Domenica, 14 Luglio 2024
Sport

Eileen Gu, da testimonial di Cucinelli all'oro olimpico: la 'principessa delle nevi' incanta Pechino

Sciatrice freestyle e modella, la 18enne cinese di origini statunitensi ha trionfato ai Giochi invernali nel 'big air' e ora punta alla vittoria anche nelle specialità 'half-pipe' e 'slopestyle'

Ci sarà stato di certo anche Brunello Cucinelli a spingere con il suo tifo Eileen Gu, la 18enne sciatrice freestyle cinese (di origini statunitensi) che ha trionfato ai Giochi Invernali di Pechino 2022 conquistando l'oro nella specialità 'big air' (188.25 punti) davanti alla francese Tess Ledeux (argento con 187.50) e alla svizzera Mathilde Gremaud (bronzo con 182.50).

Modella oltre che atleta, testimonial dell'imprenditore umbro della moda (che ha nella Cina uno dei suoi principali mercati), è stata anche la prima donna a completare in modo perfetto (durante un allenamento in Austria) un 'Double Cork 1440' (un salto con partenza e atterraggio all'indietro e in mezzo due rotazioni verticali e quattro orizzontali) e ora andrà a caccia di altre medaglie olimpiche nelle specialità 'half-pipe' e 'slopestyle'.

Eileen Gu testimonial di  Cucinelli: "I suoi valori sono quelli in cui crediamo a Solomeo"

"È con sincero affetto e stima - scriveva a novembre Cucinelli sui propri profili social - che ringrazio la cara amica Eileen Gu per il prezioso dono del video, nel quale racconta con semplicità e bellezza la sua esperienza vitale. I valori nei quali Eileen crede sono vicini a quelli nei quali crediamo a Solomeo. Mi piace la sua idea di 'essere il proprio cambiamento'; accettare i cambiamenti è quanto si deve fare, credo, per evitare di perdere, assieme al loro rifiuto, anche tutto il bene che essi ci portano. Eileen ci conferma questo quando dice che il coraggio di cambiare sottintende il coraggio di sbagliare, perché ogni esperienza attuata è sempre foriera di maggiore forza e di un coraggio che si rinnova per guardare al futuro con un’accresciuta fiducia".

E ancora: "Tutto ciò trova eco in me - spiega ancora Cucinelli -, ed è stato proprio grazie al coraggio di osare anche quando tutto appariva oscuro che sono riuscito, passo dopo passo, a realizzare i miei sogni più luminosi. Auguro a Eileen che anche i suoi sbagli, così come i suoi successi, la portino ad una vita felice e sempre rispettosa delle persone umane e del Creato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eileen Gu, da testimonial di Cucinelli all'oro olimpico: la 'principessa delle nevi' incanta Pechino
PerugiaToday è in caricamento