menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie B, clamoroso stop del campionato? Frattini aggiusta il tiro: "Sospese solo le squadre dei ricorsi"

"Venerdì si deciderà se rimanere a 19 o tornare a 22 squadre"

Tutto bloccato? Tutto sospeso? No. Il Presidente del Collegio di Garanzia del Coni Franco Frattini prima ha annunciato lo stop della Serie B da parte del Tar, poi ha corretto il tiro su Twitter, rispondendo a un utente e spiegando che "Ma no la B non è sospesa! E' perturbata perché ad ogni turno eventuale ripescaggio diventa più difficile.Sono sospese quelle squadre che non sanno in che serie giocare". E ancora, sempre su Twitter: "Non è ovviamente sospesa l’intera serie B, ma le partite di tutte le squadre parti nelle varie cause...quelle che avrebbero dovuto giocare in C ad esempio, ma aspirano alla B, non hanno giocato e non giocheranno neppure in C fino al verdetto..dunque urge decidere". 

Quindi, tutto normale? Forse, anche se qui regna il caos. 

Il Tar del Lazio è in attesa  della riunione del Collegio di Garanzia del Coni prevista per venerdì quando verrà di nuovo riesaminato il numero delle squadre e le norme sugli eventuali ripescaggi in caso di ritorno a 22. 

La questione si è riaperta dopo che la sentenza del Tar del Lazio ha accolto la scorsa settimana il ricorso presentato da Ternana e Pro Vercelli sospendendo la prima decisione del Collegio di Garanzia del Coni che aveva scelto di stare dalla parte di Fabbricini e confermare quindi il format a 19 squadre promosso anche dal Presidente della Serie B Balata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento