menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Grifo accelera sul mercato: preso Monaco, il sogno è il ritorno a Perugia di Moscati

Tutte le trattative di mercato in corso: il Perugia ha preso il giovane difensore dell'Arezzo e vuole far tornare Moscati. Per l'attacco è in arrivo un 21enne uruguaiano dell'Udinese

E' arrivato nel pomeriggio di giovedì per effettuare le visite mediche ed è ormai un giocatore del Grifo. Stiamo parlando di Salvatore Monaco, difensore classe ’92, che il Perugia ha acquistato dall’Arezzo e a cui ha offerto un contratto triennale. Il ragazzo, figlio dell’ex centrale del Catania Gennaro Monaco, non potrà essere subito a disposizione di mister Bisoli a causa dei postumi di una mononucleosi che lo ha bloccato per circa 20 giorni, ma di sicuro rappresenta un grande investimento in ottica futura. L’arrivo del difensore napoletano lascia pensare che Marco Rossi sia ormai ad un passo dai saluti: ora si attende solo di conoscere quale sarà la destinazione dell’ex Parma.

Ritorno di fiamma – Come già annunciato nei giorni scorsi, l’affare Bolzoni non verrà concluso: il Palermo voleva cedere a titolo definitivo il centrocampista, mentre i biancorossi lo chiedevano in prestito. Il Novara ha quindi sfruttato la fase di stallo inserendosi nelle trattative ed è vicinissimo ad ufficializzarne l’acquisto.

Ora il Perugia è costretto a guardarsi intorno e puntare su un nuovo nome: proprio in queste ore Goretti sta meditando il clamoroso ritorno al “Curi” dell’uomo promozione, Marco Moscati. Il 23enne livornese riabbraccerebbe volentieri la tifoseria perugina, specialmente in questo momento di grande confusione all’interno del club amaranto. A sua volta il Livorno vorrebbe prendere Salifu, in forza al Perugia ma di proprietà della Fiorentina: chissà che alla fine non si possa trovare un accordo unendo le due trattative.

Gli altri nomi – Altre possibili alternative sono quelle di Roberto Gagliardini, attualmente al Vicenza ma sotto contratto con l’Atalanta, e di Daniele Sciaudone della Salernitana. Il primo ha il pregio di essere nato nel 1994 e dunque non andrebbe ad intaccare la lista degli over, il secondo ha maggiore esperienza nella categoria ed è una vecchia conoscenza del ds biancorosso Pizzimenti, che lo ha avuto nel periodo in cui si trovava a Foligno. Alcune voci parlano anche di un interessamento del Grifo per due giocatori del Torino, lo svedese Farnerud e il giovane bosniaco Prcic, e per il trequartista del Pescara Valoti, ma non ci sono ancora conferme certe a tal proposito.

Questione attacco – Una trattativa ben avviata è invece quella che porterebbe a Perugia l’uruguaiano Aguirre: attaccante di 21 anni, l’ex Liverpool di Montevideo è da due anni all’Udinese, squadra in cui non ha trovato moltissimo spazio. Colantuono lo ha fatto giocare solo in poche circostanze e sarebbe disposto a cederlo in prestito al Grifo riprendendo indietro Alexis Zapata, che in Umbria ha reso al di sotto delle aspettative. Aguirre è una prima punta e il suo arrivo significherebbe l’addio quasi certo di uno tra Ardemagni, inseguito dalla Salernitana e ora anche dal Vicenza, che lo acquisterebbe in caso di cessione di Raicevic, e Di Carmine, che ha ricevuto offerte da diversi club di Lega Pro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento