menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le pagelle del Grifo: Aguirre scatenato, Zebli in continua crescita in mezzo al campo

I voti dei Grifoni dopo il successo con l'Avellino: bella prova per la punta uruguaiana e per il giovane centrocampista ivoriano. Rosati torna a parare tutto

Rosati: Cancella gli errori delle ultime due giornate con una serie di grandi parate. Intorno al 30’ del primo tempo dice di no prima a Bastien, poi a Rea. Nella ripresa vola sulla punizione di Insigne. Rischia qualcosa su un cross dalla destra, Volta lo salva deviando di testa la conclusione di Arini. Voto: 6,5

Del Prete: Il terzino sta tornando e sulla fascia destra la differenza si nota: molta più spinta e diverse incursioni importanti. E’ mancata un po’ di precisione nei momenti decisivi, ma l’apporto del capitano sarà decisivo da qui alla fine. Voto: 6,5

Volta: Rientra lui in mezzo alla difesa e gli avversari non segnano. Sarà un caso? Castaldo e Mokulu letteralmente annullati dalla coppia formata dall’ex Cesena e da Belmonte. Voto: 6,5

Belmonte: Giornata a fasi alterne: bravo a chiudere in alcune circostanze, in altre si addormenta e rischia qualcosa. Clamoroso l’errore al 56’ per poco non mette Castaldo da solo davanti a Rosati. Si fa perdonare ampiamente 4 minuti dopo con l’inzuccata che chiude i giochi. Voto: 6,5 (dal 39’st Della Rocca: Entra per gestire il pallone. Lui fa di più, inventando un bell’assist per Aguirre che però non riesce a segnare il 3-0. Voto: s.v.)

Rossi: Prestazione sufficiente per il difensore di Parma che bada soprattutto a non lasciare scoperta la fascia sinistra. Qualche errore in fase di impostazione, poi però chiude tutti gli spazi e l’Avellino non passa. Voto: 6

Zebli: Altro pomeriggio da ricordare per il giovanissimo ivoriano. Mastino quando c’è da difendere, preciso quando deve far girare il pallone. E’ abbondantemente primo nella classifica della rivelazione dell’anno. Voto: 7

Rizzo: Gioca titolare nonostante tutte le critiche arrivategli per il grave errore di Brescia. Fa tutto bene in fase di contenimento, meno quando c’è da impostare. Voto: 6

Fabinho: Torna dal primo minuto dopo oltre 20 giornate. Il brasiliano va a sprazzi, ma quando si accende fa paura. Dà il via alla prima azione veramente pericolosa del Grifo, costringe al fallo Biraschi, che verrà poi ammonito ed è sempre una preoccupazione per la retroguardia avellinese. Voto: 6,5 (dal 29’st Parigini: Torna dopo una lunga assenza e si prende gli applausi del “Curi”. Prova qualche giocata, ma prima deve ritrovare gli automatismi con i compagni. Voto: s.v.)

Aguirre: Primo tempo da indemoniato per l’uruguaiano che corre e ci prova in tutti i modi. Al 6’ inventa per Ardemagni che spreca, un minuto dopo è lui a calciare altissimo in piena area di rigore. Si fa perdonare al 13’ siglando la rete del vantaggio. Nella ripresa appare un po’ stanco e in pieno recupero fallisce il tris. Voto: 7

Guberti: Giocatore una spanna sopra tutti a livello tecnico, molto bravo a leggere ogni situazione in campo. Gioco largo sulla sinistra e mette dentro diversi cross importanti. Peccato che la sua partita duri meno di un tempo: speriamo non sia nulla di grave. Voto: 6 (dal 39’pt Spinazzola: Bisoli lo manda dentro pur sapendo di rischiare molto. Il folignate gioca però un buonissimo match e sfiora in un paio di occasione la rete con dei tiri da fuori. Su una cosa però deve migliorare: la precisione. Voto: 6,5)

Ardemagni: Dopo la delusione di Brescia si era fatto sentire con i compagni. Oggi fa vedere di voler lottare fino alla fine: sbaglia molto in fase realizzativa, ma serve l’assist ad Aguirre per l’1-0. Poi la solita preziosa lotta contro la difesa avversaria. Voto: 6,5

Bisoli: Sceglie il 4-2-3-1 e la mossa paga. La squadra parte subito forte , poi, dopo il vantaggio, si chiude bene e partono i contropiedi. Bene anche la rete da calcio piazzato, che appena 5 giorni fa aveva invece fatto perdere 2 punti alla squadra. Pian piano sta recuperando tutti gli effettivi e questo gli consentirà di scegliere con maggior serenità.  Vittoria importante, il campionato del Grifo non è ancora finito. Voto: 7

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento