Pisa-Perugia 1-0, il Grifo non c'è più: gol dell'ex Vido, quarto ko di fila per Cosmi

Dopo le sconfitte con Spezia, Frosinone ed Empoli i biancorossi cadono anche all'Arena Garibaldi puniti dall'attaccante arrivato a gennaio in Toscana dal Crotone. Scenari imprevedibili ora per una crisi che pare senza fine, con la zona calda sempre più vicina

Quarta sconfitta di fila per il Perugia che dopo i ko con Spezia, Frosinone ed Empoli cade anche a Pisa (1-0 il risultato in favore dei toscani) e affonda nelle sabbie mobili di una crisi. Imprevedibili gli scenari che si prospettano per il Grifo, con il silenzio stampa che ha praticamente tolto la parola a un Serse Cosmi finora incapace - dopo un buon avvio di 2020 - di tirare fuori la squadra dalle difficoltà in cui annaspa. E la zona playout ora è distante solamente due punti, anche se il rischio è di vederla a un solo punto perché a -2 c'è l'Ascoli che ha due gare in meno ed è preceduto di un punto dal Venezia e Pescara (quest'ultima con una gara in meno).

Crisi Perugia, parla Goretti: "Avanti con Cosmi e squadra in ritiro, ma siamo tutti in discussione..."

IL PRIMO TEMPO - Senza lo squalificato Iemmello e gli infortunati Angella e Gyomber, Cosmi lascia ancora 'misteriosamente' fuori Falzerano e conferma il 4-3-3 dell'ultimo match contro l'Empoli rilanciando Sgarbi in difesa, Dragomir a centrocampo e Melchiorri in attacco. Tutt'altro che spettacolare (ma molto combattuto) il primo tempo con il Pisa che ha provato a fare la partita (5 tiri di cui 4 nello specchio per i pisani) e il Perugia chiuso (un solo tiro, peraltro fuori dallo specchio) ma incapace di far male in contropiede. Evanescente sulla sinistra Buonaiuto così come Melchiorri, a dir la verità quasi mai servito dai compagni. Poca la spinta di Di Chiara (in sofferenza nella fase difensiva) e di Mazzocchi (gli unici due tentativi di cross con le sovrapposizioni di Rosi), così come sottotono sono parsi Dragomir (rilanciato tra i titolari) e Carraro (meno brillante della scorsa gara con Greco al suo fianco). Sgabri in difesa e Kouan a centrocampo i migliori per il Perugia, insieme al solito Vicario sempre pronto a metterci una pezza.

GRIFONERIE Perugia in crisi, come uscirne? Iemmello da proteggere, Falzerano da recuperare

LA RIPRESA - E il portiere biancorosso è subito protagonista in avvio di ripresa, quando si oppone in rapida sequenza a MAsucci e a Marin dopo un destro Marconi a lato di poco. Con un Pisa rientrato dall'intervallo molto più 'cattivo' del Grifo, è però solo questione di tempo e al 9' Vicario è costretto ad arrendersi a un 'missile' dell'ex grifone Vido che con il destro spedisce la palla all'incrocio e fa esplodere di gioia l'Arena Garibaldi. Cosmi prova allora a cambiare e inserisce prima Capone per Buonaiuto e poi Falcinelli per Kouan (uno dei pochi a salvarsi nel Grifo) per passare a uno spregiudicato 4-2-4 come spesso faceva Oddo quando la squadra andava sotto. La mossa però non paga, con il Grifo che non riesce a dare qualità al suo forcing nemmeno quando il Pisa resta in dieci dall'83'. Nessun tiro in porta e una sconfitta che fa sprofondare nella zona calda della classifica un Perugia che ora dovrà trovare dentro di sé la forza per rialzarsi e conquistare punti martedì prossimo (3 marzo) al 'Curi' nel turno infrasettimanale contro la capolista Benevento.

Mistero Falzerano: il jolly ancora fuori dai convocati di Cosmi

Pisa-Perugia 1-0

PISA (4-3-1-2): Gori; Pisano, Caracciolo, Benedetti, Birindelli (18' st Belli); Marin, De Vitis, Gucher; Vido (21' st Siega); Masucci, Marconi (29' st Fabbro). A disp.: Perilli, Dekic, Lisi, Meroni, Minesso, Moscardelli, Perazzolo, Pinato, Pompetti. All. Luca D'Angelo

PERUGIA (4-3-3): Vicario; Rosi, Sgarbi, Rajkovic, Di Chiara; Kouan (21' st Falcinelli), Carraro, Dragomir; Mazzocchi, Melchiorri, Buonaiuto (12' st Capone). A disp.: Fulignati, Albertoni, Falasco, Nzita, Benzar, Konate, Greco, Nicolussi Caviglia. All. Serse Cosmi

ARBITRO: Serra di Torino

NOTE: Espulso: Fabbro (Pis) per gioco falloso). Ammoniti: Benedetti, Caracciolo (Pis); Dragomir (Per)

MARCATORI: 9' st Vido (Pis)

Perugia a Pisa senza Iemmello e Angella. E Cosmi si ritrova al punto di... Oddo

26ª GIORNATA - Entella-Crotone 1-2 (a porte chiuse), Benevento-Spezia 3-1, Cittadella-Cremonese 0-0 (a porte chiuse), Empoli-Pordenone 0-1, Juve Stabia-Trapani 2-2, Pisa-Perugia 1-0, Venezia-Cosenza 1-1 (a porte chiuse), Chievo-Livorno 0-1 (a porte chiuse), Frosinone-Salernitana 1-0, Pescara-Ascoli (01/03, ore 21)

LA CLASSIFICA - Benevento 63, Frosinone 46, Crotone 43, Spezia 41, Cittadella 40, Salernitana 39, Pordenone 39, Chievo 37, Empoli 36, Entella 35, Pisa 33, Perugia 33, Juve Stabia 33, Pescara* 32, Venezia 32, Ascoli** 31, Cremonese* 27, Cosenza 24, Trapani 21, Livorno 17. (*una gara in meno; **due gare in meno. Da recuperare Ascoli-Cremonese della 25ª giornata, rinviata per l'allerta coronavirus)

Santopadre fa 51 e si affida al gufo mentre i grifoni promettono sui social: "Usciremo dalla tempesta"

27ª GIORNATA - Cosenza-Cittadella (03/03 ore 21), Cremonese-Empoli (03/03 ore 21), Crotone-Pisa (03/03 ore 21), Livorno-Frosinone (03/03 ore 21), Perugia-Benevento (03/03 ore 21), Pordenone-Juve Stabia (03/03 ore 21), Salernitana-Venezia (03/03 ore 21), Trapani-Entella (03/03 ore 21), Ascoli-Chievo (04/03 ore 18.50); Spezia-Pescara (04/03, ore 21)

SECONDO TEMPO:

50' - Finisce con il risultato di 1-0 Pisa-Perugia. Quarta sconfitta di fila per il Grifo, punito dall'ex Grifone Vido in avvio di ripresa

49' - Altro errore di Dragomir: lancio lungo e palla sul fondo

48' - Tiro cross di Mazzocchi con Rajkovic che colpisce di testa senza però riuscire a dare la giusta direzione alla palla

47' - Forcing confuso del Perugia, Rosi fermato in fuorigioco

45' - Cinque i minuti di recupero concessi dall'arbitro 

43' - Lancio di Dragomir per Di Chiara, anticipato da Belli

40' - Ripartenza del Pisa con Siega e Belli che sfondano a destra, Sgarbi salva liberando l'area di testa sul cross di Belli

39' - Angolo per il Grifo: il portiere Gori libera, ci prova Carraro ma viene murato dal limite, palla a Rosi che allarga per Mazzocchi il quale calcia però fuori da buona posizione

38' - Pisa in dieci: espulso Fabbro per una dura entrarta su Dragomir

37' - Contropiede del Grifo ma Mazzocchi viene murato

36' - Disimpegno sbagliato da Di Chiara che innesca Siega, fermato poi da Rajkovic

35' - Fallo di Fabbro su Carraro: punizione calciata da Di Chiara ma la difesa del Pisa loibera

34' - Ci prova il Grifo: cross di Drgomir e Caracciolo anticipa Capone dopo la sponda di Melchiorri

33' - Fabbro soffia la palla a Dragomir e calcia col destro senza però inquadrare la porta

30' - Mazzocchi perde palla e lancia Fabbro, ma Sgarbi recupera e si salva in corner

29' - Terzo cambio nel Pisa: fuori Marconi e dentro Fabbro

28' - Ci prova il Pisa con Gucher dalla distanza, ma il centrocampista nerazzurro col destro non inquadra la porta

23' - Buono spunto di Falcinelli, il cui cross è poi respinto da Gucher

21' - Secondo cambio nel Pisa: fuori Vido e dentro il trequartista Siega. Nel Grifo seconda sostituzione: fuori Kouan e dentro Falcinelli con Cosmi che passa al 4-2-4 con Mazzocchi e Capone ai lati di 'Dieguito' e Melchiorri

19' - Il Perugia prova a reagire: punizione calciata in area da Di Chiara, palla respinta e destro di Kouan dal limite fuori misura

18' - Primo cambio nel Pisa: dentro Belli al posto di Birindelli

17' - Chance per il Grifo ma Melchiorri dal cuore dell'area calcia alto

13' - Il Pisa insiste con Gucher che va in percussione e crossa per Marconi che colpisce ma calcia alto

12' - Primo cambio nel Perugia: Cosmi richiama in panchina Buonaiuto per inserire Capone

9' - GOL DEL PISA: dopo un avvio a ritmi forsennati alla fine i padroni di casa trovano la rete con Vido, che trova l'incrocio dalla distanza con il destro e batte così l'incolpevole Vicario. Esultanza per l'ex grifone, arrivato a Pisa dal Crotone a gennaio

7' - Erroraccio di Rajkovic in impostazione, Marconi serve Masucci ma Vicario è strepitoso a sbarrargli la strada e a respingere poi anche il tap-in a colpo sicuro di Marin

6' - Pisa pericolo: gran destro dal limite di Marconi e palla fuori

5' - Ammonito il nerazzurro Caracciolo

2' - Fallo di Dragomir sul connazionale Marin: giallo per il rumeno del Grifo

1' - Inizia la ripresa, con il Pisa che muove il primo pallone e senza cambi nelle due squadre. Ci prova subito il Perugia con Melchiorri che lancia Buonaiuto, fermato però dall'anticipo di Caracciolo

PRIMO TEMPO:

FINE PRIMO TEMPO: Si chiude senza reti un primo tempo tutt'altro che spettacolare ma molto combattuto, con il Pisa che ha provato a fare la partita (5 tiri di cui 4 nello specchio per i pisani) e il Perugia chiuso (un solo tiro, peraltro fuori dallo specchio) ma incapace di far male in contropiede. Evanescente sulla sinistra Buonaiuto così come Melchiorri, a dir la verità quasi mai servito dai compagni. Poca la spinta di Di Chiara (in sofferenza nella fase difensiva) e di Mazzocchi (gli unici due tentativi di cross con le sovrapposizioni di Rosi), così come sottotono sono parsi Dragomir (rilanciato tra i titolari) e Carraro (meno brillante della scorsa gara con Greco al suo fianco). Sgabri in difesa e Kouan a centrocampo i migliori per il Perugia, insieme al solito Vicario

47' - Ultima chance per il Pisa: punizione 'scodellata' in area da Gucher ma Carraro fa buona guardia su Caracciolo e la palla sfila sul fondo. Finisce qui sullo 0-0 il primo tempo di Pisa-Perugia

45' - Punizione dalla sinistra calciata da Di Chiara in area, dove Rajkovic commette però fallo. Due i minuti di recupero concessi dall'arbitro

43' - Cross di Pisano respinto di testa da Sgarbi, controcross dalla sinistra con Pisano che di testa anticipa Di Chiara ma colpisce la palla troppo debolmente per impensierire seriamente Vicario

41' - Grande palla di Kouan per Melchiorri che viene steso da Benedetti, ammonito dall'arbitro Serra di Torino

40' - Melchiorri si fa anticipare da De Bitis e poi commette fallo

38' - Masucci va via a Di Chiara e crossa, ma il terzino del Grifo riconquista la palla e libera; controcross di Pisano e Rajkovic di testa si rifugia in corner con il Pisa che poi non sfrutta il calcio d'angolo

37' - Pericoloso il retropassaggio di Rajkovic per Vicario che però è bravo e freddo a eludere il pressing di Masucci e a far ripartire l'azione del Grifo

36' - Dalla bandierina ancora Gucher ma la difesa del Grifo libera, poi De Vitis crossa dalla destra e Masucci in acrobazia impegna con il destro Vicario che si distende sulla sua destra e para

35' - Punizione per il PIsa dalla destra calciata da Gucher, Pisano colpisce di testa ma CArraro devìa in corner

32' - A calciare la punizione per il Pisa è Marconi che con il destro a giro scavalca la barriera ma non inquadra la porta: palla a lato

31' - Punizione per il Pisa: cross in area di Gucher con De Vitis, Vido e Masucci che non riescono a intervenire ed è bravo Vicario a respingere in tuffo con i pugni, ma Dragomir tocca la palla di mano e concede una pericolosa punizione dal limite ai toscani

29' - Lancio di Pisano per Marin che anticipa Di Chiara e gli va via sulla destra, prima di venire rimontato dal terzino biancorosso che poi recupera la palla

28' - A battere la punizione per il Perugia è Di Chiara, il cui cross di sinistro termina però direttamente sul fondo

27' - Cambio di fronte e avantiil Grifo sulla destra, con Mazzocchi che premia la sovrapposizione di Rosi steso però da Birindelli: punizione per il Perugia

26' - Break del Pisa: cross dalla destra ma Sgarbi libera l'area di testa

25' - Angolo battuto da Di Chiara e Rosi colpisce di testa, con Pisano che però respinge il pallone

24' - Pericoloso il Perugia: lancio in area di Buonaiuto con Benedetti che interviene servendo però involontariamente Kouan, che però aspetta troppo per calciare e alla fine si fa anticipare in corner da Caracciolo

23' - Avanti il Grifo: lancio di Di Chiara per Kouan che premia l'inserimento di Dragomir, il cui cross è però deviato in corner: dalla bandierina va Di Chiara che cross sul primo palo, dove Sgarbi cerca un colpo di tacco in girata senza però inquadrare la porta

22' - Buonaiuto perde palla e Gucher lancia Masucci, con Sgarbi però bravo a leggere la situazione e a chiudere in diagonale

21' - Punizione per il Pisa: batte Marin che allarga per Vito il cui cross è però respinto di testa da Kouan

19' - Fallo di Kouan su Birindelli, che resta a terra e viene medicato dallo staff medico del Pisa e poi si rialza

18' - Rajkovic e Sgarbi chiudono bene un buco lasciato a sinistra da Di Chiara e Dragomir

15' - Ora è il Pisa ad affacciarsi in avanti: cross di Birindelli dalla sinistra, ma Mazzocchi lo chiude in fallo laterale

13' - Rosi si rialza e il gioro riprende

12' - Il Perugia attacca ancora sulla destra con Mazzocchi che premia la sovrapposizione di Rosi, contrastato però da Birindelli con il capitano del Perugia che si trascina la palla sul fondo e resta poi a terra

10' - Insiste ora il Perugia: volée di Carraro murata e poi cross di Rosi direttamente tra le braccia del portiere nerazzurro Gori

9' - Cross del Pisa e Rosi si rifugia in corner: sugli sviluppi dell'angolo Sgarbi cattura il pallone e si fa 70 metri prima di venir essere fermato dal rientro di un calciatore nerazzurro

8' - Ci prova ancora il Grifo ma l'imbucata di Carraro per Melchiorri (forse in fuorigioco) è troppo lunga

7' - Break del Perugia con Melchiorri che sventaglia per Mazzocchi, rimontato però da Birindelli (premiato prima del match con un taraga per le sue 100 presenze in nerazzurro) che poi gli ruba palla e viene fermato con un fallo dall'esterno biancorosso

6' - Dragomir si fa rubare palla da Vido che serve Marin, fermato da Kouan

5' - Insistono i toscani: cross dalla sinistar di Birindelli e colpo di testa di Marin troppo debole per impensierire Vicario

4' - Attacca il Pisa: lancio di Gucher per Masucci ma Vicario sceglie bene il tempo dell'uscita e fa suo il pallone

3' - Fallo di Pisano su Dragomir e punizione per il Perugia, con l'arbitro che richiama verbalmente il calciatore pisano

1' - Iniziata Pisa-Perugia: a muovere il primo pallone è il Grifo

Pisa-Perugia: le probabili formazioni

LE SCELTE DI COSMI - Il tecnico biancorosso non avrà a disposizione in attacco lo squalificato Iemmello e in difesa gli infortunati Angella e Gyomber, in infermeria come Fernandes e Barone mentre il jolly Falzerano è stato misteriosamente escluso per la seconda volta consecutiva dalla lista dei convocati (nessuna spiegazione ufficiale da parte della società né del tecnico che dopo il ko esterno con il Frosinone è stato 'silenziato' dallo stesso club che non ha invece preso alcun provvidemento nei confronti della squadra, 'salvata' dal ritiro che il presidente Massimiliano Santopadre aveva 'minacciato' prima della gara - poi persa - al Curi contro l'Empoli. Il tecnico alla fine conferma il 4-3-3 atipico visto con l'Empoli (soprattutto nel primo tempo si è visto piuttosto un 4-1-4-1 con Carraro davanti alla difesa) e a parte i cambi obbligati (Sgarbi al posto di Angella e Melchiorri preferito a Falcinelli per sostituire Iemmello) condede una chance in mediana a Dragomir, che si prende la maglia da titolare da un Greco non al top della condizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento