menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Grifo prepara la trasferta di Cesena: Bisoli sperimenta la coppia Aguirre-Ardemagni

Bisoli prepara il suo ritorno a Cesena, ma deve fare i conti con i problemi fisici di Bianchi e Molina, oltre allo stop di Guberti. A centrocampo si rivedono Rizzo e Zebli

Tra dubbi e speranze i Grifoni sono al lavoro per preparare l’importante trasferta di Cesena. Il pareggio interno contro lo Spezia non ha lasciato buone sensazioni, soprattutto a causa dell’incapacità dei biancorossi di creare gioco e trovare la via del gol contro una squadra che ha giocato per metà partita con l’uomo in meno. La scusante principale risiede nel pochissimo tempo a disposizione dei nuovi arrivati per ambientarsi, gettati nella mischia da Bisoli per far rifiatare chi ha tirato la carretta fino ad ora o rimpiazzare gli infortunati.

Testa a Cesena – Quella del “Manuzzi” potrebbe essere la sfida della svolta. La zona playoff è a un solo punto di distanza e il Perugia è distanziato di 4 lunghezze dai Cavallucci marini. Un exploit in stile Crotone cambierebbe in meglio non solo la situazione della graduatoria, ma anche la percezione dei tifosi e dell’intero ambiente nei confronti di questa stagione altalenante. In ogni caso i supporter del Grifo saranno come sempre al fianco della squadra: più di mille i tifosi che hanno acquistato il tagliando per poter vedere il match di sabato prossimo in terra romagnola.

Assenze e incognite – Chi non calcherà il “palcoscenico” in sintetico dello stadio cesenate sarà Stefano Guberti, il cui rientro nel calcio giocato è durato appena 35 minuti: il centrocampista ex Roma e Sampdoria ha riportato un infortunio al retto femorale e, tra periodo di riposo e recupero, ne avrà per circa un mese. Qualche problemino fisico anche per Rolando Bianchi che in questa prima metà di settimana ha lavorato a parte a causa di una contrattura all’adduttore sinistro. Se la punta bergamasca non dovesse essere al top per sabato, Bisoli rilancerebbe dal primo minuto Matteo Ardemagni. Un altro giocatore in forte dubbio è Molina, calciatore che ha lasciato la Romagna solo pochi giorni fa per venire a vestire la maglia del Grifo.

Avanti così – In questo momento l’unico modulo utilizzabile da Bisoli pare essere il 3-5-1-1, già testato a Crotone e con lo Spezia. Il tecnico di Porretta Terme, che sabato tornerà al “Manuzzi” da ex, ha provato in allenamento una formazione con Prcic in cabina di regia, assistito a centrocampo da Zebli e Rizzo, e con le certezze Spinazzola e Del Prete a spingere sulle fasce. Dati i fastidi muscolari di Bianchi e lo stop di Guberti, l’allenatore del Perugia ha sperimentato l’inedita coppia offensiva composta da Aguirre, che bene ha fatto nella scorsa sfida, e Ardemagni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento