menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia Primavera, una rete di Mirval regala un altro successo ai giovani Grifoni

Seconda vittoria di fila per i ragazzi di Recchi che, dopo aver battuto in casa la Salernitana, sbancano anche Vicenza grazie alla rete del ragazzo arrivato dalla Guadalupa

Con un gol di Mirval nel secondo tempo il Perugia di mister Recchi sbanca Vicenza e porta a casa la quarta vittoria stagionale, la seconda consecutiva. Grande prova dei giovani biancorossi che hanno messo cuore e anima per portare a casa la vittoria soffrendo un po’ nel finale causa espulsione di Bianchi. Difesa blindata dalle parate di Santopadre e dal muro eretto dal quartetto Polidori-Bianchi-Gualtieri-Patrignani. Il Vicenza di mister Fortunato interrompe la striscia di cinque risultati utili consecutivi (2 vittorie, 3 pareggi).

Pronti via e dopo appena 40 secondi Cecconello trova il varco giusto per inserirsi in area e da posizione defilata coglie il palo esterno alla destra di Santopadre. Il Perugia piano piano viene fuori e al quarto d’ora crea una grande occasione con Mirval che incredibilmente spreca da due passi. Ma è ancora più grande l’occasione che capita a Varfaj poco dopo che tutto solo davanti davanti a Bellogravic si fa ipnotizzare la conclusione. Il Vicenza cresce e ci vogliono tre grandi interventi di Santopadre, in sequenza su Bortoluz e due volte su Paganin, per tenere in piedi il risultato.

Nella ripresa è ancora Santopadre a salvare in uscita su una cavalcata di 30 metri di Ceccuzzi. Gol salvato gol realizzato, potremmo dire. Perché un minuto dopo, al 13’, Mirval riceve palla da Vicaroni, appena entrato da 30 secondi, e sul filo del fuorigioco si ritrova solo davanti al portiere, interno destro e gol. Prima marcatura stagionale per l’attaccante della Guadalupe francese. I locali si riversano all’attacco e sugli sviluppi di una mischia in area Coulibaly calcia fuori praticamente dal dischetto del rigore. Al 28’ il Vicenza pareggia con Sgarbi che appoggia in rete una conclusione di Cecconello ma l’assistente segnala (giustamente) il fuorigioco. Finale di sofferenza per l’espulsione di Bianchi per doppia ammonizione ma i lanci lunghi non fanno paura alla difesa biancorossa che tiene bene fino al 50’. Al triplice fischio esplode la gioia biancorossa.

“Una bella vittoria, emozionante, sofferta ma meritata - spiega a fine gara un soddisfatto Recchi. Primo tempo equilibrato con occasioni da entrambe le parti. Nel secondo tempo abbiamo rischiato poco, solo nel finale in 10. Vittoria voluta”. Un premio al lavoro svolto sin qui. “Il merito è dei ragazzi”.

Raphael Mirval è felice per il primo gol in questo campionato. “Sono contento, siamo un grande gruppo”. La dedica è speciale. “Per la mia famiglia che si trova in Guadalupa”.Da chi i gol li segna a chi li evita, Alessandro Santopadre. “Una grande vittoria - dichiara l’estremo difensore biancorosso - meritata e voluta fortemente, una vittoria di squadra”. La parata più difficile. “Credo quella sul diagonale di Paganin nel primo tempo ma pure l’uscita sull’attaccante nel secondo tempo è stata determinante”.

VICENZA CALCIO: Bellogravic, Gambasin, Pinton, Faccioni, Sgarbi, Demoleon, Paganin (30’st Crestani), Koulibaly, Cecconello, Massaro (19’st Bonaccorso), Bortoluz. A disp.: Rausa, Boesso, Dal Dosso, Cestaro, Pizzolato, Donadello. All.: Fortunato.

PERUGIA: Santopadre, Polidori, Patrignani, De Iuliis (32’st Viola), Bianchi, Gualtieri, Salvucci (12’ st Vicaroni), Varfaj, Mirval, Jakovlevs, Di Nolfo (28’st Buzzi). A disp.: Torresi, Trequattrini, Maestrelli, Pellegrini, Ceccuzzi, Laurenti. All.: Recchi.

ARBITRO: Pasciuta di Agrigento (Zancanaro di Treviso - Moraglia di Verona)

MARCATORI: 13’st Mirval (P)

NOTE: espulso al 32’st Bianchi (P) per doppia ammonizione. Ammoniti Faccioni, Jakovlevs.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento