menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia schiaccia tutti: la Barton Cus chiude la stagione regolare al primo posto

La Barton Cus Perugia batte la Reno Bologna per 29-24 e - complice la sconfitta del Bologna 1928 contro gli Amatori Parma - riconquista la prima piazza

La Barton Cus Perugia batte la Reno Bologna per 29-24 e - complice la sconfitta del Bologna 1928 contro gli Amatori Parma - riconquista la prima piazza. Termina con questo risultato il campionato nazionale di rugby maschile di serie B, girone 2. Ora i biancorossi saranno impegnati nei playoff dove affronteranno la seconda classificata del girone 3: il Rugby Paese. Gara uno si terrà il 21 maggio a Paese (in provincia di Treviso), la due il 28 maggio a Pian di Massiano. 

Una vittoria, quella conquistata domenica a Pian di Massiano, di tutto rispetto. La Reno non ha regalato nulla ai perugini mettendoli alle strette fino alla fine.

"È stata una partita al cardiopalma, - dichiara il team manager Carlo Gagliardoni - abbiamo commesso qualche errore di troppo. Poi ci siamo ripresi ed abbiamo riportato il risultato. Dobbiamo migliorare alcuni momenti di gestione della partita. Siamo una squadra giovane, per cui ci stanno. Per il resto c'è da fare i complimenti anche alla Reno che non ci ha regalato nulla. Abbiamo disputato una partita vera".

"Molto bene, - commenta anche il presidente Alessio Fioroni - ottima conclusione del lavoro di tutti. Il difficile viene adesso: i playoff sono un capitolo a sé e noi lo sappiamo bene, ci ricordiamo di Genova e del campionato '12/'13, poi il ripescaggio e la serie A, ma quella è un'altra storia. Rimane il fatto che, se molti degli attuali giocatori di oggi dimostrano capacità al di sopra della categoria in cui militano, è dovuto in buona parte a quell'esperienza".

"Con grande soddisfazione - ribadisce anche il direttore generale Marco Tesorini - chiudiamo questa prima parte del campionato in testa, a suggello della grande stagione fatta. Abbiamo avuto solo due sconfitte in tutta la stagione e questo a dimostrazione del buon lavoro che è stato fatto. Segnaliamo con grande orgoglio il fatto che abbiamo avuto parecchi ragazzi che hanno esordito quest'anno, che vengono direttamente dalle nostre categorie giovanili. Questa è la dimostrazione dell'impegno con cui la società lavora, con la massima attenzione verso i ragazzi. Non dimentichiamo che abbiamo un'under 16 ed una 18 che hanno disputato con buoni risultati i campionati nazionali Elite. Continueremo su questa strada per portare sempre più in alto il Rugby Perugia e per potenziare sempre di più questo sport".

"Ringrazio tantissimo i ragazzi - conclude il direttore sportivo Roberto Cirimbilli - che sono stati molto attenti. Un particolare ringraziamento va a Matteo Giorgetti che è rientrato oggi dopo un lungo infortunio. La vicinanza e l'appartenenza ad una squadra è importante e tutti i giovani devono prendere esempio da uno come lui. Matteo nonostante gli infortuni è stato sempre al campo ed appena i medici gli hanno dato l'ok per giocare è subito rientrato. Faccio un ringraziamento a tutta la squadra".

Dopo la partita alla Club House si è svolta una festa dove sono state premiate tutte le squadre della società. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento