menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Livorno-Perugia I Tutto pronto per la sfida: ecco le probabili formazioni, Perea in pole

Il dilemma è sul sostituto di Falcinelli: Perea sembra leggermente avvantaggiato su Lanzafame, ma lo stesso allenatore del Perugia ha ammesso che l'ex Bari è pronto per il debutto e ha assoluto bisogno di giocare...

Giornata importante per Perugia e Livorno, che si sfideranno alle 15 al "Picchi": il Grifo deve confermare il trend positivo iniziato con la vittoria sull'Entella e proseguito poi con i pareggi contro Varese e Ternana, mentre la squadra amaranto vuole immediatamente rimediare al tonfo subito in casa del Frosinone.

Andrea Camplone schiererà il solito 3-5-2 con Provedel in porta e linea difensiva composta da Goldaniga, Giacomazzi e Comotto. Sugli esterni i confermatissimi Del Prete e Crescenzi, due calciatori che sono già entrati nelle grazie dei tifosi biancorossi per il loro impegno dal primo all'ultimo minuto di partita. Sulla mediana, a gestire i palloni in modo rapido, così come richiesto dall'allenatore, ci sarà Fossati, ai cui fianchi agiranno le mezzali Taddei e Verre. 

Non è però da escludere che Camplone abbia in mente un avvicendamento tra il brasiliano o l'ex talentino della Roma e il ragazzo di proprietà della Fiorentina, per consentire ai primi due di respirare un po'. 

Capitolo attacco: Falcinelli, come si sa, è fuori dai giochi causa squalifica del giudice sportivo per l'espulsione nel derby. Rabusic tornerà oggi in panchina, dopo quasi un mese di stop per infortunio: ieri il tecnico dei Grifoni ha fatto sapere che in settimana il ceco si è allenato con la squadra e che ha giocato uno spezzone di partitella, ma difficilmente lo vedremo tornare in campo nella giornata odierna. Resta dunque da stabilire chi ricoprirà le due posizioni nel reparto offensivo: la certezza è Vittorio Parigini, 3 gol negli ultimi 3 incontri, con Camplone che può gongolare per averlo reinventato punta di movimento. 

Il dilemma è sul sostituto di Falcinelli: Perea sembra leggermente avvantaggiato su Lanzafame, ma lo stesso allenatore del Perugia ha ammesso che l'ex Bari è pronto per il debutto e ha assoluto bisogno di giocare per trovare la giusta condizione fisica e mentale.
Condizione mentale che dovrà invece essere valutata nei ragazzi di Carmine Gautieri, battuti 5-1 dai ciociari gialloblù venerdì della passata settimana. Il presidente del Livorno ha fatto sapere che non tollererà più debacle del genere e che Gautieri rischia il posto. L'allenatore dei toscani schiererà una squadra molto offensiva, con un tridente d'attacco formato da Siligardi e dall'ex Cutolo, a supporto di Vantaggiato. Ma è soprattutto a centrocampo che il Perugia sfiderà il suo recente passato, impersonificato da Marco Moscati: l'eroe del 4 maggio scorso, con il "dente avvelenato" per la brusca separazione con i biancorossi, ce la metterà tutta per non consentire alla sua vecchia squadra di tornare in Umbria con il sorriso. 

PROBABILI FORMAZIONI

LIVORNO (4-3-3): Mazzoni; Ceccherini, Bernardini, Emerson, Gonnelli; Djokovic, Luci, Moscati; Siligardi, Vantaggiato, Cutolo. All.: Carmine Gautieri.

PERUGIA (3-5-2): Provedel; Goldaniga, Giacomazzi, Comotto; Del Prete, Verre, Fossati, Taddei, Crescenzi; Parigini, Perea (Lanzafame). All.: Andrea Camplone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento