menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grifo, probabili formazioni: Della Rocca titolare, Di Carmine al posto di Ardemagni

Cambi in vista per quanto riguarda il reparto d'attacco: Ardemagni non è al meglio e Bisoli dovrebbe concedergli un turno di riposo. Sarà dunque Samuel Di Carmine a ricoprire il ruolo di terminale offensivo

Primo turno infrasettimanale per il Perugia, chiamato a riscattare un avvio di campionato non esaltante in casa dello Spezia. Il compito dei ragazzi di Bisoli sarà però tutto fuorché agevole: i liguri vengono dal bel successo sul campo della Salernitana e appaiono in crescita rispetto alle prime uscite stagionali nelle quali erano stati capaci di collezionare un solo punto.

Turnover limitato – La rosa biancorossa non è particolarmente ampia e questo non consentirà al tecnico di Porretta Terme di apportare molte modifiche alla formazione scesa in campo nel turno precedente. La grande novità di giornata dovrebbe essere il debutto dal primo minuto di Della Rocca: l’ex Bologna prenderà il posto di Salifu sulla mediana per cercare di migliorare la fase di impostazione del gioco. Accanto a lui Giuseppe Rizzo, incaricato di contenere gli attacchi avversari. Nessun sconvolgimento invece per quanto riguarda la difesa: Alhassan è ancora ai box – Bisoli lo cita spesso in conferenza stampa, consapevole che il ghanese è l’unico vero terzino sinistro a sua disposizione – e Rossi sarà chiamato ancora una volta a sostituirlo; al centro Volta e Belmonte rappresentano una certezza, sebbene l’ex Catania non sia al meglio della condizione, e Del Prete proseguirà nel suo lavoro di spinta sull’out di destra.

Cambi in vista per quanto riguarda il reparto d’attacco: Ardemagni non è al meglio e Bisoli dovrebbe concedergli un turno di riposo. Sarà dunque Samuel Di Carmine a ricoprire il ruolo di terminale offensivo, sebbene l’allenatore dei Grifoni abbia recentemente affermato di vederlo meglio come seconda punta. A supportare il ragazzo di Firenze ci sarà il trio composto da Spinazzola, Lanzafame e Parigini, con quest’ultimo che partirà nell’undici titolare per la prima volta dall’inizio del campionato.

Le scelte di Bjelica – Anche l’allenatore dello Spezia dovrà prendere delle decisioni importanti: il croato ha ancora qualche ora per decidere tra il 3-5-2 e il 4-2-3-1, ma il secondo modulo dovrebbe alla fine prevalere. I liguri dovranno fare a meno per qualche settimana di De las Cuevas e sono ancora in attesa del recupero dagli infortuni di Piccolo e Ciurria, ma non avranno particolari problemi di formazione. I ballottaggi in vista dovrebbero essere due: Martic è pronto a prendere il posto di Milos per il ruolo di terzino destro, mentre sarà sfida fino alla fine tra Nené e Calaiò in attacco. Sulla mediana forza e tecnica con la coppia Juande e Brezovec, mentre il Grifo dovrà fare molta attenzione ai tre dietro alla punta, Kvrzic (apparso affaticato dopo la vittoria con la Salernitana e quindi in dubbio), Catellani e Situm, già protagonista nel 2-0 che lo Spezia rifilò ai biancorossi la scorsa stagione.

PROBABILI FORMAZIONI

SPEZIA (4-2-3-1): Chichizola; Martic, Postigo, Terzi, Migliore; Juande, Brezovec; Kvrzic, Catellani, Situm; Nené. All.: Nenad Bjelica.

PERUGIA (4-2-3-1): Rosati; Del Prete, Volta, Belmonte, Rossi; Rizzo, Della Rocca; Spinazzola, Parigini, Lanzafame; Di Carmine. All.: Pierpaolo Bisoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento