menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grifo, affila gli artigli per vendicare l'andata: arriva lo Spezia

I due successi consecutivi non devono però far abbassare la guardia: la classifica è molto corta e le prossime giornate saranno decisive: playoff o salvezza

Settimana serena per il Perugia che, dopo la bella vittoria in rimonta di sabato scorso, è tornato al lavoro in vista della sfida casalinga contro lo Spezia.

Per gli uomini di Camplone c’è da vendicare il 2-0 subito nella partita d’andata al “Picco” e proseguire nell’ottimo momento di forma della squadra, figlio di una ritrovata unità di intenti e di una maggior propensione alla corsa e al sacrificio da parte di tutti. I due successi consecutivi non devono però far abbassare la guardia: la classifica è molto corta e le prossime giornate saranno decisive per stabilire se il Grifo avrà la forza e le capacità di rimanere attaccato al treno che corre – anche se non a velocità elevata – verso i playoff o se dovrà semplicemente proseguire nella lotta salvezza.

Mister Camplone non sarà al settimo cielo per le convocazioni in nazionale dei vari Parigini, Lo Porto, Provedel e Verre: l’allenatore biancorosso ha sempre mal sopportato il dover svolgere gli allenamenti senza avere a disposizione l’intero gruppo. Potrà però consolarsi con l’importante rientro di Nicolò Fazzi, uscito malconcio dall’incontro con il Modena e non convocato per la trasferta di Brescia: il giovane esterno di proprietà della Fiorentina si è regolarmente allenato con il resto dei compagni ed è probabile un suo impiego contro lo Spezia. Lavoro a parte invece per Giacomazzi e Crescenzi, i quali devono recuperare la miglior forma in vista dell’impegno di campionato.

Nella giornata di ieri ha fatto tappa a Perugia l’iniziativa della Lega di Serie B dal titolo “Regoliamoci. Le regole del gioco pulito”: il presidente Abodi, insieme all’avvocato Camera e ai partner della Lega come Sportradar (società che si occupa di monitorare i flussi di scommesse) e l’Istituto di Credito Sportivo, hanno incontrato i Grifoni, lo staff tecnico e Massimiliano Santopadre per un seminario sul cosiddetto match fixing, cioè sulle combine nel mondo dello sport che, come dimostrano le inchieste degli ultimi anni, è un problema pressante anche in Italia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento