menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le pagelle del Grifo dopo Vicenza: Dezi decisivo a centrocampo, Belmonte sfortunato

I voti dei Grifoni dopo il bel successo contro i berici. Bucchi stravince la sfida contro Bisoli, suo predecessore sulla panchina del Perugia

Rosati: Parate importanti per il portiere biancorosso che in più di una circostanza impedisce ai vicentini di rifarsi sotto. Leggermente impreparato (ma anche molto sfortunato) sulla deviazione di Belmonte che porta all’autogol. Voto: 6,5

Belmonte: Una serata relativamente tranquilla per l’ex Catania che alla fine vede comparire il proprio nome sul tabellino, ma purtroppo per un autogol. Sfortunato, non gli si possono dare colpe. Voto: 6

Volta: Molto nervoso fin dall’inizio, si prende un giallo che lo condizionerà e non poco. Sul finire di primo tempo rischia il rosso per una sbracciata su un contrasto aereo e Bucchi capisce l’antifona togliendolo all’intervallo. Diffidato, non ci sarà col Pisa. Voto: 5,5 (1’st Mancini: Prende il giallo dopo pochi secondi, ma era un po’ arrugginito a causa del periodo di stop per infortunio. Pian piano ingrana e si guadagna la sufficienza. Voto: 6)

Monaco: Primo tempo tutto sommato tranquillo, in cui può anche salire in area avversaria e offrire un assist aereo che porta al 3-0 di Dezi. Nettamente più indaffarato nella ripresa, qualche affanno che, nonostante l’ammonizione, non causa grandi danni. Voto: 6,5

Di Chiara: Partitona del terzino sinistro che fa quello che vuole sull’out mancino, compreso un gol bellissimo dalla distanza (il primo con il Grifo). Prestazione da incorniciare dopo alcune gare in cui era stato costretto a badare molto alla fase difensiva. Voto: 7,5

Brighi: Primi minuti sornioni, poi però si fa trovare al posto giusto al 17’ mettendo in rete il gol del vantaggio del Perugia. Non sempre perfetto, sa comunque gestire la situazioni grazie alla sua grande esperienza. Voto: 7

Zebli: E’ tornato sui suoi livelli: corsa, precisione nei passaggi, interdizione. Il 18enne ivoriano, lanciato proprio da Bisoli l’anno scorso, ringrazia il mentore e va avanti. Voto: 6,5

Dezi: Di nuovo decisivo. Veloce nelle ripartenze, cattivo al punto giusto, freddo sottoporta quando gli capita la chance di mettere dentro il 3-0. Voto: 7 (dal 36’st Acampora: Sostituisce Dezi e fa scattare Di Carmine in occasione del quarto gol perugino. Voto: s.v.)

Nicastro: All’11’ sbaglia una grande chance di testa, poi però si fa perdonare in qualche modo toccando il pallone che consente a Brighi di siglare l’1-0. Cala un po’ nella ripresa ma ci può stare.

Di Carmine: Chiude i conti nel finale mettendo in rete il sesto sigillo stagionale. Partita strana, viene servito poco in area eppure nelle mischie c’è sempre e dà una mano anche in fase di pressing. Attaccante multiuso. Voto: 6,5

Guberti: Probabilmente non la partita migliore dell’ex Samp che comunque sulla sinistra gioca una gara positiva insieme a Di Chiara. Nella ripresa ha una buona occasione per segnare ma una deviazione avversaria manda il suo tiro sul fondo. Voto: 6,5 (dal 33’st Buonaiuto: s.v.)

Bucchi: Partiamo dalla considerazione più ovvia, ha stravinto il testa a testa contro il suo predecessore sulla panchina del Perugia. Pressing, gioco rapido e cinismo come non si era mai visto lo scorso anno con Bisoli. Primo tempo ottimo, secondo tempo molto meno: con l’uomo in più e con tre reti di vantaggio si poteva amministrare meglio. Ma ci si può accontentare e festeggiare il quinto posto in classifica. Voto: 7

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento