Serie B, Perugia: giornata di festa al Museo del Curi, tra il mito del Grifo e quello degli 'invincibili' di Castagner

Eventi, mostre e cimeli per celebrare il terzo anniversario della struttura, gli 800 anni del simbolo della città e il quarantennale dell'impresa del 1978/79 ricordata nell'occasione dall'ex allenatore e dai due ex grifoni Vannini e Nappi

Una giornata speciale al Curi oggi, sabato 6 luglio, e sono tantissimi i tifosi accorsi a festeggiare i primi tre anni di vita del Museo del Perugia calcio e a immergersi nel mito. Ad accogliere il popolo biancorosso all'ingresso della struttura, all'aperto, un'installazione artistica con opere dedicate al Grifo, simbolo della città ormai da 800 anni. E proprio di questo anniversario ha parlato il giornalista ed esperto Elio Clero Bertoldi insieme all’artista e maestro Franco Venanti e Francesco Minelli, presidente dell’Associazione “La Casa degli Artisti” e organizzatore proprio della mostra tenutasi alla Rocca Paolina sugli 800 anni del Grifo simbolo del capoluogo umbro.

IL GRAN FINALE - Prima è stato proiettato un video che per celebrare le tante attività svolte nell’ultimo anno: gli appuntamenti di “Una notte al Museo”, la presentazione del libro di Salvatore Bagni, la visita di “Pablito” Rossi, e le classi quinte che hanno partecipato al progetto “Grifo School Days”. Ospiti illustri poi per il gran finale, dedicato ai 40 anni del 'Perugia dei Miracoli', che riuscì a chiudere al secondo posto in Serie A senza mai perdere una partita nella stagione 1978/79. A ricordare quei gloriosi tempi l'ex tecnico Ilario Castagner con due dei suoi ragazzi di allora, Franco Vannini e Michele Nappi. Prima di entrare nella sala conferenze i tre hanno passeggiato insieme tra i cimeli scambiandosi ricordi e battute. “Ogni anno è una pasticca in più da prendere” ha risposto scherzando mister Ilario a chi lo abbracciava chiedendogli “come va”. Sempre Castagner poi, prima di intrattenere la platea ha letto un sms inviatogli da Silvano Ramaccioni, direttore sportivo di quel Grifo e a lungo dirigente poi nel Milan di Silvio Berlusconi. Un messaggio in cui ha voluto fare gli auguri al Museo del Perugia e celebrare i 40 anni di una “impresa straordinaria” della quale è stato anhe lui, insieme al presidente Franco D'Attoma, uno dei principali artefici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento