Superlega Volley, la Sir Conad Perugia sbanca Milano: Atanasijevic e Leon girano a mille in attacco

Continua la striscia vincente dei Block Devils che si impongono 0-3 in casa di Milano.

ALLIANZ MILANO - SIR SAFETY CONAD PERUGIA 0-3

Parziali: 28-30, 19-25, 25-27

ALLIANZ MILANO: Sbertoli 1, Abdel-Aziz 20, Kozamernik 4, Clevenot 4, Petric 12, Gironi 4, Pesaresi (libero), Alletti 2, Okolic, Basic. N.e.: Hoffer (libero), Izzo, Weber. All. Piazza, vice all.Camperi.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco, Atanasijevic 18, Russo 6, Ricci 5, Leon 19, Plotnytskyi 5, Colaci (libero), Zhukouski, Lanza 5, Taht. N.e.: Piccinelli (libero), Hoogendoorn, Biglino. All. Heynen, vice all Fontana.

Arbitri: Daniele Rapisarda - Andrea Pozzato

LE CIFRE – MILANO: 15 b.s., 3 ace, 53% ric. pos., 33% ric. prf., 47% at

La Sir Safety Conad Perugia sbanca l’Allianz Cloud di Milano, sconfigge in tre set i padroni di casa di coach Piazza e prosegue la sua striscia vincente arrivata a quota quindici tra Superlega, Champions e Coppa Italia. È festa grande alla fine e dedica per Marko Podrascanin, assente oggi e rientrato a Perugia per la nascita del secondogenito. Augurissimi grande Potke!

Prova importante degli uomini di Vital Heynen che, contro una delle squadre più in forma del campionato e quarta della classe, tirano fuori una prestazione fatta di tecnica e grande cuore, con la battuta che, in un match per gran parte equilibrato, si erge a protagonista nei momenti topici di primi e secondo set quando prima Leon e poi Atanasijevic trovano il turno che indirizza la partita nella metà campo bianconera. Nel terzo Milano, spinta dal proprio pubblico, le prova tutte ed arriva ancora ai vantaggi dove decide un errore in attacco di Abdel-Aziz.

Mvp meritatissimo per Aleksandar Atanaisjevic. Il bomber serbo (18 punti) gioca un match concreto in attacco, togliendo più volte le castagne dal fuoco ai compagni e spalleggiato da par suo da Leon (19 punti con 3 ace ed alcuni attacchi di potenza inaudita). Ennesima prova importante di Colaci in seconda linea e da sottolineare la staffetta vincente in posto quattro tra Plotnytskyi e Lanza.

Tre punti di grande valore per le casse bianconere che tengono a distanza Milano e consentono ai Block Devils di mantenere la seconda piazza della Superlega.

Ora si torna subito a Perugia per un'altra settimana piena di impegni importanti con il match casalingo di mercoledì contro Tour per la quarta giornata di Champions e poi domenica la sfida ancora al PalaBarton contro Padova.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL MATCH - Non c’è Podrascanin, diventato papà proprio nelle ore antecedenti al match, quindi coppia tutta italiana Russo-Ricci al centro con Plotnytskyi insieme a Leon in posto quattro.  Leon ed errore di Petric, Perugia parte bene (0-2). Gran difesa dei bianconeri e punto di Atanasijevic (1-4). Milano accorcia con due muri consecutivi (3-4). Petric pareggia (4-4). Bel colpo in attacco di Atanasijevic (6-7). Abdel-Aziz capovolge con attacco e muro (9-7). Ancora l’opposto olandese (11-8). Leon prima accorcia con l’attacco e poi pareggia con il muro (12-12). Attacco ed ace di Abdel-Aziz (14-12). Perugia è molto fallosa dai nove metri e Milano ne approfitta con Clevenot ed Abdel-Aziz (19-15). L’attacco out di Atanasijeivc scrive sul tabellone 22-18. Perugia torna in parità con il turno al servizio di Leon che infila due ace di seguito (23-23). In rete la battuta di Leon, set point Milano (24-23). Plotnytskyi manda il parziale ai vantaggi (24-24). In rete anche il servizio del neo entrato Taht (25-24). Magia di Atanasijevic (25-25). Abdel-Aziz a segno (26-25). Primo tempo di Ricci (26-26). Contrattacco di Leon, stavolta il set point è per Perugia (26-27). Lungo il servizio di Plotnytskyi (27-27). In rete anche Gironi (27-28). Sempre Abdel-Aziz (28-28). Bomba di Leon (28-29). Chiude Russo dopo un grande scambio (28-30).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

  • Temptation Island, la coppia perugina è già sul punto di scoppiare. Alessandro furioso, Sofia si rilassa tra carezze e balli bollenti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento