menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovanili del Grifo: l'under 17 serie A e B pareggia con il Napoli all'ultimo istante

I risultati e i tabellini dei giovani Grifoni: l'under 17 di A e B strappa un buon punto contro i partenopei. Sconfitte con tanti gol per l'under 17 Lega Pro e l'under 15

UNDER 17 SERIE A e B, PERUGIA-NAPOLI 1-1

Con un rigore concesso al terzo minuto di recupero e trasformato da Castelletti l’Under 17 Serie A e B di Ciampelli riesce a strappare un pareggio al Napoli di Carnevale.

Partita tattica, giocata soprattutto a centrocampo, con poche occasioni da entrambe le parti. Nel primo tempo un’occasione per parte con Castelletti e Della Corte che chiudono troppo il tiro facilitando l’intervento del portiere.

Nella ripresa il Perugia chiude il Napoli nella propria metà campo cercando di trovare un varco ma proprio nel miglior momento dei Grifoni arriva il gol del Napoli con Esposito che di testa, su calcio d’angolo, salta più in alto di tutti e batte Niederwieser. Il Perugia si riversa in attacco e al terzo minuto di recupero su un tiro di Ceccuzzi un difensore tocca con un braccio e l’arbitro concede il rigore. Bomber Castelletti non tradisce e di piatto destro spiazza il portiere siglando l’ottavo gol personale in campionato.

“La squadra più forte dopo la Roma – dichiara a fine gara un soddisfatto Ciampelli – soprattutto dal punto di vista difensivo. Per 70 minuti siamo stati bravi, poi una leggerezza ci è costata il gol. Non ci siamo disuniti e alla fine è arrivato il meritato pareggio”. Il Napoli rimane al 2° posto con 43 punti mentre il Perugia sale a quota 26, a cinque punti dal quinto posto che vuol dire playoff occupato attualmente dal Pescara ma con la partita da recuperare contro l’Ascoli.

NAPOLI: Shaeper, Calabrese, Marino, Volpicelli, Bartiromo (24’st Esposito), Riccio, Della Corte (18’st Messina), Pelliccia, Daddio (24’ st Mentana), Gaetano (31’ st Mattera), Russo. A disp.: Coppola, Amabile. All.: Carnevale

PERUGIA: Niederwieser, Lucaroni (31’st Montanucci), Patrignani, Achy, Riccio, Ceccuzzi, Calzola, Tempesta (39’st Qoku), Castelletti, Settimi, Laurenti (10’st Carucci). A disp.: Bartolelli, Rossi, Battistelli. All.: Ciampelli

ARBITRO: Angelucci di Foligno (Cardinali e Polidori di Perugia)

MARCATORI: 34’st Esposito (N), 48’st Castelletti su rig. (P)

NOTE: Ammoniti Ceccuzzi, Esposito, Mentana

- - - - - - - - - - - - - - - - -

UNDER 17 LEGA PRO, ROBUR SIENA-PERUGIA 4-3

Nel testacoda che è andato in scena al “Bertoni” di Siena grande spettacolo ma alla fine ha vinto la Robur Siena 4-3. Buona la prova dei ragazzi di Tomassoli che dopo essere stati in vantaggio per 4-0 sfiorano la clamorosa rimonta.

Il Perugia gioca una gara equilibrata mantenendo anche il possesso palla ma i locali sono cinici e vanno in vantaggio con Taddei a cui segue la tripletta di Crisci.

All’intervallo Tomassoli chiede più attenzione e nonostante il risultato sia ormai compromesso trova la reazione che si aspetta. Duranti la riapre, Gbale fa aumentare la convinzione. Bertolini, Torregrossa e Orlandi sprecano tre grandi occasioni. Nel recupero Torregrossa fa 4-3 ma ormai non c’è più tempo.

“Bellissima partita - commenta a fine gara mister Tomassoli - dove abbiamo giocato alla pari con la capolista. Nel primo tempo il Siena ha segnato sia per merito ma anche per due nostri errori. Nella ripresa siamo rientrati convinti che non poteva finire in questo modo. I ragazzi alla fine erano contenti quasi come una vittoria”.

ROBUR SIENA: Nesi, Bracciali (1’st Sheshi), Gianneschi (14’ st Imperato), Marsicano, Miccoli (1’st Fatta), Gugliotta, Ravanelli (1’ st Anselmi), Biancalani (17’st Sensitivi), Taddei (1’st Frosinini), Crisci (1’st Airinei). A disp.: Sanfilippo, De Stefano. All.: Argilli

PERUGIA: Brugnoni, Santini, Martinelli, Subbicini (14’st Fracassini), Ranocchia, Ceccarelli, Davoli, Bertolini, Duranti (28’st Torregrossa), Orlandi, Bietolini (1’st Gbale). A disp.: Cucchiararo, Parisi, Mezzasoma, Maramigi, Bulku. All.: Tomassoli.?

ARBITRO: Dell’Erario di Livorno (Scali - Bertini)

MARCATORI: 7’pt Taddei (RS), 13’pt, 23’pt, 38’pt Crisci (RS), 19’st Duranti, 30’st Gbale, 85’st Torregrossa

- - - - - - - - - - - - - - - - -

UNDER 15, SPAL-PERUGIA 4-3

Spettacolo a Ferrara in una partita rocambolesca vinta alla fine dai ragazzi di Di Loreto 4-3. Al Perugia va il merito di aver giocato a viso aperto contro una squadra che lotta per le posizioni alte della classifica.

Vantaggio biancorosso con Fratini su rigore, concesso per un fallo su Corsi. Pareggio di Milan per i locali. Nella ripresa Flippo Fuscagni con un tiro da fuori area porta in vantaggio il Perugia ma Alessio fa 2-2. Il sorpasso della Spal avviene con Merighi ma ancora un altro rigore di Fratini, concesso sempre per fallo su uno scatenato Corsi, porta il risultato sul 3-3. Il Perugia fallisce alcune occasioni con Benedetti e Metelli (quest’ultimo coglie il palo di testa con la palla che danza sulla linea di porta) e Mazzoni lo punisce per il 4-3 finale.

“Dal punto di vista del gioco la miglior partita dell’anno – spiega a fine gara Ilario Fuscagni. Bene il possesso palla e l’atteggiamento. Due gol sono nati da nostre indecisioni. Nella ripresa abbiamo fallito delle clamorose occasioni”. Con questa vittoria la Spal sale al terzo posto a quota 36 punti mentre il Perugia rimane a 21.

SPAL: Campi, Montanari (4’st Merighi), Rizza, Braga, Vitali, Allegretto, Biston, Mazzoni M., Milan, Mazzoni E., Alessio (28’st Zanirato). A disp.: Bertoli, Gherlinzoni, Boschini, Rubini, Simoni, Artioli, Stabellini. All.: Di Loreto

PERUGIA: Miccio, Pippi, Lentini, Cimmino, Fratini, Venturi (27’ st Finetti), De Angelis (12’ st Di Muni), Fuscagni F., Corsi, Metelli, Benedetti (27’ st Mancini). A disp.: Guerri, Biagini, Lo Piccolo, Corbo, Materazzi. All.: Fuscagni I.

ARBITRO: Guidetti di Ferrara

MARCATORI: 2’pt, 20’st Fratini su rig., 32’pt Milan (S), 3’st Fuscagni F., 5’st Alessio (S), 11’st Merighi (S), 30’st Mazzoni M. (S)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento