Sport Pian di Massiano

Le pagelle del Perugia: la squadra dimostra maturità, Di Carmine in un momento magico

Tutti i voti dei Grifoni al termine della partita contro il Cittadella. Bucchi non sbaglia un colpo e fa meglio dei suoi predecessori

Rosati: Bravo a dire di no a Kouame al 9’ e in diverse occasioni nella ripresa quando il Cittadella prova a tornare in partita con tiri da fuori area. Voto: 6,5
Belmonte:
Non fa assolutamente rimpiangere Del Prete. Attacca sulla fascia ogni volta che può e in fase difensiva non si lascia mai superare. Jolly utilissimo. Voto: 6,5

Volta: Fa la voce grossa in difesa, Litteri è praticamente annichilito. Solo il rapido Kouame può dargli qualche fastidio, ma se il Grifo può festeggiare un’altra gara chiusa senza subire gol il merito è anche suo. Voto: 6,5

Monaco: Avvio non semplicissimo contro il giovane attaccante ivoriano del Cittadella. Poi il centrale napoletano gli prende le misure e le cose migliorano. Nel finale si becca un giallo giusto per un fallaccio su Strizzolo. Voto: 6

Di Chiara: Molto meno appariscente in fase di spinta rispetto alle precedenti giornate, ma bravo e attento in difesa nonostante il giallo preso per un intervento falloso su Kouame. Voto: 6

Brighi: Una grandissima botta dalla distanza dopo 4 minuti di gara respinta da Alfonso. Poi poco altro dal punto di vista offensivo, eppure la sua esperienza in mezzo al campo si fa sempre sentire. Voto: 6

Zebli: Meno preciso di altre occasioni, Schennetti lo costringe a un lavoro extra in fase di non possesso ma il 19enne ivoriano non si lascia intimorire e gestisce bene la partita. Ormai una certezza, il pubblico lo applaude all’uscita dal campo. Voto: 6,5 (dal 77’ Acampora: Entra e, come al solito, dà il proprio contributo in fatto di corsa ed energia. Avvia e chiude una bella azione corale, peccato che il suo tiro sia deviato in angolo. Voto: 6)

Dezi: Corre dall’inizio alla fine della partita. Intorno al 20’ ha due ottime occasioni che non sfrutta nel migliore dei modi, tanto da prendersi il rimprovero di Guberti. Nel secondo tempo costringe a una bella parata Alfonso che devia in corner: da quel calcio d’angolo arriverà la prima rete del Grifo. Voto: 6,5

Nicastro: Continuamente cercato sui lanci lunghi per le sue capacità aeree, fa un po’ più di fatica ad arrivare sul fondo e a crossare. Partita di sacrificio e poco appariscente, ma il tocco che consente a Di Carmine di infilare in rete l’1-0 è il suo. Voto: 6 (dal 62’ Buonaiuto: Il primo pallone che tocca, di testa, viene spinto in porta dal n.10 del Grifo. Meglio di così… Voto: 6,5)

Di Carmine: Tocca tre o quattro palloni, due finiscono in fondo alla rete. Nel primo tempo sbaglia un rigore in movimento e tutti a pensare che la magia si fosse conclusa contro l’Avellino. Invece nella ripresa trova due artigliate degne del miglior rapace d’area e si prende la standing ovation del pubblico. Voto: 7,5 (dall’88’ Bianchi: s.v.)

Guberti: Primi 20 minuti di partita fenomenali per l’esterno d’attacco. Sforna assist, dribbling e un destro a giro che per poco non regala il vantaggio al Perugia. Sulla sinistra fa quello che vuole, anche se si prende una pausa troppo lunga prima dell’intervallo. Nella ripresa dà il via all’azione del 2-0. Voto: 6,5

Bucchi: Stessi undici usciti vittoriosi la scorsa settimana e alla fine ha ragione lui. Decide di non cambiare niente nonostante un primo tempo a corrente alternata e il solito Di Carmine lo ripaga con un’altra doppietta meravigliosa. E’ vero, in alcune fasi la squadra stenta un po’, ma quando decide di giocare lo fa al massimo e dimostra tutto il proprio valore, sapendo anche gestire le situazioni difficili. Quattro vittorie di fila, meglio di quanto siano riusciti a fare Camplone e Bisoli. Sorge spontanea la domanda: quanto può arrivare lontano questo Perugia, ora quarto in classifica? Ancora presto per dirlo, intanto pensiamo alla trasferta di Benevento. Voto: 7

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le pagelle del Perugia: la squadra dimostra maturità, Di Carmine in un momento magico

PerugiaToday è in caricamento