menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Perugia si prepara alla sfida contro il Catania: ecco chi scenderà in campo

L'1-0 dell'andata in favore del Grifo non deve trarre in inganno: il Catania di oggi è letteralmente un'altra squadra rispetto a quella di quattro mesi fa. Nella sessione invernale di calciomercato sono arrivati ben otto rinforzi

E’ un Perugia incerottato quello che si presenterà oggi pomeriggio al “Massimino” per la sfida contro i padroni di casa del Catania. Mister Camplone deve rinunciare per la terza partita consecutiva a capitan Comotto, fermo per problemi fisici, oltre che a Fazzi e Del Prete.

L’assenza di quest’ultimo è un problema non da poco per l’allenatore del Grifo, che sarà costretto a schierare nuovamente Crescenzi sulla destra e Vinicius sulla sinistra, ma il tecnico di Pescara potrebbe tentare l’azzardo Marco Rossi sulla fascia per lasciar fuori il deludente terzino di proprietà della Lazio. A proteggere Provedel troveremo invece la coppia formata da Goldaniga e Giacomazzi, in gol la scorsa settimana nell’1-1 con il Bari.

Anche a centrocampo le scelte appaiono obbligate: con Fazzi out e Verre che continua ad avere fastidi a un piede, il trio sulla mediana sarà formato da Fossati in regia e da Taddei e Nicco come mezzali. Solo panchina per il nuovo arrivato in casa Perugia, il danese Matti Lund Nielsen, che non ha ancora i 90 minuti nelle gambe.

In attesa che gli ultimi giorni di mercato regalino ai biancorossi una punta in grado di far gol (e ce ne sarebbe bisogno come il pane) Camplone dovrebbe tornare al tridente d’attacco visto a Bologna: Lanzafame sulla destra, Fabinho sulla fascia opposta e Falcinelli al centro.

L’1-0 dell’andata in favore del Grifo non deve trarre in inganno: il Catania di oggi è letteralmente un’altra squadra rispetto a quella di quattro mesi fa. Nella sessione invernale di calciomercato sono arrivati ben otto rinforzi di primo piano: l’ultimo della lista è Jean François Gillet, il portiere ex Bari e Torino, che andrà a rubare il posto da titolare a Terracciano. Anche la linea di difesa è completamente rinnovata: Belmonte – seguito ad inizio gennaio anche da Goretti – si posizionerà sulla destra, al centro ci saranno Schiavi, arrivato dal Frosinone, e Ceccarelli, mentre sulla sinistra verrà schierato Mazzotta.

Dario Marcolin, diventato il terzo allenatore diverso degli etnei da inizio stagione, schiererà poi un centrocampo formato da Coppola, Rinaudo e Sciaudone, giunto in Sicilia dopo una prima parte di stagione negativa con il Bari. In avanti spazio al tandem d’attacco Calaiò-Maniero, con Rosina a fare da raccordo tra le linee, per un reparto offensivo da fare invidia a diverse squadre di A.

PROBABILI FORMAZIONI

CATANIA (4-3-1-2): Gillet; Belmonte, Schiavi, Ceccarelli, Mazzotta; Coppola, Rinaudo, Sciaudone; Rosina; Calaiò, Maniero. All.: Dario Marcolin.

PERUGIA (4-3-3): Provedel; Crescenzi, Giacomazzi, Goldaniga, Vinicius; Nicco, Fossati, Taddei; Lanzafame, Falcinelli, Fabinho. All.: Andrea Camplone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento