Rugby serie B | Colpaccio da primato per Perugia nel recupero contro la Reno Bologna

La squadra di Speziali supera gli emiliani e aggancia l'altra squadra di Bologna in vetta alla classifica del girone 2

SERIE B - Reno Bologna - Barton Cus Perugia 15-29 (15-12 dpt)

Reno Bologna: Fuina, Ozzarini, Natale, Ghini, Astorri, Susa, Bettini, VEgheggini, Savoia, Frezzati, Pesci, Faggioli, Murgulet, Datti. Corsini. A disp.: Calabrò, Scafidi, Stanzani, Furetti. Gargan, Zambrella. All.: Sordini.

Barton Cus Perugia: Sportolari (Battistacci), Bellezza E. (Betti), Franzoni, Magi, Vizioli, Masilla, Corbucci, Bellezza M., Scaloni, Zualdi, Bresciani, Renetti, Macchioni (Pettirossi), Alunni Cardinali, Icardi. A disp.: Paciosi, Sampalmieri, Novelli, Milizia. All.: Speziali.

Marcatori - Primo tempo: 7'm Scaloni (0-5), 14'cp Fuina (3-5), 28'm Natale (8-5), 35' m Franzoni tr Masilla (8-12), 44' m Fiuna tr Fuina (15-12). Secondo tempo: 13'm Renetti (15-17), 25' m Battistacci (15-22), 35' m Zualdi tr Masilla (15-29).

La Barton Cus Perugia vince la partita di recupero sul campo della Reno Bologna ed agguanta il primo posto della classifica del girone 2 del campionato nazionale di rugby di serie B maschile, giunto alla quarta giornata di ritorno. Il quindici di Alessandro Speziali ha dominato il secondo tempo, chiudendolo per 0-17, dopo un primo parziale combattuto fino all'ultimo secondo. 

"Il campo era bruttissimo - commenta coach Speziali a fine partita - duro e difficile per poterci giocare. I nostri avversari si sono dimostrati la squadra che ci immaginavamo, quindi tostissima. In casa loro è difficile giocare e a più riprese non siamo riusciti ad imporre il nostro gioco facendo anche qualche errore. Il primo tempo, infatti, è finito 15-12 in loro favore e ci hanno segnato all'ultimo secondo. Poi è successo qualcosa, i ragazzi hanno sfoderato un bel gioco. Il secondo tempo è finito 0-17. Abbiamo avuto una super mischia, fatto una bellissima meta sui trequarti con Franzoni, su uno dei pochi palloni che siamo riusciti a giocare, segno che le mani le abbiamo. Bene, mettiamo a posto qualche meccanismo. Abbiamo archiviato egregiamente la sconfitta di Bologna 1928 - sottolinea Speziali - da cui abbiamo preso il buono che ci poteva essere. Ne abbiamo fatto tesoro e contro la Reno lo abbiamo messo in campo. Comunque complimenti alla nostra avversaria perché merita il posto in classifica che ha, perché è una buona squadra. Bravi anche i nostri ragazzi che non hanno mai mollato. Sono stati sempre con la testa sul pezzo e li che si fa la differenza, non sfaldandosi quando le cose vanno male ma anzi, facendo ancora più cuneo per poter ritornare avanti". 

"Godiamoci il momento - dichiara anche Alessio Fioroni, presidente della Barton - primi in coabitazione con Bologna 1928. È motivo di grande gioia per tutti noi. Giocatori, tecnici e società, stanno lavorando da mesi a fari spenti, senza clamori e guardando ai bilanci quasi religiosamente. La strada è ancora lunga, ma se pensiamo da dove siamo partiti e quali erano le aspettative ad inizio stagione, dopo tre anni di A ed una retrocessione, dobbiamo essere fieri di questo gruppo e di quello che sta facendo. L'aspetto umano, è prevalente quest'anno e lo spogliatoio è tutt'uno con il resto. Nello sport, ci sono sono degli elementi che prevalgono su tutto il resto, si tratta di magiche commistioni ambientali, umane e sportive, non sempre spiegabili a parole".

"Era la partita più importante - afferma anche il direttore sportivo, Roberto Cirimbilli - dopo la sconfitta contro il Bologna 1928. Dovevamo riprenderci. Questa vittoria ha dimostrato che Bologna è stata solo una parentesi. Oggi (domenica, ndr) siamo partiti concentrati a fare il nostro gioco. Bravi i ragazzi che hanno dato dimostrazione di serietà conquistando anche il bonus". Con questo successo, per differenza punti e partite perse, la Barton è prima in classifica anche se a pari punteggio con Bologna 1928. Domenica prossima la Barton affronterà gli Amatori Parma, terzi in classifica con 8 punti in meno dei biancorossi. 

Classifica: Barton Cus Perugia e Bologna 1928 (61 punti), Parma 1931 (53), Reno Bologna (49), Modena (47), Romagna (43), Amatori Parma (33), Florentia (32), Livorno (22), Jesi (17), Arezzo (13), Viterbo (12).

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

UNDER 18 - Barton Cus Perugia - Amatori Parma 48-29

Barton Cus Perugia: Battistacci, Nataletti, Piazza, Pettirossi, La Cetera, Bigarini, Paoletti. Kayari, Balucani, Fioriti, Pelliccia. Patumi, Caruso, Petrotto. Cecchetti. In panchina entrati: Ferri, Milizia, Baratta, Rossi, Giugliarelli. Non entrati: Bello, Minelli. All.: Fastellini e Gabrielli.

Punti Perugia - Mete: 2 Nataletti. Balucani, Pettirossi, Bader, Cecchetti, 2 Piazza. Trasformazioni: 5 Bigarini. Calcio di punizione: Bigarini.

La Barton Cus Perugia si aggiudica la partita valida per la quart'ultima giornata del campionato nazionale di rugby Elite maschile under 18. Domenica mattina i biancorossi a Pian di Massiano hanno superato la diretta concorrente Amatori Parma con il punteggio di 48-29. 

"Abbiamo disputato un'ottima gara - afferma Fabrizio Fastellini, coach della Barton insieme a Giorgio Gabrielli - ribaltando il risultato della partita di andata dove abbiamo perso a Parma 34-8. I nostri avversari sono stati pericolosi nell'aspetto offensivo, dove si muovono abbastanza bene. Anche in difesa si sono distribuiti con equilibrio e hanno aggredito molto sulla prima linea difensiva però oggi (domenica, ndr), a parte qualche sbavatura di gestione, è stata una partita spettacolare con tanti punti ed azioni molto belle. I nostri avversari sono una squadra pericolosa ma tutto sommato siamo stati sempre con un buon gap di vantaggio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A parte un 10-8 iniziale, dove siamo andati subito in vantaggio, abbiamo sempre giocato con almeno una meta di vantaggio. Da registrare l'esordio di Rossi. In complesso è stata una giornata positiva. Domenica prossima è prevista la sosta di campionato e poi saremo impegnati sul campo della capolista Firenze. Sarà dura - conclude Fastellini - ma andiamo a giocarcela comunque".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento