menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia-Ascoli 3-2 | Eusepi e doppio Fabinho per un Grifo che vola

Il Perugia batte l'Ascoli per 3-2 dopo una partita dominata su ogni fronte, vanno in gol Eusepi e Fabinho con una doppietta, l'Ascoli è pericoloso solo su calci piazzati da dove arrivano le due reti. Da segnalare scontri fuori lo stadio tra tifoserie

Bisognava vincere per continuare a correre e così è stato. Un ottimo Perugia ha avuto la meglio sull'Ascoli in una partita a tratti molto fallosa e nervosa. Da segnalare lungo tutta la partita i continui e incivili 'buu' razzisti da parte della tifoseria ospite nei confronti di Fabinho.

Camplone come detto ieri conferma l'undici che bene ha fatto a Pagani. Il Perugia parte bene, la prima occasione per il Grifo arriva al 10' con un tiro centrale di Fabinho, dopo neanche un minuto lo stesso brasiliano serve una palla in verticale per il taglio di Insigne che però arriva un po' in ritardo e appoggia debolmente verso Russo. Perugia certamente più attivo rispetto ad un Ascoli guardingo e ben posizionato nella propria metà campo. Al 18' si vede per la prima volta in avanti l'Ascoli, il Perugia sbaglia un disimpegno e solo l'intervento di provvidenziale di Massoni evita un occasione d'oro per i marchigiani. Sul ribaltamento di fronte Nicco sfugge in contropiede, arrivato al limite serve una palla deliziosa in mezzo per l'inserimento perfetto di Eusepi che non può far altro che insaccare ed esultare sotto la curva nord, Perugia 1 Ascoli 0. La reazione dell'Ascoli non si fa attendere ma arriva sempre su un errore della difesa biancorossa. La partita è nervosa con le due tifoserie che si beccano e in campo i giocatori che non se le mandano certo a dire. Al 25' gli ammoniti in casa Grifo sono già tre Comotto, Conti e Fabinho.

A FINE PARTITA: TAFFERUGLI, ARRESTI E LANCI DI SASSI TRA TIFOSERIE

La partita resta spigolosa ma è sempre il Perugia ad avere il pallino del gioco con un buon possesso palla, al 34' però un altro svarione difensivo mette davanti alla porta Malatesta che viene anticipato in calcio d'angolo. Al 40' è ancora Nicco che rompe la barriera sulla mediana per poi allargare sulla destra per Fabinho che entra in area e dopo aver saltato il difensore con l'aiuto del portiere segna il raddoppio, Perugia 2 Ascoli 0.

RISULTATI E CLASSIFICA 13ESIMA GIORNATA GIRONE B

Il secondo tempo comincia sullo stesso ritmo della prima frazione con il Perugia che fa possesso e l'Ascoli sotto di due gol che non riesce a costruire molto. Al minuto 11' gli ascolani si fanno vedere in avanti con una serie di azioni sulla destra che però fruttano solo un paio di calci d'angolo ma nessun vero pericolo per Koprivec. Al 15' Camplone è costretto a fare il primo cambio per un infortunio alla testa di Massoni che esce per Sini.

Al 18' l'Ascoli accorcia le distanze sull'ennesimo calcio d'angolo, è Carpani che dopo una mischia infila la palla in rete, Perugia 2 Ascoli 1. Partita riaperta con l'Ascoli che a questo punto cerca il gol del pareggio, i bianconeri però restano in dieci per la doppia ammonizione per Carpani e da qui la spinta della squadra di Giordano perde di lucidità. Al 29' è ancora dall'asse Fabinho-Nicco che nasce un'altra occasione per i grifoni però il centrocampista biancorosso spreca tirando sopra la traversa. Passa appena un minuto e l'Ascoli si scopre su un rilancio, Fabiho spunta tra le fila ascolane e con un delizioso pallonetto supera Russo, Perugia 3 Ascoli 1. Dopo il terzo gol e in superiorità numerica il Perugia riparte con grande velocità sfiorando più volte il quarto sigillo con il neo entrato Mazzeo che ha preso il posto di Eusepi.

Nel recupero c'è il tempo per l'Ascoli per accorciare ancora le distanze sempre su calcio da fermo, Hanine si fa trovare pronto su una maldestra respinta di Koprivec (e insacca, Perugia 3 Ascoli 2. E' praticamente l'ultima azione della partita prima che l'arbitro sancisca una vittoria importantissima e meritata per il Perugia.

Tabellino

Perugia (4-3-3): Koprivec; Conti, Massoni (15′st Sini), Scognamiglio, Comotto; Moscati, Filipe, Nicco; Insigne (22′st Sprocati), Eusepi (33′st Mazzeo), Fabinho. A disp.: Stillo, Daffara, Vitofrancesco, Mungo. All.: Camplone.

Ascoli (3-5-1-1): Russo; Schiavino (26′pt Carpani), Scognamillo, Rosania; Scalise, Capece (22′st Gragnoli), Pestrin, Gandelli, Giacomini; Falzerano (29′st Hanine); Malatesta. A disp.: Pazzagli, Di Gennaro, Massei, Scicchitano. All.: Giordano.

Marcatori: 19′pt Euspei, 40′pt Fabinho, 18′st Carpani, 31′st Fabinho, 46′st Hanine.
Arbitro: Lanza di Pinerolo.
Ammoniti: Fabinho, Conti, Comotto, Malatesta, Capece. Espulsi: Carpani (27′st) per somma di ammonizioni. .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento