lusso contro la Roma, in uno stadio che si annuncia gremito come auspicato da Aleandro Rosi dal ritiro di Pietralunga. E anche da Gianluca Di Chiara, ansioso di ritrovare il calore del popolo biancorosso: "Quando si è aperta la possibilità di tornare non ho esitato un istante, perché sono innamorato di questa piazza - ha detto il terzino preso dal Benevento ai microfoni di 'Tef Channel' -. Sarebbe bello rivedere lo stadio tutto pieno come l'ho lasciato quando sono andato via. Vorrei che fosse sempre così, ma sono sicuro che i tifosi ci daranno una mano come hanno sempre fatto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, Perugia: sulla maglia i simboli della città e l'8 di Curi. E Di Chiara 'chiama' i tifosi: “Riempiamo lo stadio”

PerugiaToday è in caricamento