Sport

Serie B- Le pagelle: Di Carmine superbo ed il Perugia impara a soffrire

Il bomber biancorosso è implacabile e nel momento più difficile della gara mette a segno un colpo dei suoi che vale 3 punti. Bene anche la difesa ed il resto della squadra

LEALI: Il Palermo non lo impegna e non gli resta che fare, quasi, da spettatore per tutta la gara. Esce in un paio di occasioni ma nulla di piu'. Voto: 6

VOLTA: E'un grande pilastro della difesa perugina. Blocca a muro dei clienti difficili e lo fa con grande freddezza e lucidità. dalle sue parti si passa davvero poco. Voto: 6,5

DEL PRETE: Chiude da difensore vero in diversi frangenti della gara. Sembra aver trovato una dimensione più sua nella difesa a 3 disegnata da Breda. Torna a mostrare qualità che nelle ultime gare apparivano in ombra. Voto: 7

MAGNANI: Gioca senza paura e timori riverenziali. La sua forza isica lo aiuta e va alottare su ogni pallone con grande esperienza. e sbaglia davvero pochissimo bloccando le sortite dei rosanero. Voto: 6,5

MUSTACCHIO: Sembra partire con le migliori intenzioni poi inizia un po' a predicare nel deserto buttando palloni impossibioli da prendere per i suoi compagni. Deve ancora recuperare la migliore condizione. Voto: 6 (65' BONAIUTO: Entra ma non riesce ad incidere molto. Anzi soffre e non poco. Voto:6)

KOUAN: Torna titolare dopo una partita di stop e si fa subito rivedere. Ha grande istinto del gol e lo dimostra con la sua conclusione che non inquadra lo specchio. Da giovanissimo tra moltissimi giocatori "di peso"  non sfigura e gioca con grande atteggiamento. Ha stoffa deve solo crescere. Voto: 6,5 (77' NURA: Gioca poco ma stavolta capisce i meccanismi e si integra nell'economia del gioco. Voto: 6)

BIANCO: Breda gli affida le chiavi del centrocampo e cerca di fare del suo meglio anche se il compito ancora non gli riesce alla perfezione. Deve uscire per un colpo ricevuto. Voto: 6,5 (60' COLOMBATTO: E' un po' un mistero quello che abbia. La settimana scorsa in panchina, oggi chiamato a sostituire il compgano non riesce a ritrovarsi. Per lui oggi la prova è insufficiente. Voto: 5)

GUSTAFSON: Migliora gara dopo gara riuscendo a trovare tempi e spazi giusti dove agire. Rischia tantissimo on un giallo prima e poi Chiffi lo salva dal secondo. Voto: 6,5

PAJAC: Corre senza sosta per tutta la sua fascia di competenza mettendo per i compagni molti palloni interessanti. E' un grandissimo lottatore. Voto: 6,5

CERRI: Si muove a tutta area cercando di fare a sportellate con i difensori siciliani. Non riesce però ad essere pericoloso ma confeziona un assist perfetto per Di Carmine. Voto: 6,5

DI CARMINE: Trova pochi spazi ma nelle uniche occasioni disponibili colpisce prima la traversa e poi sigla una rete che regala al Perugia la vittoria. Ci mette come sempre grandissimo cuore e carattere. Voto: 7,5

BREDA: Rivoluziona la formazione ma poi i fatti gli danno ragione. La sua squadra ha imparato a soffrire e non mollare mai. Tanto che nel momento più difficile la sua squadra si regala tre punti d'oro. Adesso sarà interessante sapere dove metterà Diamanti. Voto: 6,5

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B- Le pagelle: Di Carmine superbo ed il Perugia impara a soffrire

PerugiaToday è in caricamento