menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grifo, niente sentimentalismi contro Camplone. Le probabili formazioni di Perugia-Bari

Il Perugia deve vincere, il Bari pure. Si prospetta una sfida scoppiettante al "Curi" e Bisoli promette sorprese nell'undici titolare

Tra poche ore il Grifo sarà in campo contro il Bari di Andrea Camplone, allenatore che negli anni passati ha contribuito alla rinascita dei biancorossi trascinandoli in serie B dopo una lunga e difficile battaglia nella terza serie italiana. Gli spazi per i sentimentalismi però saranno limitati: il Perugia deve vincere ad ogni costo e sperare nell’harakiri di chi si trova ai piani alti della classifica per pensare di rientrare in corsa per un posto nei playoff, lontano ben 6 lunghezze. I galletti, invece, sono a caccia del terzo posto in graduatoria – occupato attualmente dallo straordinario Trapani di Serse Cosmi – e cercheranno di bissare il successo dell’andata.

Le scelte di Bisoli – In conferenza stampa il tecnico del Perugia ha promesso che oggi vedremo qualche novità importante nell’undici titolare. La prima di queste potrebbe essere Belmonte (ex della partita insieme a Guberti) messo a fare il terzino destro al posto dell’infortunato Del Prete. Al centro ci sarebbe quindi nuovamente spazio per il giovane Mancini, il quale farebbe coppia con Volta. Sulla sinistra ballottaggio tra Rossi e Spinazzola.

Bisoli pare intenzionato a riproporre il 4-2-3-1, dunque nessuna possibilità di vedere una mediana a tre. A fare da schermo davanti alla difesa Zebli e Prcic, con quest’ultimo nel ruolo di intenditore e regista. Il tridente dietro ad Ardemagni sarà formato da Fabinho, Aguirre e Guberti, con quest’ultimo alla ricerca del secondo gol stagionale dopo la meraviglia di Novara.

Le scelte di Camplone – L’allenatore del Bari torna al “Curi” da avversario dopo 3 stagioni importanti e riproporrà il suo marchio di fabbrica: 4-3-3 estremamente offensivo con Rosina, Sansone e Maniero che cercheranno di scardinare la retroguardia del Grifo. A centrocampo rientra Dezi, il quale andrà ad affiancare Romizi e Valiani. In difesa Donkor e Gemiti dovranno assicurare sia spinta sia copertura sulle fasce laterali, mentre a protezione di Micai ci saranno Tonucci e Di Cesare.

Alla vigilia del match Camplone ha ammesso che si emozionerà a rientrare nello stadio che lo ha visto protagonista per 7 anni (4 da giocatore e 3 da allenatore) e che ricambierà l’abbraccio del presidente Santopadre. Poi ovviamente si penserà solo alla partita e il Perugia dovrà fare di tutto per rovinare la giornata al tecnico pescarese.

PROBABILI FORMAZIONI

PERUGIA (4-2-3-1): Rosati; Belmonte, Mancini, Volta, Rossi (Spinazzola); Zebli, Prcic; Fabinho, Aguirre, Guberti; Ardemagni. All.: Pierpaolo Bisoli.

BARI (4-3-3): Micai; Donkor, Tonucci, Di Cesare, Gemiti; Dezi, Romizi, Valiani; Rosina, Maniero, Sansone. All.: Andrea Camplone.

ARBITRO: Saia di Palermo (Assistenti: Intagliata – Opromolla)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento