Serie B, calciomercato: tra Carraro e il Perugia c'è di mezzo l'Inter

Il club nerazzurro vanta un diritto di 'recompra' e prima di poter trattare con l'Atalanta il rinnovo del prestito per il regista ci sarà da aspettare

Tra il Perugia e Marco Carraro c'è di mezzo l'Inter. È questa la novità emersa nelle ultime ore sul 21enne regista arrivato in prestito a gennaio dall'Atalanta. L'intenzione del Grifo, che ha potuto apprezzarne le doti nel girone di ritorno dell'ultimo campionato sotto la guida di Alessandro Nesta, è quella di proprogare il prestito che scade il 30 giugno. Prima di poter trattare con i bergamaschi però, bisognerà aspettare appunto le decisioni dell'Inter che sul centrocampista vanta un diritto di 'recompra' (istituto peraltro modificato qualche settimana fa dalla Figc per regolare meglio il fenomeno delle plusvalenze-minusvalenze) dopo averlo ceduto agli orobici per 5 milioni di euro (fonte 'transfermarkt.it' che a oggi lo valuta invece 1,3 milioni di euro).

FIDUCIA - È vero che da giovane interista ha vinto il campionato Primavera nel 2016 e che al nuovo tecnico Antonio Conte potrebbe essere utile a completare numericamente la lista A per la Champions (8 su 25 posti devono essere occupati da 'giocatori cresciuti localmente'), o in caso di acuta emergenza essere inserito nella lista B (libera per i calciatori nati dal 1998 in poi e con almeno due anni nel vivaio del club) se non per essere utilizzato come contropartita in qualche altra operazione di mercato magari con la stessa Atalanta, ma considerate le cifre pare difficile che questo diritto venga esercitato. La società milanese, a questo punto, dovrebbe infatti sborsare più di quanto già incassato e messo a bilancio e l'ipotesi sembra remota. Di certo c'è però che prima di poter affondare il colpo con l'Atalanta, dal quale il Perugia vorrebbe riottenere per un'altra stagione anche il 22enne attaccante Luca Vido, ci sarà da aspettare ancora...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 3 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 2 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'1 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • La Liguria ritorna in zona gialla mentre l'Umbria resta arancione: eppure i dati parlano chiaro, situazione migliore da noi...

Torna su
PerugiaToday è in caricamento