menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie B - Giunti :"La gara con il Cittadella sarà il nostro banco di prova"

Gara in trasferta per il Perugia pronto a dare battaglia agli avversari al Tombolato. Il tecnico biancorosso mantiene il massimo riserbo sulla formazione :"Non mi piace essere guardato durante gli allenamenti a parte chiuse"

La partita di domani sera si preannuncia non facile per il Perugia che dovrà cercare di dare continuità alle prime due vittorie cercando di affrontare al meglio un avversario come il Cittadella che si preannuncia come un cliente non proprio facilissimo. Parola di mister Giunti che vede nell'avversario di domani  una delle squadre più rognose. "No devono ingannare i risultati degli avversari" ha commentato "E' una delle squadre che dallo scorso anno sta esprimendo il gioco migliore. Hanno poi mantenuto la stessa ossatura con giocatori di notevole valore". 

Come fare dunque per tornare a casa con i tre punti in tasca? "Il Cittadella sa il fatto proprio ed ha un modo di giocare ben preciso dettato anche dal carattere del prorpio allenatore" ha proseguito Giunti "Ci sono alternative in tutti i ruoli e mi dicono che ancheoro hanno ancora parecchi ballottaggi da deciere. La loro caratteristica migliore è quella di venire a prendere alti gli avversari per cui sarà nostra cura cercare di limitare gli errori in difesa e nella nostra metà campo. Ci siamo preparati bene anche per questo e sapemo affrontare al meglio qualsiasi situazione". 

Capitolo formazione. Saranno assenti Terrani e Choe per piccoli problemi fisici, Frick e Coccolo restano a casa per scelta del mister. Dietro potrebbe tornare De Prete al posto di Zanon e forse potrebbe esordire Falco. Giunti però non si sbilancia anche perchè sembra non aver gradito molto  qualche sguardo indiscreto dei giornalisti durante due sedute a porte chiuse. "Ho letto che alcuni giornalisti hanno individuato il nostro lavoro che abbiamo svolto tra noi. Non mi piace molto questa cosa perchè vorrei avere rispetto del mio lavoro. Anche per questo non mi sbilancio e poi voglio togliermi alcuni dubbi. Falco? Con noi si è allenato una settimana intera e poi per il suo piccolo fastidio fisico questi giorni si è ellanto poco. Non credo possa giocare titolare perchè non ha ancora il minutaggio sufficiente". 

Dopo la bellissima vittoria contro il Pescara si è parlato molto del pericolo che il Perugia possa sentirsi in qualche modo imprendibile sottovalutando gli avversari. Il tecnico però si mostra ancora una volta sereno anche sotto questo punto di vista. "Bisogna essere molto intelligenti anche quando si vince perchè pensare che tutte le partite possano essere facili sarebbe un errore imperdonabile" ha commnentato il mister "I ragazzi lo sanno e me lo dimostrano lavorando duramente durante tutta la settimana anche mantenendo la testa sulla giusta direzione". 

Tutto bene dunque. Anche se ovviamente ci sono anche nel Perugia molte cose da migliorare. "Finora le prime giornate di campionato ci dicono che stando attenti alla fase difensiva si possono vincere le partite facendo poche reti. Bisogna saper bilanciare al meglio fase difensiva e offensiva. Noi staimo facendo bene dietro ma dobbiamo concentrarci,dietro a centrocampo e sulle fasce, per prendere meno gol perchè spesso si vince anche così". 

Campionato di serie B. Ancora solo tre gare giocate ma già qualche squadra si sta mettendo in eveidenza. Giunti, libero da allenamenti, sabato si  è visto Palermo - Empoli, terminata 3-3-. "Sono due compagini che hanno organici di altissimo livello e che si giocheranno il tutto per tutto per tornare in serie A. Noi però non siamo da meno. Sono sicuro che i miei ragazzi se la possono giocare con tutti". 

Panchina. Finalemente, dopo due giornate di squalifica, Giunti potrà godersi la gara al fianco dei suoi ragazzi. "Non è tato bello guardare la partita da fuori, pur vedendola meglio. Sono felicissimo di poter tornare in campo" ha concluso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento