Sabato, 24 Luglio 2021
Sport

Perugia, il messaggio e le scuse di Falzerano ai tifosi del Grifo

Un post su Instagram per chiarire lo sfogo a cui si era lasciato andare sul pullman di ritorno da Salò: "Mi auguro di poter condividere con voi molte altre battaglie e altrettanti successi"

Un messaggio su Instragram per chiedere scusa ai tifosi del Perugia dopo lo sfogo a cui si era lasciato andare sul pullman nel viaggio di ritorno da Salò e 'immortalato' in una diretta del capitano Angella. "Ho deciso di fare questo post - scrive Falzerano - per provare a chiarire l’episodio del video che mi riprende domenica sul pullman. Come ho già detto questa mattina personalmente ad un rappresentante della tifoseria con cui ho avuto un sereno e sincero confronto, sono davvero dispiaciuto se qualcuno fra i tifosi e i cittadini di Perugia in generale si è sentito offeso per quello che ho detto".

E ancora: "Il mio sfogo, certamente eccessivo, sbagliato e ingiustificabile nei modi neppure dall’evidente stato di eccitazione in cui mi trovavo durante i festeggiamenti, era legato ad un episodio che mi ha davvero ferito, ma ci tengo a spiegarvi che si riferiva solo ed esclusivamente agli autori di quel gesto che sono certo si possano contare sulle dita di una mano. Sono consapevole di aver usato termini inadeguati, ma spero solo che questo mio post serva a farvi capire quanto quel brutto gesto che davvero non credevo di meritare mi avesse ferito e quanto ora sono dispiaciuto se le mie parole, di cui mi sono sinceramente vergognato quando ho rivisto il video, hanno involontariamente offeso qualche tifoso". Il riferimento è alla contestazione dopo la retrocessione della scorsa estate, quando sotto a un cavalcavia della città erano stati appesi tre manichini con le maglie di Falzerano, Iemmello e Di Chiara,

In questi due anni e mezzo, spiega il jolly biancorosso, "ho sempre dato il massimo per questa maglia e sono fiero di aver contribuito a riportare questa splendida città e la sua meravigliosa tifoseria dove merita. Dal primo giorno mi avete sempre sostenuto e fatto sentire a casa e non mi permetterei mai di insultare una città e dei tifosi tanto leali e appassionati. Spero davvero di essere riuscito a trasmettervi il mio pensiero e le mie sincere scuse e mi auguro di poter condividere con voi molte altre battaglie e altrettanti successi. Sempre forza Grifo da uno dei vostri più accaniti tifosi". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, il messaggio e le scuse di Falzerano ai tifosi del Grifo

PerugiaToday è in caricamento