menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grifo, basta passi falsi in casa. Bucchi: "Con la Pro Vercelli ci vogliono i 3 punti"

Il tecnico del Perugia in conferenza stampa prima dell'importante sfida casalinga contro la Pro Vercelli

C’è solo un modo per valorizzare quanto fatto sino ad ora. Tornare a vincere. Cristian Bucchi lo sa e sprona il suo Perugia a ricercare a tutti i costi la vittoria contro la Pro Vercelli, prossimo avversario del Grifo.  

Modulo – L’allenatore biancorosso preannuncia qualche sorpresa: “Le novità possono arrivare sia dal modulo sia dagli interpreti. Nelle ultime partite abbiamo fatto diversi esperimenti, credo che nel momento in cui la squadra abbia un suo equilibrio può interpretare quasi tutte le situazioni nella maniera corretta. Di Carmine e Bianchi insieme con Guberti a supporto? No”.

Nessuna sindrome – Il tecnico non è assolutamente preoccupato dalle difficoltà che il Grifo ha trovato al ‘Curi’: “I dati dimostrano che non abbiamo grandi problemi in casa. La grande voglia di vincere e di dimostrare che siamo capaci di farlo oltre ad essere bravi a giocare a calcio ci ha un po’ limitato. Ma molte prestazioni casalinghe mi sono piaciute”. Bucchi insiste su questo tema: “Non è un problema di pubblico, i nostri tifosi sono una grande forza e se fosse per me giocheremmo sempre in casa. Di sicuro quando andiamo in trasferta i nostri avversari giocano per fare il match, mentre quando vengono da noi si chiudono e diventano partite ‘sporche’, difficili, che vengono decise da un guizzo. Anche il fatto che non ci siamo mai procurati un rigore è un handicap, a volte perché non ce li hanno concessi, altre perché non siamo stati scaltri noi. Alcune sfide vengono vinte o perse così, con un penalty al 90’ e noi lo sappiamo bene”. E chiosa sul tema: “Il fatto che ci siano delle squadre che vengono in casa nostra e si chiudono dietro per non prenderle è un segno della nostra forza. Per trasformare il bicchiere mezzo pieno in un bicchiere colmo bisogna però tornare a vincere, questo è certo”.

VIDEO SINTESI CONFERENZA BUCCHI

L’avversario – Al ‘Curi’ arriva la Pro Vercelli, che ha pareggiato cinque partite di fila: “Spero vengano per giocare a viso aperto, ma anche se non fosse così dobbiamo essere bravi a vincere questa partita. Per i tre punti e per proseguire nel nostro percorso di crescita”. “Abbiamo provato qualcosa di nuovo per domani. Di solito giochiamo col 4-3-3 che però non deve essere una gabbia, ma un punto di partenza. A me piace lavorare per concetti: partendo da questi si possono sviluppare cose diverse”.

Tutti in forma – Al di là dei risultati Bucchi è contento dei propri ragazzi: “Tutti sono in un grande momento di forma, anche quelli che fino ad ora hanno giocato meno e ora battono cassa. E’ difficile tenerli fuori, ma è importante che tutti loro siano pronti. A Genova sono scesi in campo otto giocatori che non erano partiti titolari nella sfida precedente e hanno fatto un’ottima figura”.

Ambizione – In chiusura Bucchi spiega cosa si aspetta da qui al prosieguo della stagione: “Quando parlo di salvezza è perché sono ambizioso. Io vorrei raggiungerla il 30 marzo, per pensare poi ad altro da lì in avanti, in modo da trasformare qualcosa di inimmaginabile oggi in una realtà percorribile domani”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento