Un umbro ai Mondiali di vela 2019: rappresenterà il Club Velico Castiglionese

Un giovane umbro, Lorenzo Carloia, volerà nella Repubblica Slovacca per partecipare al Campionato del Mondo della MicroClass, in programma a Liptovskà Mara dal 19 al 24 agosto

Un giovane umbro, Lorenzo Carloia, volerà nella Repubblica Slovacca per partecipare al Campionato del Mondo della MicroClass, in programma a Liptovskà Mara dal 19 al 24 agosto. E così per la vela del Trasimeno, per Castiglione del Lago e per il Club Velico Castiglionese è arrivato l’ennesimo prestigioso riconoscimento, con la convocazione da parte della Federazione Italiana Vela di Lorenzo.

L’annuncio ufficiale è stato dato questa mattina durante la conferenza stampa nel traghetto di Busitalia a largo della costa castiglionese, alla presenza dell’atleta con il Presidente del Club Velico Castiglionese Massimo Sepiacci accompagnato dal Direttore Tecnico Massimo Coltella e dall’assessore comunale Fabio Duca che ha organizzato la conferenza.

“Per noi è un’enorme soddisfazione - ha detto il Presidente Sepiacci - per un ragazzo nato e cresciuto velisticamente nel nostro club che frequenta dall’età di 7 anni nel 1995, partendo dagli Optimist e passando per tante altre imbarcazioni. Il Club Velico Castiglionese nel corso degli ultimi vent’anni ha molto investito sulle proprie infrastrutture, sulla scuola di vela, sulla crescita della propria squadra agonistica e sulla organizzazione di importanti eventi nazionali ed internazionali”.

“Una convocazione per il Mondiale slovacco giunta poche settimane fa - ha spiegato Lorenzo Carloia - che mi permette di rappresentare in nostro Club Velico Castiglionese in un campo di gara, un lago ai confini con la Polonia - che spero abbia acque simili al nostro Trasimeno. Una soddisfazione indescrivibile per me la convocazione in una classe in crescita in Italia e all’estero: la MicroClass è interessante per i materiali che vengono utilizzati e sperimentati. L’equipaggio è composto da tre atleti: i miei compagni saranno Matteo Vanelli e Veronica Aggio. Il campionato si svolgerà in 6 giorni con tre regate al giorno per un totale di 18 regate: un impegno sicuramente molto faticoso”.  

Parole di saluto e congratulazioni a nome del sindaco Burico e della Giunta sono venute dall’assessore Fabio Duca: “Siamo orgogliosi per il traguardo raggiunto da Lorenzo Carloia. Questa è la testimonianza del grande lavoro, della passione e della volontà e che anche una piccola regione come l’Umbria senza mare e che ha solo il Trasimeno come campo di gara adatto alla vela, può raggiungere questi risultati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento