Scudetto Volley, il Piacenza si prende il primo round delle semifinali

I padroni di casa si impongono 3-1 contro i Block Devils. Non bastano Atanasijevic ed i buoni ingressi di Mitic e Barone a fermare la corazzata di Monti, ottima al servizio ed in cambio palla

COPRA ELIOR PIACENZA-SIR SAFETY BANCA DI MANTIGNANA PERUGIA 3-1
Parziali: 25-22, 25-17, 12-25, 25-18
Durata Parziali: 26, 23, 24, 24. Tot.: 1h 37’
COPRA ELIOR PIACENZA: De Cecco 3, Vettori 19, Simon 15, Fei 9, Papi 8, Kaliberda 11, Marra (libero), Tencati, Zlatanov 2, Le Roux, Partenio, Husaj 1. N.E.: Smerilli (libero). All. Monti, vice all. Delmati.
SIR SAFETY BANCA DI MANTIGNANA PERUGIA: Paolucci, Atanasijevic 26, Semenzato 1, Buti 8, Petric 11, Vujevic 7, Giovi (libero), Mitic 2, Cupkovic, Barone 4. N.E.: Della Lunga, Della Corte, Fanuli (libero). All. Kovac, vice all. Fontana.
Arbitri: Matteo Cipolla - Daniele Rapisarda
LE CIFRE – PIACENZA: 16 b.s., 3 ace, 49% ric. pos., 19% ric. prf., 53% att., 10 muri. PERUGIA: 11 b.s., 8 ace, 58% ric. pos., 23% ric. prf., 48% att., 3 muri.

L’errore al servizio di un comunque ottimo Atanasijevic chiude gara 1 di semifinale con la vittoria di Piacenza 3-1. I padroni di casa della Copra si portano così avanti 1-0 nella serie al meglio delle cinque partite, ma esce comunque a testa alta dal Pala Banca la Sir Safety Banca di Mantignana Perugia. I Block Devils del presidente Sirci giocano un match orgoglioso e restano a tratti in partita al cospetto della corazzata di coach Monti che fa la differenza con il suo cambio palla ai limiti della perfezione e con tanta pressione dai nove metri dei vari Simon, Vettori e Fei.

La Sir ci ha provato, facendo leva su un sontuoso Atanasijevic (26 punti con 2 muri e 5 ace, best scorer del match), sulla capacità di tenere comunque botta in ricezione e sfruttando i buoni ingressi in regia di Mitic ed al centro di Barone che hanno dato brio al gioco bianconero nel terzo parziale vinto 12-25. Dove Perugia ha faticato è stato a muro (3 i punti nel fondamentale contro i 10 di Piacenza), ma spesso risulta molto difficile leggere il gioco di De Cecco, oltretutto assistito (terzo set a parte) da un’ottima ricezione.

Gli atleti di Kovac hanno dato però un segnale importante a se stessi proprio nel terzo set dove, con una battuta davvero incisiva e con qualità nel muro-difesa, hanno messo in difficoltà il dispositivo di gioco di Piacenza, formazione peraltro davvero difficile da contrastare quando esprime la sua mole di gioco e meritatamente avanti nella serie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Menzione d’obbligo per il bello spettacolo sugli spalti del Pala Banca in un clima di grande sportività e soprattutto per l’ennesimo esodo di tifosi bianconeri, in centocinquanta a colorare uno spicchio di curva e ad incitare dal primo all’ultimo punto i Block Devils in campo. Ora la semifinale si sposta al Pala Evangelisti di Perugia per gara 2 in programma mercoledì sera. Dove la Sir, spinta proprio dal tifo amico, cercherà di impattare la serie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento