menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia, preso il primo rinforzo per il centrocampo: dalla Fiorentina arriva Salifu

Prende forma il Grifo di domani. Il giovane arriva con la formula del prestito con diritto di opzione e contro-opzione: le caratteristiche sembrano quelle che piacciono a mister Bisoli

Prende forma il Grifo di domani. Superata la sbornia della presentazione delle nuove maglie, con i giocatori e la dirigenza letteralmente sommersi dall’entusiasmo del pubblico biancorosso, oggi è arrivata l’ufficializzazione di un altro prestito, ancora una volta dalla prolifica Primavera della Fiorentina. Il calciatore in questione si chiama Amidu Salifu, è nato in Ghana nel 1992 e vanta già una buona esperienza nel campionato italiano.

Stiamo parlando di un centrale di centrocampo muscolare, che ha nella forza fisica e nell’interdizione le sue doti migliori, ma senza disdegnare qualche sortita offensiva in cui mettere in mostra le proprie qualità tecniche.

Il ragazzo viene scoperto dal Vicenza nel 2010 quando milita negli Hearts of Oak, squadra della capitale ghanese Accra. I veneti lo portano in Italia e decidono di farlo debuttare pochi mesi più tardi in serie B. Salifu si fa subito notare e la Fiorentina decide di prenderlo in comproprietà. Un salto di categoria immediato che gli consente di assaporare il calcio che conta. L’avventura con i viola prosegue anche l’anno successivo: 14 presenze in A, prima da titolare contro l’Atalanta. In una società che punta all’Europa ovviamente il tempo per crescere è poco: i Della Valle decidono dunque di mandarlo in prestito al Catania. In Sicilia Salifu gioca relativamente poco, appena 10 match, e al termine della stagione 2012/2013 rientra alla base.

La chance gliela offre il Modena, anche se questo significa tornare tra i cadetti: in Emilia ci sono più opportunità per giocare e alla fine le presenze saranno 29, con la delusione per la sconfitta nei play-off promozione. A Novellino, divenuto da pochi mesi tecnico dei canarini, Salifu piace e vuole che resti al “Braglia”: la società lo accontenta, ma l’annata per i gialloblù sarà tutto tranne che esaltante. L’esonero dell’ex Grifone e l’arrivo della coppia Pavan-Melotti non salvano il Modena dalla lotteria dei play-out, poi vinti contro l’Entella. In questa stagione complicata il ghanese ha giocato in 24 occasioni (spareggi salvezza compresi) ed è riuscito a togliersi la soddisfazione di mettere a segno la prima rete della carriera nel campionato italiano.

Ora l’approdo al Perugia con la formula del prestito con diritto di opzione e contro-opzione: le caratteristiche sembrano quelle che piacciono a mister Bisoli, intanto la campagna acquisti nel segno delle giovani promesse prosegue.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento