Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Bartoccini Fortinfissi Perugia, falsa partenza in A1: vince Chieri 3-1

Un avversario più in palla si aggiudica la prima sfida di questo campionato e rimanda a casa senza punti le magliette nere

Che la partita di esordio di questo campionato fosse difficile era da mettere in preventivo, ma probabilmente Luca Cristofani e le sue atlete non lo avevano pensato fino a questo punto. La Bartoccini Fortinfissi Perugia non è riuscita ad uscire dal taraflex di Chieri con dei punti e deve accontentarsi di un solo set vinto su quattro totali (3-1 per le piemontesi il risultato finale con i parziali che sono i seguenti: 25-15, 22-25, 25-19, 25-22). Le magliette nere cercheranno il riscatto il prossimo weekend contro Firenze in occasione del debutto casalingo.

CRONACA - Si parte con un certo equilibrio, ma le padrone di casa ingranano la quarte e salgono a quota 15 con un distacco di +6. Coach Cristofani cerca di apportare dei correttivi inserendo Diouf per Guiducci e Diop per Bongaerts, e gli effetti in un primo tempo sembrano benefici. Cheri però torna ad assumere il controllo della partita grazie alle iniziative di Villani e Cazaute (21-14). Weitzel mura Havelkova ed il primo set termina con un nettissimo 25-15.

Nel secondo set si assiste ad una reazione iniziale: Melandri, Melli e l’errore di Mazzaro danno il +3. Chieri reagisce con Villani arrivando fino al 5-6 ma le magliette nere sembrano aver trovato la chiave giusta (7-11). Bregoli è costretto a chiamare time out ed in qualche modo riesce a scuotere le ragazze, che cominciano piano piano a recuperare terreno (20-20). Perugia, come si dice in gergo, non molla l'osso: il muro di Nwakalor vale la parità nel conto dei set (22-25).

Le umbre, galvanizzate, vanno subito sullo 0-3, ma Chieri replica subito e ritrova la parità (7-7). Le piemontesi aumentano nuovamente l'andatura e si portano 16-10.  Cristofani ordina la sospensione ma non basta: Frantti al servizio mette in seria difficoltà la ricezione ospite e si va sul 17-11. Chiude Weitzel e siamo 25-19.

Perugia però non vuole saperne di mollare e parte bene nel quarto set (3-6). Melli appare motivata e confeziona un break che potrebbe risultare importante (11-15). Mera illusione perchè la Fenera completerà la rimonta sul 18-18 sempre grazie al muro. Alhassan e Cazaute operano il sorpasso (21-19) con Villani che manda tutti negli spogliatoi con il mani-out del 25-22.

I COMMENTI DEI PROTAGONISTI

Luca Cristofani commenta così il risultato del PalaFenera: "Come tutte le gare di debutto è stata una partita molto tesa all’inizio, abbiamo fatto fatica a scioglierci un po’ ed a trovare il ritmo, non siamo stati nemmeno fortunati perché oltre all’assenza di Guerra, anche Bintu nel momento più importante ha avuto un piccolo risentimento muscolare, quindi le nostre opzioni offensive erano limitate. Sono state brave coprire le nostre prime opzioni e quindi hanno reso molto difficile fare punto, è stata comunque una buona gara per essere la prima uscita, sapevamo che sarebbe stato un campo difficile, partiremo da quello che abbiamo fatto di buono oggi per migliorare ancora di più".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bartoccini Fortinfissi Perugia, falsa partenza in A1: vince Chieri 3-1

PerugiaToday è in caricamento