menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Grifo alla ricerca dell’impresa in Coppa Italia: a San Siro contro il Milan per sognare

Il gran giorno è arrivato. Tra poche ore il Perugia tornerà a calcare uno dei palcoscenici più prestigiosi del calcio europeo, il “Meazza” di San Siro, per sfidare il Milan nel terzo turno di Coppa Italia

Il gran giorno è arrivato. Tra poche ore il Perugia tornerà a calcare uno dei palcoscenici più prestigiosi del calcio europeo, il “Meazza” di San Siro, per sfidare il Milan nel terzo turno di Coppa Italia. Un grande regalo per i tifosi biancorossi che da più di dieci anni attendono di poter tornare ad affrontare trasferte di questo tipo: non a caso sono previsti più di mille perugini al seguito della squadra per cercare un’impresa che alla vigilia pare impossibile.

Un Milan rinnovato al debutto stagionale – I diavoli rossoneri si sono notevolmente rinforzati in questo mercato estivo: sono arrivati giocatori del calibro di Carlos Bacca e Luiz Adriano in attacco, l’ottimo Bertolacci a centrocampo e Romagnoli in difesa, giocatore pagato dalla società di Silvio Berlusconi (e di Bee Taechaubol) ben 25 milioni di euro. Stasera Sinisa Mihajlovic, arrivato a Milano per sostituire il deludente Inzaghi, schiererà molto probabilmente un 4-3-1-2 con Diego Lopez in porta, De Sciglio, Ely, Romagnoli e Antonelli in difesa; sulla mediana ci saranno De Jong a fare da incontrista e Bonaventura e Bertolacci come mezzali, mentre in attacco Honda supporterà il nuovo tandem offensivo tutto sudamericano.

Giocarsela fino alla fine – Il Grifo però non parte battuto: Bisoli ha affermato che i propri ragazzi se la giocheranno fino in fondo e che ci sono il 30 percento delle possibilità di proseguire l’avventura in coppa. Dopo il successo della scorsa settimana con la Reggiana l’allenatore emiliano aveva lasciato intendere che il modulo sarebbe cambiato, ma gli allenamenti durante la settimana potrebbero averlo convinto che tutto sommato il 4-2-3-1 è uno schema utilizzabile anche contro formazioni dalla caratura tecnica superiore. In difesa qualche dubbio sulle fasce: Del Prete sembra essere favorito su Comotto, mentre sarà ballottaggio fino alla fine tra Alhassan e Rossi. Sulla mediana sarà fondamentale il lavoro di Rizzo e Salifu, già determinanti nel successo contro i granata al “Curi”. Dietro all’ex del match Matteo Ardemagni (milanese e grande tifoso del Milan) ci sarà il tridente formato da Lanzafame, Fabinho e Spinazzola, con quest’ultimo che potrebbe arretrare sulla linea di centrocampo andando così a creare un più equilibrato 4-3-2-1.

Per chi non potrà seguire la squadra fino a Milano ci sarà comunque la chance di vedere l’incontro: Rai 3 infatti trasmetterà in diretta la partita con fischio d’inizio alle ore 21.

PROBABILI FORMAZIONI

MILAN (4-3-1-2): Diego Lopez; De Sciglio, Ely, Romagnoli, Antonelli; Bertolacci, de Jong, Bonaventura; Honda; Bacca, Luiz Adriano. All.: Sinisa Mihajlovic.

PERUGIA (4-2-3-1): Rosati; Del Prete, Volta, Mancini, Rossi (Alhassan); Salifu, Rizzo; Fabinho, Lanzafame, Spinazzola; Ardemagni. All.: Pierpaolo Bisoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento