menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Play-off serie B: Perugia senza cuore viene affondato dal Pescara

Segui con noi la diretta online dell'incontro. Le formazioni. Aggiornamenti in tempo reale con Perugiatoday.it

Finisce malissimo per il Perugia. Partita gettata al vento in maniera incredibile: al 52' il gol di Goldaniga che sembrava spianare la strada verso il passaggio del turno. Ma dopo appena 10 minuti è arrivata la papera di Koprivec che ha rimesso tutto in gioco. A quel punto il Grifo ha smesso di crederci, Camplone ha atteso troppo ad effettuare i cambi e gli ospiti, sull'onda dell'entusiasmo, si sono conquistati l'occasione per la vittoria: calcio di rigore ineccepibile trasformato alla perfezione da Bjarnason. 

I biancorossi hanno provato a reagire con l'ingresso di Fabinho, Parigini e Lanzafame, ma l'unica vera opportunità se la crea il brasiliano che, appena entrato, spara di un nulla sul fondo. L'assedio finale non produce effetti: il Pescara vince e passa con merito perché anche dopo lo svantaggio ha continuato a giocare ed ha sfruttato le chance create. La stagione del Perugia termina qui, bruciata in 12 sciagurati minuti di gioco. Ora inizieranno gli inevitabili "processi" ai calciatori e, soprattutto, all'allenatore, sconfitto da un tecnico, Oddo, che ha assunto le redini degli abruzzesi da appena una settimana. 

I giocatori perugini sono rimasti per diversi minuti sotto la Nord, per chiedere scusa a un pubblico che si attendeva molto di più stasera e che, per come ha incitato la squadra nel corso del campionato, avrebbe meritato di sognare ancora. 

PERUGIA-PESCARA 1-2 (0-0)
PERUGIA (3-5-2):  Koprivec; Goldaniga, Giacomazzi (33'st Fabinho), Mantovani; Faraoni, Rizzo (35'st Lanzafame), Fossati, Verre, Crescenzi; Ardemagni (21'st Ardemagni), Falcinelli. A disp.: Provedel, Hegazy, Taddei, Comotto, Nielsen, Fazzi. All.: Andrea Camplone.
PESCARA (4-2-3-1):  Fiorillo; Pucino, Salamon (44'st Zuparic), Fornasier, Zampano; Torreira, Memushaj (14'st Brugman); Politano (36'st Abecasis), Bjarnason, Pasquato; Melchiorri. A disp.: Aldegani, Selasi, Lazzari, Pettinari, Sansovini, Caprari. All.: Massimo Oddo.
ARBITRO: Fabbri di Ravenna (Assistenti: Peretti di Verona - Di Vuolo di Castellamare di Stabia).
MARCATORI: 7'st Goldangia (Pg), 17'st Politano (Pe), 29'st Bjarnason (Pe) su rig.
NOTE - Ammoniti: 12'pt Zampano (Pe), 25'pt Salamon (Pe), 38'pt Verre (Pg), 39pt Torreira (Pe), 10'st Melchiorri (Pe), 16'st Mantovani (Pg), 19'st Rizzo (Pg), 28'st Fossati (Pg), 48'st Parigini (Pg). Recupero: 1'; 5'.
*******

DIRETTA SECONDO TEMPO

46'-  È iniziata la ripresa! Stessi 22 del primo tempo, Fossati è regolarmente in campo. 

52'-   GOOOOOOL PERUGIA! GOLDANIGA! Punizione dalla destra battuta splendidamente sul secondo palo da Fossati, Goldaniga stacca completamente indisturbato e di testa batte Fiorillo. Perugia in vantaggio!

55- Il Pescara ora carica a testa bassa ma il Perugia vola sulle ali dell'entusiasmo e chiude ogni varco. Melchiorri va a prendersi un'ammonizione per impedire la ripartenza di Verre. 

60'- Falcinelli si divora una grande chance: l'attaccante perugino taglia sul lancio di un compagno, entra in area ma temporeggia e perde il tempo della battuta a rete. Al 57' ci prova Fossati su calcio piazzato, la barriera respinge, ma il Grifo guadagna un corner: sugli sviluppi dello stesso è ancora una volta Goldaniga a sfiorare il gol, pallone che esce di poco a lato alla sinistra di Fiorillo. All'ora di gioco Oddo cambia qualcosa: fuori Memushaj dentro Brugman. 

62'- PAREGGIO DEL PESCARA. Papera clamorosa di Koprivec sul tiro di Politano, che segna così il gol dell'ex. 

65'- Colpo durissimo per il Grifo, ma l'errore di Koprivec è stato veramente incredibile. Politano ci prova ancora, stavolta il n.1 biancorosso blocca senza problemi. Arriva la prima mossa di Camplone: esce Ardemagni ed entra Parigini. 

70'- Al 67 occasione incredibile per il Pescara: Melchiorri, dentro l'area, è fortunato in un primo rimpallo, poi è bravo a strappare il pallone dai piedi di Fazzi e a calciare in mezzo alla ricerca di Bjarnason; anche Goldaniga cincischia con il pallone ma l'islandese non riesce ad approfittarne. In precedenza ci aveva provato Falcinelli, ma il suo sinistro non ha creato problemi a Fiorillo. Ora i biancazzurri fanno paura: cross di Politano dalla sinistra sporcato da un Grifone, Koprivec anticipa all'ultimo istante Melchiorri, pronto al tap-in. 

72'- Il Perugia non si è ancora ripreso completamente dallo shock del pareggio. E arriva il rigore per il Pescara: torre di Melchiorri per Politano, Fossati cerca l'intervento ma stende il centrocampista. L'arbitro indica il dischetto.

74'- GOL PESCARA: Bjarnason è impeccabile dagli undici metri, Koprivec non può nulla. Doccia gelata per il Grifo. Pescara in vantaggio. 

80'- Chance fallita dal Grifo al 31' della ripresa: Rizzo in area decide di provare la botta, deviata, il pallone carambola addosso a Falcinelli che però non riesce a controllare e l'occasione sfuma. Camplone cambia: esce Giacomazzi, entra Fabinho. Sarà 4-3-3 per cercare di riequilibrare il risultato. Cominciano le prime perdite di tempo: crampi per Politano che però viene invitato dall'arbitro a rialzarsi. E all'80' Fabinho sfiora subito il pareggio con un sinistro magistrale dalla lunga distanza che non trova la porta di un nulla. 

85'- Alla fine esce Politano sotto i fischi della Nord: al suo posto Abecasis. Poco prima ultima sostituzione per il Perugia: Camplone le prova tutte mandando dentro anche Lanzafame, Rizzo richiamato in panchina. Ennesima punizione per il Perugia: batte sempre Fossati, ma Fornasier respinge. 

90'- Il Perugia ci prova alla disperata: Lanzafame se ne va sulla sinistra, cross dentro a cercare Falcinelli, uscita provvidenziale di Fiorillo a sventare la minaccia. La Nord continua a crederci ed incita la squadra a fare lo stesso.Oddo si gioca l'ultimo cambio, prettamente difensivo: Zuparic sostituisce Salamon. 

Il Grifo assedia il Pescara: cross di Lanzafame, contro-cross di Fazzi, ma Fiorillo smanaccia. Niente da fare. E saranno 5 i minuti di recupero. 
95'- Il Perugia ci prova alla disperata: Lanzafame se ne va sulla sinistra, cross dentro a cercare Falcinelli, uscita provvidenziale di Fiorillo a sventare la minaccia. La Nord continua a crederci ed incita la squadra a fare lo stesso.Oddo si gioca l'ultimo cambio, prettamente difensivo: Zuparic sostituisce Salamon. 
Il Grifo assedia il Pescara: cross di Lanzafame, contro-cross di Fazzi, ma Fiorillo smanaccia. Niente da fare. E saranno 5 i minuti di recupero. 

******

COMMENTO FINALE PRIMO TEMPO:  Commento fine primo tempo:  Gara sin qui piuttosto equilibrata, anche se il Pescara può recriminare per un paio di chance clamorose fallite da Melchiorri. Il n.9 dei biancazzurri è stato di gran lunga il giocatore più pericoloso in campo, ma per fortuna del Grifo gli è mancata la precisione necessaria per portare in vantaggio la propria squadra.

La formazione di Camplone deve fare qualcosa di più: il Perugia è riuscito a tenere in mano il pallino del gioco solo nella fase centrale del primo tempo e sin qui non è stato in grado di creare pericoli dalle parti di Fiorillo. Per evitare i supplementari e passare il turno servirà un secondo tempo diverso. 
DIRETTA PRIMO TEMPO (CONCLUSA)

1'- Partiti sotto una pioggia incessante! Camplone torna al 3-5-2 e sceglie una formazione molto equilibrata, lasciando in panchina Fabinho e Lanzafame, ma perde all'ultimo istante Faraoni per infortunio, al suo posto Fazzi. Per il resto tutto confermato con la coppia d'attacco composta da Falcinelli e Ardemagni. Oddo risponde con il 4-2-3-1, Melchiorri unica punta sostenuta da Pasquato, Bjarnason e dall'ex Politano. 

5'- Prima conclusione dopo appena 40 secondi da parte di Bjarnason, Koprivec para senza problemi. Il Grifo risponde con il calcio di punizione di Fossati, colpo di testa di Ardemagni che però non inquadra lo specchio della porta. Buon ritmo in questo avvio.

10'- Ancora Ardemagni che prova a liberarsi al limite dell'area sfruttando il fisico: il n. 45 tira però debolmente.  Al 7' Pescara a un passo dal vantaggio! Bella azione degli ospiti che consente a Pasquato di andare alla conclusione, Koprivec respinge male, molto corto, e Melchiorri spara il pallone sul montante.

15'- Al 12' viene ammonito Zampano: il terzino intercetta il lancio di Fossati con una mano, l'arbitro se ne accorge ed estrae il primo giallo dell'incontro. Dopo lo spavento per il palo pescarese il Grifo sembra essere tornato a controllare la partita. 

20'- Aumenta la pressione dei padroni di casa, ora i biancorossi schiacciano gli avversari nella propria metà campo. Al 16' sponda di Ardemagni e botta di Falcinelli, murata da Salamon.

25'- Dopo i primi minuti di grande intensità, adesso il ritmo della partita si è leggermente abbassato. Melchiorri colpisce un altro legno, questa volta di testa, ma l'arbitro aveva già interrotto il gioco per una spinta della punta su Mantovani. Al 25' lancio illuminante di Verre per Falcinelli, pallone lungo di pochissimo. Subito dopo fallaccio di Salamon su Ardemagni, Fabbri estrae il secondo giallo della partita. 

30'- Al 29' punizione da ottima posizione per il Pescara: Pasquato centra in pieno la barriera. Scatta il contropiede con Falcinelli ma i Delfini chiudono bene e Ardemagni è costretto al fallo. 

35'- Momento di partita complicato per il Grifo. Al 32' altro calcio piazzato per gli abruzzesi: Politano la mette dentro, torre di Salamon e Bjarnason non ci arriva di un soffio. Un minuto dopo percussione sulla sinistra di Pasquato, Goldaniga lo chiude in angolo. Partita che ora vive di fiammate: corner pescarese preda di Koprivec che fa scattare il contropiede del Perugia. Falcinelli lotta e guadagna un corner che si risolve però in un nulla di fatto. Occasione Pescara al 35! Grande giocata di Melchiorri che batte la retroguardia biancorossa, entra in area e di sinistro calcia di poco sopra la traversa di Koprivec.

40'- Primo ammonito anche nel Perugia: Ardemagni perde il pallone e Verre è costretto a bloccare il tentativo di contropiede di Zampano tirando la maglia dell'avversario. Partita che rischia di incattivirsi: intervento scomposto di Torreira su Fossati, altro giallo per i pescaresi. Preoccupazione ora per il regista perugino che esce dal campo zoppicando 

45'- Rientra Fossati, ora saranno da valutare le sue condizioni fisiche. Nel frattempo torna a farsi vedere in avanti il Perugia: angolo dalla destra di Verre, Giacomazzi cerca lo stacco ma viene anticipato da Fornasier. Il Pescara però continua a rendersi pericoloso in contropiede: per ben due volte la difesa del Grifo è costretta a chiusure miracolose per evitare che gli avversari si ritrovino a tu per tu con Koprivec. 
Il quarto uomo segnala 1 minuto di recupero.

46'- Nel recupero non succede nulla, partita bloccata sul punteggio di 0-0.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento