Perugia, Nesta suona la carica: "Contro il Brescia faremo una grande partita"

Dopo la pausa riparte il campionato di serie B. Per il Perugia sarà big match interno contro il Brescia. Nesta:"In casa siamo forti e daremo il massimo contro i nostri avversari". Il pensiero di Nesta per Leonardo Cenci.

Dopo la lunga sosta e l'ultima batosta del 2018 rimediata dal Grifo contro la Cremonese è tempo di tornare in campo e soprattutto tornare a fare risultato.  Riparte il girone di andata ed il Perugia si troverà di fronte il Brescia, squadra forte e che milita nelle primissime posizioni della classifica. Insomma si rinizia alla grande con un mercato ancora in fermento e che ha regalato ai biancorossi Sadiq e Falzerano. Qualcuno ha già fatto la valigia come Terrani, svincolato, e Bianchimano andato a Catanzaro. Altri la stanno preprando invece come Moscati, dovrebbe andare proprio a Brescia, e Leali. C'è dunque molta carne al fuoco in casa Perugia ma la priorità adesso resta la gara di sabato. "Dopo le vacanze è sempre un'incogniota la ripartenza ma la squadra sta bene nel complesso" ha commentato mister Nesta alla vigilia "Abbiamo parlato molto e ci siamo detti tutti insieme le cose da migliorare rtispetto al girone di andata". 

Si fa sul serio. Dopo la pesantissima sconfitta a Cremona per 4-0 adesso non si può più sbagliare. Ogni gara persa è un passo in meno verso la vetta della classifica. "Abbiamo fatto una prima parte del campionato molto buona e per questo non posso che fare i complimenti a tutti i ragazzi" ha proseguito il tecnico "Però non basta. Da adesso in poi è vietato sbagliare perchè ogni nostro passob falso decreterà il successo o l'insuccesso dell'intera stagione. Abbiamo lavorato molto sulla fase difensiva perchè è innegabile che prendiamo tanti gol. Non possiamo permetterci distrazioni per non fare brutte figure. La squadra mi ha seguito per questo sono convinto che contro il Brescia faremo una grandissima partita. Anche perchè giochiamo in casa dove siamo indubbiamente più forti". 

Brescia. Di certo le rondinelle saranno un cliente complicato per il Perugia. La squadra dopo l'avvento del tecnico Corino è letteralemente decollata e domani potrà contare su Dossena arrivato ds Cagliari. "Il Brescia sta facendo molto bene ed ha individualità molto importanti. Sarà una partita molto difficile ma starà a noi cercare di aggredirli e concedergli pochissimi spazi". 

Mercato. La società ha inserito in rosa Sadiq e Falzerano, due giocatori che potrebbero diventare importanti per il Perugia. "Entrambi devono ritrovare la condizione ed il ritmo partita perchè hanno giocato poco nell'ultimo periodo ma ci daranno delle laternative valide. Alcuni partiranno come Moscati e Leali. Marco purtroppo per lui si è trovato un giocatore come Kingsley davanti e non ha ha avuto molto spazio. Purtroppo il calcio è così, c'è tantissima competizione. Per il resto spero finisca presto questo periodo perchè crea molte distrazioni. Con la società ci siamo dati degli obiettivi. Spero arrivino il prima possibile". 

Formazione. Per Nesta non ci sarà ancora Melchiorri fermo ai box per problemi fisici. Ci sarà invece Han in panchina che torna venerdì dalla Coppa d'Asia. "Vedremo. Intanto dovremo far fronte all'assenza di Federico ma chiunque andrà in campo darà il massimo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Leonardo. A conclusione il pensiero del tecnico vola al grande eroe di Avanti Tutta, appassionato del Grifo, che lotta ferocemente contro il suo mostro. "Voglio fargli un grosso in bocca al lupo sperando che possa tornare presto a tifare la squadra. Gli sono vicino e come me tutta la squadra" ha concluso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento