menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia-L'Aquila 2-1 | Eusepi e Mazzeo per una vittoria "salva-tutti"

Nell'undicesima giornata di Lega Pro il Perugia batte L'Aquila seconda in classifica per 2-1, dopo essere andato in vantaggio con Eusepi su calcio di rigore, il Grifo si è fatto raggiungere in un momento di sbandamento per poi raddoppiare con Mazzeo a 5' dalla fine

Una vittoria che vale oro e scaccia una crisi cha a soli cinque minuti dal termine sembrava invadere l'atmosfera del 'Curi', alla fine però i grifoni hanno reagito e un paio di cambi azzeccati da mister Camplone hanno portato il Perugia ai tre punti.  La prima palla gol arriva dopo dieci minuti di grande noia ed è del Perugia, con un buono spunto di Nicco che trova Insigne sul vertice destro dell'area, l'attaccante napoletano con un bel tiro a giro cerca, senza trovarlo, l'angolo lontano. La partita però resta bloccata con le due squadre molto corte e raccolte sulla linea mediana.

Il Perugia non riesce a sfondare anche perché manca lucidità sotto porta, specie con Eusepi che servito in area da un ottimo Nicco non si libera per il tiro. Poco prima del ventesimo è solo un doppio miracolo di Testa a salvare la porta degli aquilani due volte su Eusepi, prima con un tiro deviato da un difensore e poi su una conclusione dal limite. Al 21' la svolta della gara grande azione di Fabinho sulla sinistra che entra in area e su dribbling un difensore colpisce la palla con il braccio rigore e rosso diretto per Zaffagnini, sul dischetto va Eusepi che realizza spiazzando il portiere: Perugia 1 L'Aquila 0. Il Grifo ora ha altro piglio, indietreggia con ordine ed è sempre pronto a colpire L'Aquila in dieci e un po' in confusione, più volte sullo scadere del tempo il Perugia va vicino al raddoppio con i suoi attaccanti.

RISULTATI E CLASSIFICA GIRONE 8: 11ESIMA GIORNATA

Il secondo tempo comincia sullo stesso ritmo del primo ma al 4' arriva il primo brivido per il Grifo con Comotto che sfiora l'autogol cogliendo fortunatamente solo il palo a Koprivec battuto. Dopo un minuto è Moscati a provarci con un delizioso pallonetto, Testa mette in angolo. Il Grifo ne batte due consecutivi e va vicino al raddoppio prima con Fabinho e poi con Scognamiglio. E' sempre Moscati il più pericolo in casa biancorossa ma è tutto il Perugia a giocare meglio anche se non riesce a chiudere il match.

Gli abruzzesi dal canto loro non riescono ad esser pericolosi se non con qualche sporadica discesa sulla fascia sinistra. A metà ripresa è ancora il Grifo a rendersi pericoloso ma Sprocati si fa ipnotizzare da Testa e gli tira addosso da ottima posizione. Al 26' arriva però il pareggio degli abruzzesi con un'azione corale sulla sinistra, palla in profondità per De Sousa, Koprivec non riesce a respingere lontano, spunta Tricarico tra l'immobile difesa dei grifoni per il pari: Perugia 1 L'Aquila 1.

La partita si alza di ritmo con il Perugia che non ci sta a perdere tre punti che sembravano alla portata, al 40' è il neo entrato Mazzeo a riportare in vantaggio il Grifo con una splendida girata in area che spezza l'equilibrio e le polemiche che si stavano alzando dalle tribune del 'Curi': Perugia 2 L'Aquila 1. Gli abruzzesi cercano una reazione ma i grifoni sono ordinati e con un buon controllo del gioco accompagnano la partita verso il novantesimo, solo all'ultimo secondo Koprivec prima e Massoni sulla linea salvano il risultato, per una vittoria meritata: Perugia batte L'Aquila 2-1.
 

Tabellino:

Perugia (4-3-3): Koprivec; Comotto, Massoni, Scognamiglio, Sini; Moscati, Filipe (33'st. Mazzeo), Nicco (32'st. Vitofrancesco); Insigne (18'st. Sprocati), Eusepi, Fabinho. A disp: Stillo, Conti, Daffara, Vitofrancesco, Mungo, Sprocati, Mazzeo. All: Camplone

L’Aquila (4-3-3): Testa; Scrugli, Pomante, Zaffagnini, Dallamano; Corapi (7'st. Tricarico), Carcione, Del Pinto; Gallozzi, De Sousa (36'st. Infantino), Frediani (22'st. Ciotola). A disp: Ursini, Ligorio, Agnello, Tricarico, Ciciretti, Ciotola, Infantino. All: Pagliari G

Marcatori: 21' pt Eusepi (rig.), 26'st. Infantino, 40'st. Mazzeo

Arbitro: Pezzuto di Lecce

Ammoniti: Sini, Sprocati

Espulsi: Zaffagnini

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento