Basket Femminile: Perugia concede il bis nel derby, la Sisas espugna Terni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PerugiaToday

A.S.D.PINK BASKET TERNI 35 - SISAS PALLACANESTRO PERUGIA 44 (9-12; 10-18; 13-5; 3-9)

A.S.D.PINK BASKET TERNI: Servili 2, Grilli 3, Rosati 2, Alunno Pertichetti, Claudiani, Margaritelli 3, Crisostomi 2, Schiavi, Bonaccini 9, Egwoh 14, Colantoni, Donnini,. All. Francesco Piermarini; Ass.All. Stefania Barbetti

SISAS PALLACANESTRO PERUGIA: Fusco 7, Brizioli, Meyer 8, Bigini 3, Cardinali 19, Markovic, Boni, Aquinardi 3, Conti, Zucchini 4, Manganello, Ceccaroni,. All. Francesco Posti

Arbitri: Sigg.ri Piancatelli e Cardinali

Terza giornata del campionato di serie B femminile umbro con la SISAS Pallacanestro Perugia del Presidente Manganello che va a far visita alla Pink Terni squadra partecipante al campionato con la formazione under 20.
Partita giocata a viso aperto da entrambe con le squadre e anche piacevole da vedere con le perugine che, in vantaggio per l'intera partita, hanno accusato un pericoloso passaggio a vuoto nella seconda metà del terzo quarto che ha permesso alle ternane di riavvicinarsi fino al -2. Tantissimi errori da sotto per le perugine, forse un'enormità che unite all'ennesima percentuale bassissima ai tiri liberi, ha tenuto viva la partita per l'intera durata.
Positivo per la SISAS l'atteggiamento difensivo, veramente ottimo.

Primo quarto di studio con le perugine che lo chiudono avanti di 3 punti con errori al tiro da soli veramente marchiani; nel secondo quarto le due squadre procedono a braccetto fino a un trittico di canestri dalla media di Katy Meyer che ben servita dalle compagne buca la zona delle padroni di casa dando il primo strappo alla partita andando negli spogliatoi col punteggio di 30-19.

Al rientro dalla pausa, nei primi 4 minuti la partita va avanti in sostanziale equilibrio con il preoccupante dato riguardante l'altissima quantità di errori da sotto e ai liberi delle perugine che tiene in vita la Pink, brava a servire con continuità Egwoh sotto canestro, continuità che la porta a riaprire completamente la partita arrivando a -3 alla fine del terzo quarto, 32-35 con le perugine completamente in bambola che vanno a referto solo su tiro libero senza segnare mai dal campo.

La panchina di Francesco Posti è però più lunga, e permette al Coach perugino di arrivare all'ultimo quarto con le pile un po' più cariche; difesa infatti pressochè perfetta con le padrone di casa che realizzano solamente 3 punti negli ultimi 10', con le perugine che però ne approfittano relativamente sbagilando tanto tanto tanto da sotto canestro.

Sentiamo a fine gara Coach Posti: "bene la vittoria anche perchè vincere qua non sarà mai facile per nessuna squadra: loro hanno 2 giocatrici, e mi riferisco a Bonaccini e Egwoh, di categoria superiore, quindi sono molto soddisfatto sia dell'atteggiamento difensivo avuto per l'intera partita che per la reazione nell'ultimo quarto dove devo dire la verità la partita si era messa veramente male. Non dobbiamo dimenticare mai però che per essere una squadra senior siamo tanto giovani, anche oggi tolta Katy, avevano un gruppo dove la più "vecchia" è Margherita Cardinali che deve ancora compiere 22 anni, quindi gli errori di gioventù ci stanno; non si possono però regalare agli avversari errori in contropiede come quelli di oggi, perchè andando avanti potremmo pagarli a caro prezzo. Ora speriamo di recuperare le acciaccate  e le infortunate, preparandoci nel migliore dei modi alle prossime partite."


 

Torna su
PerugiaToday è in caricamento