menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pro Vercelli-Perugia, Bisoli con gli uomini contati: le probabili formazioni

I biancorossi giocheranno in Piemonte contro la Pro Vercelli (fischio di inizio alle 20,30), squadra che occupa il 13esimo posto in classifica e che al “Piola” ha sin qui ottenuto risultati piuttosto altalenanti

Seconda tappa del tour de force natalizio per il Perugia che vuole continuare a correre dopo il sonoro 4-1 rifilato al Livorno. I biancorossi giocheranno in Piemonte contro la Pro Vercelli (fischio di inizio alle 20,30), squadra che occupa il 13esimo posto in classifica e che al “Piola” ha sin qui ottenuto risultati piuttosto altalenanti (5 vittorie, 1 pareggio e 4 sconfitte). 

GRIFONI CONTATI – È di nuovo emergenza per mister Bisoli. Alhassan, Salifu e Fabinho sono out fino ad anno nuovo, Lanzafame non è stato convocato ed è ormai ad un passo dall’addio, e Parigini e Volta sono squalificati. Come se non bastasse, Samule Di Carmine non è al meglio dopo l’attacco influenzale che lo ha colpito subito dopo il successo contro i labronici e si accomoderà in panchina. Spazio dunque ad Ardemagni, che ritroverà il posto al centro dell’attacco dopo gli acciacchi fisici che avevano costretto il tecnico emiliano ad escluderlo dall’undici titolare nelle ultime cinque gare. 

Le due reti messe a segno nel match di venerdì sera potrebbero aver definitivamente rigenerato la punta milanese, che ha accettato le decisioni dell’allenatore senza creare tensioni. Accanto ad “Ardegol” ci saranno le uniche due ali disponibili, Zapata e Drolè. A centrocampo Bisoli concederà un turno di riposo a Taddei, apparso stanco negli ultimi incontri: in cabina di regia spazio dunque a Della Rocca, con Rizzo che rientrerà dal primo minuto e giocherà da mezzala insieme a Zebli. 

In difesa bisogna trovare il sostituto di Volta: Comotto, Rossi e Mancini sono i tre candidati, ma il capitano sembra essere il più adatto, almeno in fatto di leadership, a prendere le redini del reparto arretrato. Tutti presenti invece gli altri uomini-chiave, con Spinazzola che sta attraversando un grande periodo di forma. 

LE SCELTE DELLA PRO – Foscarini opterà per il 4-2-3-1, con Marchi unico riferimento in attacco. Dietro alla punta eugubina (17 reti la scorsa stagione) ci sarà poi un tridente di tutto rispetto formato da Mustacchio, Di Roberto e Rossi. Il recupero di quest’ultimo potrebbe consentire all’ex allenatore del Cittadella di cambiare modulo, schierando un 4-3-3 speculare a quello di Bisoli. 

La possibile sorpresa potrebbe essere l’inserimento di Berretta in avanti, voglioso di scendere in campo dopo il gol segnato nella trasferta di Trapani. Per il resto, la Pro Vercelli schiererà il duo in mediana composto da Scavone e Castiglia, e in difesa troveremo, davanti a Pigliacelli, Germano (in ballottaggio con Berra), Bani, Coly e Filippini. 

PROBABILI FORMAZIONI

PRO VERCELLI (4-2-3-1): Pigliacelli; Germano (Berra), Bani, Coly, Filippini; Castiglia, Scavone; Mustacchio, Rossi, Di Roberto; Marchi. All.: Claudio Foscarini.

PERUGIA (4-3-3): Rosati; Del Prete, Comotto, Belmonte, Spinazzola; Zebli, Della Rocca, Rizzo; Zapata, Ardemagni, Drolè. All.: Pierpaolo Bisoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento