Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport Città di Castello

L'enduro si tinge di rosa, a Città di Castello raduno collegiale femminile con la FMI

Primo incontro 2021 della scuola di formazione della federazione motociclistica italiana, ha per obiettivo la crescita del movimento femminile e per teatro il l'impianto"Ceccarini"gestito dal Motoclub Baglioni

Prendereà il via dal Crossodromo “Ceccarini” di Città di Castello il 16 e 17 gennaio, l'attività didattica 2021 della Federazione Motociclistica Italiana. Si terrà infatti in Umbria il primo Raduno Collegiale di Enduro riservato alle donne, dove sono attese licenziate di ogni livello.
A dirigere il raduno in Umbria saranno Raffaele Prisco (Coordinatore della Direzione Tecnica FMI) e Cristian Rossi (Direttore Tecnico FMI Enduro), affiancati da Tecnici FMI. Il programma prevede sezioni teoriche alternate alla pratica sul campo; le partecipanti saranno raggruppate per livelli di abilità e avranno la possibilità di migliorare sia la propria tecnica di guida, che l’approccio alle competizioni. Non mancheranno momenti di incontro con atlete ed ex atlete di livello internazionale con le quali le ragazze potranno confrontarsi ottenendo informazioni e ascoltando aneddoti.

Un collegiale aperto

Un evento davvero unico, con una formula atipica. Non sarà infatti un collegiale a numero chiuso anzi, vi potranno prendere parte tutte le atlete appassionate di fuoristrada. L’incontro dimostra l’attenzione della FMI verso il mondo femminile: l’intento è quello di far crescere il livello delle ragazze sia in campo nazionale che internazionale. “È il nuovo corso della brillante presidenza di Giovanni Copioni, appena rieletto per il secondo mandato. Una scelta che ha reso orgoglioso tutto lo staff del motoclub E.Baglioni”, commentano i dirigenti del sodalizio che gestisce da anni con grande professionalità il prestigioso circuito. 

Arriveranno già da venerdì cinquanta delle migliori atlete italiane che si alleneranno seguite da tecnici FMI con l'obiettivo di accompagnare gli atleti più promettenti agli onori mondiali”. “Un ulteriore attestato  e riconoscimento per il Motoclub Baglioni e per i tanti appassionati di questo sport”, precisa l’assessore Massimo Massetti nel ricordare il ricco palmares di eventi di carattere nazionale ed internazionale che si svolgono da tempo nell’impianto tifernate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'enduro si tinge di rosa, a Città di Castello raduno collegiale femminile con la FMI

PerugiaToday è in caricamento